Utente 275XXX
Gentili Dottori,
ho 26 anni e mi trovo ad affrontare la mia prima gravidanza.Sono alla sesta settimana più quattro giorni.Ultmo ciclo 3 Novembre, test positivo 3 Dicembre.La prima eco l'ho fatta a 4+6 con un ginecologo col quale mi sono trovata molto male in quanto è stato sgarbato e sbrigativo, ragione che mi ha spinta a consultarne un altro che mi ha fatto un'altra eco alla 5+4 circa.Purtroppo Lunedi sono accidentalmente scivolata sui gradini sbattendo il fianco sinistro e a causa di forti dolori mi sono recata al pronto soccorso. Mi è stata prima fatta un'ecografia all'addome esterna per constatare che non vi fosse nulla di lesionato e dove l'ecografo( non era un ginecologo) ha rilevato un embrione d 7 mm con battito cardico e ha tentato di farmelo sentire amplificando il suono tramite un grafico dove vedevo le onde dei battiti e tentando tre volte ma era impossibile sentirlo poichè troppo piccolo e quindi è stato solo visualizzabile. In seguito ho dovuto sostenere una visita ginecologica con altra eco dove allo stesso modo è stato rilevato l'embrione e il battito. Felice che l'embrione non abbia subito danni ora ho letto che rilevare il battito prima della 10 settimana è pericoloso,perchè potrebbe interferire con lo stesso e poichè troppo piccolo causarne l'arresto stesso o comunque causargli dei danni da sovraccarico. Devo quindi ritenere pericolosi i tentativi dell'ecografo tramite ecografia esterna di amplificare il suono del battito per farmelo sentire?Ricordo che dopo ho effettuato un'altra ecografia con un ginecologo e il cuore batteva ancora ma non mi do pace di aver potuto in qualche modo nuocere all'embrione.Posso stare tranquilla secondo il Vostro parere?
Ringrazio per l'attenzione
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

stia tranquilla, è vero che da linee guida non si dovrebbe ascoltare il battito prima delle 10 settimane, ma non è mai stato dimostrato che questo è dannoso. In pratica è più una cautela, ma non vuol dire che sia pericoloso.
Quindi tranquillissima!
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio per la Sua rassicurante risposta; purtroppo leggendo in rete mi sono molto allarmata temendo di aver fatto qualcosa di sconsiderato anche se non direttamente ovviamente! Facendo riferimento al principio di cautela, Lei pensa che qualora fosse stato diciamo "pericoloso", è da considerarsi meno grave che la sonda sia stata esterna piuttosto che interna?
E' più che altro una curiosità, per sapere se le due sonde hanno la stessa potenza e intensità.
La ringrazio per la Sua gentilezza
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La sonda esterna è meno potente, usa infatti frequenze di ultrasuoni minori.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
premetto che la situazione che sto per illustare è abbastanza assurda e anzi mi scuso se abuso ancora della Sua disponibilità e gentilezza.Purtroppo circa 5 giorni fa ho avvistato in casa un topo che si era nascosto nel presepe( era di colore scuro e di piccole dimensioni, suppongo un topolino dato che abito in campagna) non deve essere stato là da tanto perchè non ho trovato nulla di rosicchiato o rovinato ma comunque sicuramente una notte. In quella zona ho ababndonato prima che mi accorgessi della sua presenza lo spinotto del carica batteria del cellulare (non era rosicchiato, nè sporco di urine ma purtroppo in quella zona, non intorno ma vicino c'erano alcuni escrementi). purtroppo inavvertitamente ieri sera utilizzando il carica batterie e maneggiandolo mi sono poi messa le mani in bocca e quindi sono stata assalita dai dubbi.il carica batteria ripeto era asciutto e non sporco di escrementi ma che rischi ci sono di aver contratto la leptospirosi? inoltre entro quanto tempo compaiono i sintomi?
Sto vivendo con molta ansia questa gravidanza e vorrei tanto non fosse cosi.
Sperando che possa tranquillizzarmi anche stavolta porgo Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è difficile sapere se ci possa essere stata la trasmissione a lei di qualche malattia infettiva, e capisco molto bene la sua apprensione.
La cosa più probabile è che non sia successo niente di particolare, ma se nei prossimi giorni dovesse avere febbre o dei malesseri improvvisi, contatti il suo medico o il pronto soccorso di zona. Se tra una settimana non è successo niente, a quel punto starei tranquilla (ma il ginecologo lo avvisi cmq già da ora, non so se per prevenzione volesse farle fare qualche antibiotico).

Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio per la Sua disponibilità, ho contattato la mia ginecologa che mi ha tranquillizzata, dicendo che non riscontrava nessuna fonte di pericolo nell'accaduto. Io mi sento bene e spero di poterlo dire anche allo scadere del periodo che Lei mi ha indicato.Oggi ho ritirato inoltre i primi esami da efettuare alla 7a settimana di gravidanza e volevo se può cortesemente darmi qualche indicazioni, un aiuto per la valutazione.
EMOCROMO nella norma
FORMULA LEUCOCITARIA nella norma ad eccezione degli eosinfili che sono 0,5 % ( valori di riferimento 1,0- 5,0). Pò essere un dato preoccupante?
TOXOPLASMOSI
Toxo Ab IgG < 3,0 U/ml valore di rif. <9,0
Toxo Ab IgM negativo
Sono immune oppure no alla toxoplasmosi?
ROSOLIA
RUV Ab IgG 69,9 IU/ml <11
RUV Ab IgM negativo
Ho avuto la Rosolia qundo ero piccola
Test di Coombs indiretto ( ricerca di Ab Irregolari) ASSENTI
Sono A negativo
Il resto è tutto nella norma.
La ringrazio per la disponibilità all'ennesimo consulto
Cordiali Saluti

[#7] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Tutto ok!
trova informazioni sugli esami della gravidanza anche sul mio sito, scaricando il libro sulla gravidanza.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
di nuovo grazie, è molto interessante e ben stutturato il Suo sito. Non ho capito però se sono immune oppure no alla toxoplasmosi ( mi piacerebbe tanto poter riassaggiare un pò di prosciutto crudo :) )
A parte tutto, grazie nuovamente per la pazienza e Le auguro un felice anno nuovo.
Tanti auguri!
Cordiali Saluti

[#9] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non è immune, niente prosciutto :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#10] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
sono qua di nuovo a chiederLe consiglio. Sono arrivata finalmente alla decima settimana e per fortuna il primo trimestre sta per terminare. Ho fatto l'ultima eco il 3 Dicembre e tutto era nella norma, tuttavia si sta presentando da qualche settimana il seguente disturbo : l'insonnia. Oramai non riesco a prendere sonno se non alle 4 di mattina, col risultato che tutto il bioritmo della giornata risulta sballato e infatti mi sveglio quasi sempre un quarto a mezzogiorno, sforzandomi di fare colazione e un'ora e mezzo dopo pranzo. Mi chiedevo se alzarsi tardi e quindi prolungare il momento della colazione ( io ceno alle 8 di sera) possa essere dannoso per il bambino, per il suo sviluppo e per la sua sopravvivenza. Come potrei risolvere?
Cordiali Saluti

[#11] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Può modificare l'orario della colazione senza problemi. Parli dei suoi problemi del sonno con il suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#12] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio come sempre. Provvederò a chiedere al mio medico di indicarmi una soluzione a quetso fastidioso problema, ma quindi le tante ore che resto a digiuno non rappresentano un pericolo?
Cordiali Saluti

[#13] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il digiuno notturno non crea problemi, ma lo eviti durante il giorno, quando deve fare tre pasti e due spuntini.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#14] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
Buonasera inanzitutto.Le scrivo per un'ulteriore consiglio.Mi trovo alla 12settimana+6 e dovrei effettuare il pap test come è indicato nel mio libretto di gravidanza.io l'ho sempre eseguitoannualmente con risultati sempre negativi ma l'ultimo risale a fine ottobre 2011.nel corso del 2012 ho cambiato patner che è l'attuale e volevo quindi sapere se fosse necessario rupeterlo.in questi giorni non sono potuta andare per via di una brutta influenza,se dovessi ripeterlo essendo passate le dodici settimane posso comunque ripeterlo senza problemi?
La ringrazio perchè è sempre gentilissima
Cordiali Saluti

[#15] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il pap test vale almeno due anni, per cui starei tranquilla già così, ma senta anche il suo medico cosa ne pensa.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#16] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
Purtroppo la gravidanza si sta rilevando piuttosto travagliata.stamattina ho avuto forti dolori uparagonabili a quelli del primo giorno del ciclo mestruale,fitte all'interno della vagina e dolore ai fianchi fino al pube e inguine.aggiungo che avevo mal di pancia ed era gonfia con anche mal di stomaco e parte alta dell'addome.sono stata in ospedale ma il mio ginecologo eta in sala parto e quindi mi ha fatta visitare da un'altra dotoressa che ha ipotizzato chesi trattasse di contrazioni ma non ci sono perdite,il collo è chiuso,il liquido normale e il bimbo sta bene.mi ha prescritto progrffik 200mg due volte al giorno per dieci giorni e riposo soli che leggendo il foglietto illustrativo ho visto che non deve essere usato nel secondo trimestre e io sono alla 13esima settimana.il mio ginecologo non risponde e io non so cosa fare.Lei cosa ne pensa?mi scusi se La sto assillando ma sono continuamente molto preoccupata.
Cordiali Saluti

[#17] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il progesterone può essere usato senza problemi durante tutta la gestazione. Stia tranquilla e non si strapazzi troppo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#18] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio per la risposta.Vorrei farLe un'altra domanda che mi è sorta da un dubbio.L'assunzione di questi 400mg di progesterone,in caso di già avvenuto aborto,potrebbero continuare a simulare i sintomi di gravidanza e ritardare l'espulsione del feto oppure la gravidanza interrotta darebbe comunque i suoi segnali?le contrazioni sono sparite e io mi sento già meglio ma ho paura sia successo qualcosa di brutto.
Cordiali Saluti

[#19] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il progesterone rilassa l'utero, per cui in caso di aborto, ne favorisce la ritenzione.
Quando ha programmato il prossimo controllo?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#20] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
Il mio ginecologo mi ha solo detto di interrompere la terapia e vedere se riavverto i dolori.Mi scusi ma adesso sono in angoscia,il fatto che stia meglio denota qualcosa di grave?per Lei quanto mi è accaduto anche senza perdite ,con collo chiuso e tutto nella norma, è da classificarsi come rischio aborto?ho concluso stasera la terapia,nei giorni seguenti se qualcosa fosse andato storto,si presenterebbe qualcosa?
Cordiali Saluti

[#21] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
ho fissato il controllo per Mercoledi.Quindi interrotta la cura ieri sera,il ginecologo è in grado di potermi dire se ora è tutto a posto e posso riprendere con le mie attività quotidiane?inoltre,una curiosità,sono due volte che sdraiata sul lato sinistro sento come dei formicolii sotto la zona dell'ombelico.potrebbero essere i primi movimenti del. bambino o è troppo presto per avvertirli?
Grazie mille perchè la sto veramente stressando.Purtroppo non sono soddisfatta del mio ginecologo che è primario e sempre troppo impegnato,mi sento non.seguita e non ascoltata anche perchè é la mia prima gravidanza e. tendo anche per narura ad allarmarmi subito ma La devo ringraziare perchè almeno qua posso trovare un appoggio.
Cordiali Saluti

[#22] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
volevo avvisarLa del fatto che il bimbo sta bene ma alla visita il ginecologo mi ha trovato il collo chiuso ma leggermente svasato.Mi ha detto di continuare col riposo ma senza recludermi e senza allarmarmi.Non mi ho ben capito che cosa significhi svasato,rischia di aprirsi?
Cordiali Saluti

[#23] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Richiederei la cervicometria, per stare più tranquilli.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#24] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
come da Lei suggerito ho eseguito cervicometria alla 17 settimana.Il collo risulta perfettamente chiuso e conservato e la misurazione è di 37 mm.
Cosa ne pensa,la misura è nella norma?posso stare tranquilla e ricominciare un pó a riprendere i ritmi quotidiani visto che i dolori non si presentano da un pò?
Cordiali Saluti

[#25] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Tutto benissimo!
E' il suo medico a decidere quanta attività può svolgere.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#26] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
torno a scriverLe in preda ad un altro dubbio perchè temo purtroppo di aver commesso una grave disattenzione. Ieri sera al ristorante ho ordinato delle mozzarelline fritte che mi sono state portate su una foglia di insalata. Io ho mangiato quelle posizionate esternamente,che non toccavano la foglia e ovviamente questa non l'ho mangiata, ma ora ripensandoci temo per la toxoplasmosi. La foglia era perfettamente pulita ma mi è venuto il dubbio che non fosse comunque stata lavata bene. Secondo il Suo parere, sussiste un rischio per il contagio?devo preoccuparmi?
Cordiali Saluti

