Utente
Salve Dottori, sono un ragazzo che ha un dubbio in merito al nuvaring e il ciclo. La mia ragazza quest'oggi mi ha detto che il ciclo ancora non si è presentato. Lei utilizza il nuvaring oramai da 4 mesi e nei mesi precedenti non ha mai avuto alcun ritardo, in quanto il ciclo veniva tutte le volte lo stesso giorno al mattino presto. Posso assicurare che ha rispettato pienamente le istruzioni di utilizzo, senza mai toglierlo e rispettando gli orari esatti di inserimento e di conclusione del ciclo di 21 giorni. Alcuni giorni fa, a causa di una distorsione della caviglia, ha fatto uso (per circa una settimana) di Oki e Lasonil. Volevo sapere se questo ritardo, anche se ancora di alcune ore, fosse normale oppure no. Aspetto vostre risposte.

Arrivederci

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il ritardo potrebbe essere legato all'assunzione dei farmaci, ma parliamo di ritardo di ore e questo non è un grave problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Salve Dottore, innanzitutto la ringrazio per la risposta, poi volevo confermarle che dopo alcune ore dalla mia richiesta di consulto la mia ragazza ha avuto il ciclo mestruale. Solo che mi ha anche informato che il ciclo pare sia in questo momento scarso (o per lo meno molto meno abbondante rispetto ai mesi precedenti) associato a mal di pancia. Ora, quello che volevo sapere è se questa condizione fosse sempre da ricondursi all'utilizzo dei farmaci di cui le avevo parlato nel mio precedente consulto, e se questo dovesse in qualche modo allarmarci.
Rinnovo nuovamente i mie ringraziamenti.

Distinti Saluti

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun allarme , i flussi mestruali si riducono con l'uso dei contraccettivi ormonali.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI