Utente
Gentili dottori,
assumo la pillola anticoncezzionale EVE ormai da 1 anno non mi ha mai dato problemi fin quando nel mese scorso mi arriva un ciclo molto scarso nei giorni di sospensione, perdite rosa e qualche traccia rossa ma durate 2 o 3 giorni (solitamente ho un ciclo che dura 4/5 giorni) premetto che non ho avuto epispdi nè di vomito nè di diarrea nessuna dimenticanza sempre assunta correttamente durante il mese e preciso anche che avendo preso l'antibiotico "Augmentin" ho usato il preservativo durante e dopo la terapia antibiotica. Ora in questo mese ho avuto un pó di effetti collaterali simili a quelli della gravidanza tant'è che preoccupata ho fatto due test di gravidanza a distanza di 2 sett l'uno dall'altro, risultati entrambi negativi. I miei malesseri in questo mese sono stati: nausea (soprattutto la mattina e la pillola l'assumo alle 22.30), dolori alle ovaie tipo ciclo per due sett, vertigini soprattutto quando mi alzo di colpo, gambe pesanti a volte la sera..ma la nausea è quella che non mi abbandona.. si attenua un pó quandoarriva sera e sto per riprendere la pillola ma poi la mattina quando mi sveglio sono punto e a capo! Ora il mio dottore dice sia la pillola da abbassare il dosaggio e volevo domandarvi dato che devo cambiare pillola da Eve (Estrogeno 30 Progestinico 300) a Estinette (Estrogeno 20 Progest. 75) quindi passo ad un dosaggio piú basso..se devo iniziare la nuova il primo giorno di ciclo quindi dato che l'ultima pillola la prendo domenica in genere il ciclo mi torna il mercoledí, oppure senza la pausa quindi iniziando la compressa nuova subito di lunedí senza staccare i blister o facendo la normale pausa dei 7 giorni???? Grazie anticipatamente a chi mi risponderà spero di risolvere questo malessere! Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/146-istruzioni-per-un-corretto-uso-della-contraccezione-ormonale.html
La valutazione se passare ad un altro tipo di pillola ,con un diverso progestinico o con un dosaggio diverso di estrogeni è compito del Collega che la segue.
Io consiglio ,in caso di cambio, l'inizio dal primo giorno del flusso mestruale da sospensione.
Il cambio di tipo di pillola è in relazione all'intensità dei sintomi riferiti
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua risposta, infatti il dottore mi ha detto che questi sintomi che ho avuto sono dovuti ad una combinazione tra estrogeni e progestinico alti e vevo anche letto questa cosa in un articolo che diceva " Se compaiono: sudorazione, vampate di calore, secchezza vaginale, perdite di sangue intermestruali (spotting), riduzione dei cicli mestruali, cefalea alla sospensione, facile irritabilità, disturbi neurovegetativi; vuol dire che la quantità di estrogeni contenuti nella pillola è troppo bassa ed è necessario usare un'altra pillola che ha un contenuto di estrogeni un pó più alto.

Se invece compaiono: perdite di sangue intermestruali(spotting), flussi mestruali molto abbondanti; vuol dire che la quantità del progestinico contenuto in quella pillola è troppo bassa ed è necessario usare un'altra pillola con contenuto di progestinico più alto.

Invece in caso di: nausea, vomito, gonfiori, aumento di peso, cefalea durante il trattamento, tensione mammaria, tensione premestruale, vertigini, perdite bianche mucose, disturbi gastroenterico; vuol dire che la dose di estrogeni contenuti nella pillola è troppo alta.

In caso di: crampi muscolari, diminuzione della libido (voglia sessuale), depressione premestruale, riduzione dei flussi mestruali, secchezza vaginale, cefalea al termine del trattamento, facile stanchezza, esauribilità; vuol dire che la quantità di progestinico contenuto nella pillola è troppo alto." Quindi dati i miei sintomi il consiglio è stato quello di passare ad un dosaggio piú basso, appunto con estinette. Mi sono dimenticata di chiedere per l'assunzione come le spiegavo e ora è in ferie. Quindi da quello che ho capito l'ultima pillola io la prendo domani (domenica) e appena mi torna il ciclo quindi anche mercoledí o giovedí inizio il nuovo blister giusto? La ringrazio dottore per il suo interessamento. Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esatto ci siamo intesi!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Quindi dottore la copertura non cambia nulla? Sono sempre coperta? La ringrazio ancora per il suo tempo

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore mi scusi ma nel bugiardino della nuova pillola c'è scritto di non fare nessuna pausa quando si passa ad un'altra pillola. Mi dice che stasera (dato che ieri ho preso l'ultima della vecchia) devo subito iniziare la nuova.. che ne pensa? Grazie

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo quando si vuole saltare il flusso mestruale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Ok, grazie ancora!