[#27] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
No, ma per il futuro eviti.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#28] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
come sta?Avrei di nuovo bisogno di un Suo gentilissimo parere. Ieri all'ultimo controllo ecografico mentre il ginecologo mi misurava con la sonda il collo dell'utero, notando che avevo dolore/bruciore in un preciso punto dove poggiava la sonda, ha visto che avevo molte perdite bianche e ha ipotizzato una candida. Mi ha quindi prescritto meclon ovuli per 4/5 sere. Io continuo ad avvertire bruciore interno(soprattutto alla sera) anche se la situazione è migliorata ma da giorni e mi sono dimenticata di dirlo al ginecologo, avverto diverso colore e odore delle urine (quello caratteristico di quando si mangia asparagi) ma nessun dolore alla minzione o bruciore.Lei pensa sia collegato all'infiammazione vaginale o dovrei fare un'urinocultura?Una settimana fa ho eseguito le analisi delle urine di routine e tutto era nella norma dato che ho anche la sana abitudine di bere 2 litri di acqua al giorno.Che cosa mi consiglia?
La ringrazio
Cordiali Saluti

[#29] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

consulti il suo ginecologo per le cure del caso. Se lei fosse mia paziente, le farei fare esame urine, urinocoltura e tampone vaginale.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#30] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio per la risposta, come sempre. Pensa quindi che meclon ovuli che mi ha prescritto in caso di infezione diversa da candida non siano efficaci?premettendo che farò gli esami delle urine e urinocultura, dato che il mio ginecologo come al solito non me lo ha consigliato, come posso fare il tampone autonomamente?
La ringrazio
Cordiali Saluti

[#31] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Va benissimo fare anche direttamente la cura. Infatti la medicina non è una scienza esatta, e ci possono essere pareri diversi su come condurre la terapia. La cosa importante è trovare un medico che dia fiducia, e seguire il suo consiglio. MI arriva una sensazione di poca fiducia nel suo voler verificare ogni mossa del suo medico, ma potrebbe essere una mia interpretazione personale.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#32] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
ha una sensazione corretta. Come mi sembra Le avevo accennato, ho scelto il primario dell'ospedale della mia zona, il quale è sempre impegnato, superficiale e poco attento ( pensi che una volta voleva prescrivermi un antibiotico per telefono solo perché avevo semplice bruciore intimo che poi era dovuto ad un'irritazione del detergente intimo che stavo usando)io so da sempre di avere un piccolo fibroma transmurale e lui mi dice che non lo vede.ho fatto questa scelta perché volevo entrare in contatto diretto con l'équipe dell'ospedale invece che farmi seguire privatamente Le spiego anche la mia premura, un anno fa circa il ginecologo che avevo prima appunto, aveva avuto sospetto di endometriosi lieve(sanguinamento rettale e dolore all'evacuazione durante il periodo mestruale).Pur non essendoci segni ecografici riconducibili alla malattia , mi disse che avrei avuto difficoltà nel concepimento. Invece sto vivendo questa esperienza unica ma mi terrorizza qualsiasi cosa e di perderlo ovviamente; ecco il motivo dei miei continui consulti anche se sono cosciente che non possono sostituire una valutazione clinica. Tornando al ginecologo, vorrei cambiarlo ma non saprei a chi rivolgermi adesso e penso sempre che in fondo mancano solo tre mesi. Scusi lo sfogo e la lunghezza del messaggio ma l'ho trovata da subito una persona disponibile e gentilissima.E comunque anche se non sono un medico, avrei preferito anche io prima fare un tampone e poi fare la cura giusta.il meclon è un farmaco forte e pericoloso in gravidanza? non vorrei magari stare usando qualcosa di forte per nulla.Inoltre approfitto per ricondurre il discorso al fibroma; qualora ci fosse e lui non lo vedesse, un fibroma di 10 mm in sede transmurale, può interferire con la crescita del bimbo o dare fastidio al momento del parto?
La ringrazio nuovamente
Cordiali Saluti

[#33] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

capisco i motivi della sua scarsa fiducia, e la sua perplessità nel cambiare medico, quando più di metà del percorso della gravidanza è stato già lasciato dietro le spalle.
Mi arriva un senso di solitudine, come se, in questo percorso così bello, ma anche irto di potenziali pericoli, lei sia stata lasciata da sola a gestire le sue paure, e in un momento della vita in cui l'emotività è per sua stessa natura molto intensa.
La invito quindi a guardare dentro di sè, e ad esplorare questo suo bisogno di ascolto e di essere rassicurata, nella consapevolezza che solo lei può sapere cosa è meglio per lei ed il suo bambino.

Riguardo al Meclon, si usa senza alcun rischio in gravidanza. Anche il fibroma, non comporta nessun problema, soprattutto uno piccino come il suo. Ho avuto una ragazza con un mioma di 9 cm (quindi 9 volte il suo), che ha partorito senza problemi.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#34] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio di cuore per le Sue confortanti e dolci parole. Accolgo il Suo invito, con la speranza di poter vivere questi restanti mesi con maggiore serenità e calma per me e il mio bambino. Colgo di nuovo l'occasione per ringraziarLa per la Sua disponibilità e il Suo appoggio che mi creda anche se dato attraverso un contatto telematico, mi è stato di grande aiuto.
Grazie di cuore
Cordiali Saluti

[#35] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ne sono felice, invio cordiali saluti anche a lei e al suo piccolo :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#36] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
sono di nuovo qua a disturbarLa per un consiglio.Domenica ho avuto un malore, da seduta ho iniziato ad avere un forte senso di nausea, che alzandomi è aumentato, accompagnato da vista offuscata (vedevo solo contorni sfuocati e tutto il resto bianco).Non sono svenuta ma mi hanno portata subito al pronto soccorso.Là mi sono stati fatti tutti gli accertamenti del caso ( eco cuore, elettrocardiogramma, visita ginecologica) e non è stato riscontrato nulla, solo una pressione molto bassa(max 95) e glucosio a 62 ( avveo fatto colazione con caffè d'orzo e pane tostato con marmellata).Avrei quindi tre domande da porLe: il mio ginecologo mi avrebbe consigliato dato che ho 2 casi in famiglia di diabete mellito, di fare la curva glicemica,ma non è la prima volta che controllo la glicemia ed è sempre ai limiti, crede quindi che debba effettuare dal Suo punto di vista l'esame?Per eventuali altri attacchi, mi hanno consigliato di portarmi sempre dietro qualcosa di dolce, in particolare succhi di frutta,eventualmente sono sicuri per la toxoplasmosi?infine, ho appurato ch eil bimbo sta bene, ma questo malore che avuto può avergli causato qualche scompenso, magari minor apporto di ossigeno..?
La ringrazio in anticipo per le risposte
Cordiali Saluti :)

[#37] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

a quante settimane siamo?
Sicuramente va fatto l'esame delle 26 settimane, che fa parte degli screening della gravidanza.
I succhi di frutta industriali sono sicuri, in quanto vengono trattati ad alte temperature.
Escluderei problemi per il feto, visto che poi il controllo effettuato è risultato regolare.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#38] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
volevo informarLa del fatto che il 13 Luglio anche se con un mese di anticipo è nato il mio Leonardo.Vorrei, sperando di non creare disturbo, porLe altre due domande.Purtroppo non sono riuscita ad effettuare gli ultimi esami della toxoplasmosi (quelli relativi all'ottavo mese)essendo il bambino nato in anticipo.In ospedale durante il travaglio non mi hanno sottoposto ad alcun prelievo, può questo comportare un rischio non avendo certezza della negatività del risultato?inoltre essendo passati due mesi dal parto e essendomi sottoposta alla visita ginecologica che non ha evidenziato problemi, quando posso di nuovo effettuare il pap test?
Cordiali Saluti

[#39] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nessun problema per la toxo.
Il pap test va fatto dopo tre anni dal precedente.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#40] dopo  
Utente 275XXX

Gentile Dottoressa,
La ringrazio per la risposta.. Le chiedevo se potevo effettuare subito a due mesi dal parto il pap test ( l'ultimo risale ad ottobre del 2011) anche se attualmente ho alcune perdite ematiche di colore rosso vivo?E' la seconda volta in questo mese che si presenta questo problema, la visita ginecologica non ha riscontrato nulla anche dal punto di vista della ripresa dell'attività ovulatoria. Da cosa potrebbero derivare questi sanguinamenti? Premetto che allatto il mio bambino.
Cordiali Saluti

[#41] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il pap test non si può fare se ci sono sanguinamenti, che comunque sono normali nel postpartum.
Mi dice che ha già fatto la visita di controllo ed era tutto in ordine, giusto?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi