Attivo dal 2013 al 2017
Buonasera,
Vi scrivo in quanto in attesa della mia visita ginecologica che si terrà a settimane mi piacerebbe sentire un vostro sincero parere a proposito della mia condizione.
Prendo la pillola Yaz da tre anni, e in questo arco di tempo l'ho interrotta precisamente un anno fa. Durante il periodo d'interruzione della pillola, a causa di un rapporto nel quale il preservativo è rimasto dentro alla vagina, ho dovuto ricorrere alla pillola del giorno dopo che mi ha causato il tipico sanguinamento. Dopo questo episodio il ciclo mi è arrivato dopo circa un mese e mezzo. Dal momento in cui mi è arrivato ho ripreso normalmente la pillola ma ho notato che alcune cose sono cambiate: il ciclo mi pare infatti eccessivamente scarso; mi dura circa tre giorni, dei quali in due è per lo più spotting color marrone e quella mezza giornata in cui pare ciclo normale è davvero scarso (tant'è vero che da un po' di mesi non utilizzo più gli assorbenti da notte, uso praticamente solo salvaslip e al massimo uno o due assorbenti normali). Inizialmente non ho dato importanza alla cosa perché non l'ho mai avuto particolarmente abbondante. Altra cosa anomala è che da quando ho ripreso la pillola il mio umore (ultimamente più che mai) è molto soggetto a sbalzi di umore e ho frequentissimi mal di testa.
Da cosa potrebbe essere causato tutto ciò? La pillola che regolarmente assumo non è forse più adatta a me? Ringrazio anticipatamente moltissimo per l'attenzione, la disponibilità e l'aiuto. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Solitamente la pillola non procura sbalzi di umore o depressione , piuttosto li previene perchè da una maggiore stabilità.
In questi casi è consigliabile sempre una pillola MONOFASICA (no bifasica o trifasica) sempre per la stabilità del livelli ormonali.
Per quanto riguarda la cefalea è importante sapere quando compare (durante l'assunzione o durante la pausa ?) .
In questi casi si cambia il tipo di progestinico della pillola.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Attivo dal 2013 al 2017
Eppure i miei sbalzi di umore sono cominciati proprio da quando ho ricominciato ad assumere la pillola; durante il periodo in cui l'avevo interrotta, fino al momento in cui non ho ricominciato a prenderla, non ho avuto questo tipo di disturbo. La cefalea è frequente durante il periodo di assunzione, mentre durante la pausa sto decisamente bene. La pillola monofasica potrebbe quindi risolvere il mio problema di sbalzi di umore e ciclo scarso? In che cosa differisce da quella che assumo regolarmente?
Grazie mille per l'aiuto!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sua é una monofasica a 24 confetti, S i potrebbe pensare ad una monofasica a 21 confetti .
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Attivo dal 2013 al 2017
Gentile dottore,
Ho fatto la visita ginecologica di controllo e la mia ginecologa mi ha detto che per rimediare ai continui sbalzi di umore causati dal basso dosaggio della pillola che sto assumendo sarebbe il caso di passare ad una pillola tradizionale, così mi ha prescritto Ginoden. Ho tuttavia letto su internet parecchi pareri contrastanti: molte ragazze la sconsigliano perché provoca moltissima ritenzione idrica, uno smisurato aumento di peso ed emicranie. Siccome non vorrei provare tutti questi effetti collaterali, considerando che comunque io assumo la pillola esclusivamente a scopo contraccettivo, mi consiglia di cambiarla oppure di continuare a prendere la Yaz? Mi saprebbe dire in cosa Ginoden differisce sostanzialmente dalla Yaz?
Da qualche giorno mi è inoltre sorto un dubbio nonostante la mia ginecologa mi abbia rassicurata dicendomi che è normale avere un ciclo scarso prendendo una pillola a basso dosaggio: è possibile che questo sia dovuto dal fatto che quando ho ricominciato a prendere la pillola l'abbia presa quando in realtà mi è venuto un falso ciclo? Le ricordo che durante la sospensione avevo dovuto ricorrere alla pillola del giorno dopo, avevo aspettato il sanguinamento, in seguito il ciclo naturale e, non appena questo mi era arrivato, nonostante fosse scarso, l'ho presa immediatamente. Potrebbe essere che anziché essere stato un ciclo naturale fosse stato dello spotting o una perdita dovuta alla bomba di ormoni che avevo preso quasi un mese prima?
La ringrazio moltissimo per l'aiuto! Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Attivo dal 2013 al 2017
Dottore?

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il passaggio è stato corretto , quindi deve iniziare dal GINODEN e fidarsi dei medici e non farsi influenzare "dalle molte ragazze....."
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI