Cistite e gravidanza

Buonasera dott.ssa le scrivo x chiedere il suo parere che spero mi aiuti a risolvere il problema di cistiti ricorrenti che ormai mi perseguita da diversi anni.Ho 41 anni da circa 1 anno e mezzo con mio marito stiamo cercando di avere il 2 figlio,ma quello che invece puntualmente arriva sono le infezioni da candida o da cistite.Ho iniziato ad avere il primo episodio di infez.vaginali durante la 1 gravidanza curata con ovuli,qualche altro episodio a 1 anno e mezzo circa dal parto curata con antimicotici,ovuli, creme,al quale poi si è aggiunta la cistite curata con Monuril.1 anno fa mio marito ha eseguito lo spermiogramma ed è risultato posit.ad alcune colonie di e.coli,io il tapone vaginale positivo a numerose colonie di candida alb.curata con terapia di 2 mesi di Diflucan x entrambi e per me anche delle lavande.Nonostante la cura il problema è rimasto.io ho fatto anche eco reni,surreni,pelvi e vescica ed era tutto ok.Da agosto 2012 ogni mese prendiamo tutti e due 1 cp.di fluconazolo prima dei gg.dell'ovulazione la candida non è tornata ma dopo ogni rapporto torna la cistite con infezioni 1 volta da klebsiella ozanae,1 altra e.coli.ecc.Non riesco più a prendere antibiotici perchè sto male,qst sera ennesimo attacco di cistite e ho bevuto quasi 3 litri d'acqua nella speranza che passi,così sabato se riesco a non prendere monuril farò l'ennesimo esame delle urine e mio marito spermiogramma e spermicoltura.Penso di fare anche il tampone vaginale ma visto ke ho preso il fluconaz.posso?Mi dia un consiglio la prego sento che sto per impazzire.Tra l'altro il mio ginecologo mi dice sempre ben poco x risolvere qst problema.La ringrazio anticipatamente per l'aiuto che vorrà darmi
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Mi deve rispondere ad alcune domande :
1. la cistite è stata accertata sempre con una URINOCOLTURA ?
2. è stata eseguita una profilassi delle recidive di cistite con acidificanti?
La diagnosi di vaginite va rivalutata con determinazione del pH vaginale, esame batteriologico a fresco del secreto vaginale.
Assumere FLUCONAZOLO (diflucan) senza escludere una alterazione del pH vaginale , o una vaginosi (gardnerella) una vaginite aerobica, da trichomonas , non mi sembra corretto.
La lavanda potrebbe alterare l'acidità della vagina predisponendola ad infezioni varie.
Una autoprescrizione (self-terapia) porta sempre problemi.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dott. per avermi risposto, le faccio un breve riassunto con i referti medici alla mano: 01/02/10 esito tampone vaginale:positivo x diverse colonie di candida albicans,negativo streptococco,trichonomas vagin.esame micoplasma negat.ridotta floca lattobacillare ph 7,2.
12/12/11 visita ginecologica riscontrato vulvovaginite da candida.Terapia Elazor cp.150(2 cp.a distanza di 7 gg.una dall'altra x me e x mio marito) Lorenil ovulo vaginale 600 mg (2 a distanza di 7 gg uno dall'altro) Lorenil crema esterna applicaz.x 5 gg (x me e x mio marito).05/03/12 eseguita visita urologica x diversi episodi di cistite (verificatisi nel frattempo) curati con Monuril su indicazione del medico di base senza eseguire urinocultura.
21/03/12 eseguita ecografia renale,surrenalica,vescicale e pelvica: tutto ok!
Eco seno dx/sx,fegato e vie biliari: tutto ok!
26/03/12 x mio marito esito esame colturale liquid.seminale: positivo alcune colonie E. Coli 04/04/12 x me tampone vaginale positivo:numerose colonie di candida albicans negativo per:chlamydia t.,micoplasma H, germi comuni, trichomonas vaginalis nel secr. ph.vaginale 6.9 TERAPIA:Diflucan 100 (x me mio marito)x 10 gg.sospend.e riprendere dopo 20 gg x 2 mesi.Daktarin lavande vaginali x 15 gg.
14/07/12 ripetuto tampone vaginale tutto ok!
In questo periodo altri episodi di cistite curati con Monuril.Da agosto (dietro indicazione del ginecologo) pogni mese prendiamo 1 cp di flucaonazolo 150 perchè continuavo ad avere leggeri fastidi intimi.Continuano episodi di cistite:02/01/13 esame delle urine e urinocultuna esito:positivo KLEBSIELLA OZAENAE carica batt. 700.000 ph.5, terapia Ciprofloxacina. Continuano episodi di cistite, 23/02/13 esame urine+urinocultura:POSITIVO E.COLI carica batter. 300.000 ph. 5,5 terapia Augmentin (risultato inefficace perchè continuo ad avere fastidi) preciso inoltre ke da più di 1 anno prendo fermenti lattici di vari tipi e a periodi alterni immunostimolanti.
Non ho mai eseguito profilassi con acidificanti.Mi scusi se mi sono dilungata ma spero di essere stata abbastanza esaustiva.Grazie ancora dottore e confido in una sua risposta.

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test