Utente 337XXX
Salve dottore,
prendo la pillola Klaira da più di sei mesi e ho dimenticato di assumere la compressa numero 19 del blister (giorno lunedì 3 febbraio). Me ne sono accorta solamente la sera dopo,quindi con un intera giornata di ritardo, così ho scartato la compressa dimenticata e ho preso la numero 20, dal momento che non avevo in casa un nuovo blister da incominciare. L’ultimo rapporto l’ho avuto il giorno 28 gennaio (rapporto senza uso di precauzioni aggiuntive ma con coito interrotto) e dopo aver dimenticato la compressa non ho più avuto rapporti. Ho terminato quindi il blister e iniziato quello nuovo ma non sono comparse le mestruazioni e nemmeno altre perdite. All’inizio del nuovo blister ho avuto un rapporto protetto il 14 febbraio e un rapporto non protetto il 16 febbraio ma sempre con coito interrotto. Al momento sono quindi un po’preoccupata e vorrei chiederle se è possibile che io sia incinta oppure se è possibile che a causa di un errore nell’assunzione delle compresse possa non comparire la mestruazione.
La ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Premessa importante , quella pillola dimenticata andava comunque assunta.
Trattandosi della 3^ settimana di assunzione ( 19^ pillola) , il rischio è basso .
In questi casi il comportamento da tenere è quello di assumere comunque la pillola dimenticata, saltare le 2 pillole placebo (bianche) e iniziare immediatamente il blister successivo.
I rapporti avuti durante il blister successivo , sono protetti.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI