Utente
Salve,
Sono un insegnante di fitness professionista, nel mio lavoro faccio lezioni più o meno intense di step, corpo libero acuagym e lezioni meno impegnative fisicamente come pilates.
Nel 2014 ho avuto due abort interni alla nona settimana.la prima volta ho continuato a lavorare sino all'ultimo mentre la seconda sino alla sesta settimana dopo di che la mia ginecologa mi aveva detto di stare a riposo in quanto avevo delle perdite.
Anche se avevo continuato a lavorare mi ero riguardato tanto evitando di affaticarmi evitando salti e pesetti.
Pratica tutti i medici mi hanno detto che gli aborti non potevano avere relazione con il mio lavoro in quanto la gravidanza non aveva proprio avuto sviluppo..l'embrione non cresceva e non si era mai visto il battito.
Da poco invece un altro medico non ginecologo mi ha detto che sino a quando farò questo lavoro avrò sempre aborti perché l'embrione non riesce ad impiantarsi.
Ora io sto facendo una serie di esami e sembrerebbe tutto ok quindi mi chiedo se dovessi rimanere incinta come devo comportarmi?
Devo abbandonare tutto? Posso continuare il mio lavoro cercando di non fare sforzi?
Sottolineo che per la mia figura professionale non è prevista maternità.
Tra le altre cose faccio anche nuoto bimbi che non mi affatica.
Grazie

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
in passato i nostri antenati si dedicavano al lavoro nella terra, spesso anche senza macchinari agricoli, compiendo sforzi considerevoli...altro che pilates o fitness che dir si voglia..... e pure c'era chi abortiva e chi no.
Mi sembra molto generica (volendo usare un eufemismo) la catalogazione dell'eziologia di due aborti consecutivi precoci quali collegati allo stress da lavoro...
L'abortività ripetuta riconosce ben altre cause che vanno indagate con una serie di esami ematochimici e strumentali ai quali farà bene a sottoporsi appena finito questo periodo di festività...altro che fitness come causa di aborti !!!! ^____^
Le indico gli esami che sono solito richiedere nei casi come il Suo.

Anticorpi anti: Nucleo – DNA – Fosfolipidi totali - Cardiolipina (ACA IgM ed IgG) – Endotelio – Muscolo liscio - Antigene microsomiale tiroideo – Tireoglobulina – ENA – Beta 2 Glicoproteina IgM ed IgG – Endomisio – Gliadina - Transglutaminasi
- Dosaggio frazioni C3 e C4 del complemento
- Dosaggio Immunoglobuline sieriche totali e frazionate
- Dosaggio glicemia, Insulinemia ed Hb Glicosilata a digiuno su prelievo singolo con calcolo HOMA – IR*
- Uricemia, GOT, GPT, LDH, Elettroliti, QPE, Emocromo completo, Es. Urine con valutazione del sedimento urinario, aPTT, PT, Fibrinogeno, AT III, D-Dimero
- Dosaggio degli Immunocomplessi circolanti
- Ricerca cellule LE - Ricerca del LAC (Lupus anticoagulant) e dei fenomeni LAC-correlati (KCT, RVVT) (se positivi, ripetere dopo 8 settimane)
- Valutazione di un esperto in Genetica Medica su di una eventuale incompatibilità HLA fra Lei e Suo marito con tests specifici
- Tests per trombofilia congenita:
Omocisteinemia a digiuno
Dosaggio Proteina C attivata
Dosaggio Proteina S attivata
Valutazione della resistenza alla proteina C attivata
Ricerca mutazione Leiden del Fattore V
Ricerca della mutazione G20210A del fattore II
Ricerca mutazione dell’enzima MTHFR e delle sue varianti alleliche principali (C677T – A1298C)
- Tests per ipofibrinolisi congenita:
Polimorfismo PAI 1 (ricerca genotipo 4G/4G)
Polimorfismo ACE (ricerca genotipo ACE D/D)
Ricerca mutazioni fattore XIII
Ricerca mutazioni fattore XII
Ricerca mutazione Beta – Fibrinogeno
Ricerca Mutazione HPA – 1
Ricerca mutazione gene APOB ed APOE

- Dosaggio di Progesterone e PRL in 18° - 21° e 23° giorno del ciclo, contando dal primo giorno del flusso mestruale, associando Ecoflussimetria Doppler delle Arterie Uterine

- Tampone vaginale e cervicale per: germi comuni, Ureaplasma, Mycoplasma, Chlamydia

- Citologia endometriale (ricerca plasmacellule) su prelievo dedicato (per-isteroscopico o Vabra o Endocyte)

- Cariotipo della coppia su linfociti del sangue periferico con ricerca delle mutazioni per la fibrosi cistica

- Esame del liquido seminale del partner dopo adeguata preparazione – in caso di marcata teratospermia, eseguire un esame FISH (o TUNEL test) sul liquido seminale.

- Dosaggio fT3, fT4, TSH

- Isteroscopia con biopsia endometriale da valutare sia istologicamente sia funzionalmente con endometriocoltura e ricerca infiltrati linfoplasmacellulari in casi selezionati.

Come vede e come può capire poco queste cause hanno a che fare con l'attività fisica che resta, invece, una delle cose che noi CONSIGLIAMO alle future mamme, per mantenere un ottimale rapporto ponderale, il cui squilibrio, invece, specie nel senso di una obesità, peggiora il 75% di tutte le possibili patologie gravidiche e ne è alla base nel restante 25%.

Cordialità.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Grazie,
Gran parte di questi esami gli ho già fatti spero di riuscire a terminali il prima possibile.
Diversi medici ci hanno detto che potrebbe essere stato un caso con mio marito stiamo prendendo in considerazione la possibilità di riprovarci.
Grazie per avermi rincuorata!

[#3] dopo  
Utente
Buon giorno vorrei scrivere i valori dei dosaggi ormonali in quanto ho paura di aver trovato qualcosa che non va
Al secondo giorno del ciclo
Progesterone 1.21
Lh 2.71
Fsh 7.88
Prl 16.10
T 21.6
E2 46.25
Al ventesimo giorno
Progesterone 2.78
Lh 4.91
Fsh 9.72
Prl 13.94
E2 87.13
La mia domanda é se da questi esami si può capire la causa degli'aborti
Grazie

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gli esami evidenziano (forse) un calo del progesterone; si dovrebbero praticare 3 prelievi al 18°, 21° e 23° giorno e farne la somma per saperlo con precisione.
Per il resto, la sua domanda non può trovare risposta da questi accertamenti.

Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
Grazie
Chiederò al mio ginecologo di fare questi esami
A presto

[#6] dopo  
Utente
Buon giorno
Dopo aver fatto tutti gli esami del caso tutti con esito negativo la mia ginecologa mi ha dato l'ok per riprovarci..
Ora però c'è un problema...per un brutto problema di cervicale e torcicollo sto assumendo dei farmaci, voltaren in spuma due volte al giorno e muscoril da 4 mg tre volte al giorno..finirò' la cura dopo domani e sarò al 12 giorno p.o.
Ho letto nel bugiardino del muscolir che non deve essere assunto da chi è in gravidanza e da chi la sta cercando.
Quindi io non sono ancora in gravidanza, ma questo mese posso provarci o devo aspettare? Quanto tempo? Grazie

[#7]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Può tranquillamente provarci anche questo mese.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente
Grazie
Speriamo bene!!

[#9] dopo  
Utente
Salve
Fortunatamente anche questa volta sono rimasta subito incinta e ho già fatto il primo controllo.
Ho fatto l'ecografia a 5+4 e si è vista la camera gestazionale che ha misurato 6 mm di diametro con all'interno il sacco vitellino.tra una settimana ripetero' l'ecografia per vedere l'andamento.
Navigando su internet ho trovato dei valori di riferimento della camera gestazionale più alti tipo 10-13 mm.
A questo punto sono preoccupata..cosa mi devo aspettare? Il terzo aborto?grazie

[#10]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ma no. Stia tranquilla ed attenda gli eventi.
Mi tenga informato se crede.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#11] dopo  
Utente
Grazie e speriamo bene..nel frattempo da quando ho scoperto di essere incinta sto prendendo il prefolic 15 , il prenius e l'aspirinetta. Dall'ecografia anche il progesterone una volta al giorno.
Grazie

[#12]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
A risentirci.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#13] dopo  
Utente
Buon giorno
la mia gravidanza procede bene e sono alla 21° settimana.
Vorrei chiedere un parere a proposito dell'aumento di peso, mi ritrovo a prendere peso facilmente anche perchè ho dovuto interrompere la mia attività sportiva...
ad oggi ho già preso 6 chili e mezzo...mi rendo conto che posso prendere anche due chili in una settimana..basta che venga invitata a due cene di fila!
Vorrei sapere se quando mi accorgo di aver gia' preso peso in una settimana se posso nelle settimane successive cercare di limitarmi e non prendere altro peso per compensare l'aumento eccessivo predecente.
O se posso cercare nella settimana successiva di perdere parte del peso preso in eccesso.
Sto vivendo la gravidanza con abbastanza serenità non vorrei creare nessun tipo di problema al bambino ma non vorrei finire la gravidanza con un aumento esagerato di 15 chili o più.
Ringrazio in anticipo per l'attenzione

[#14] dopo  
Utente
Buon giorno
Scusi ma vorrei parlarle anche di un altro problema,
La mia ginecologa mi ha prescritto lo spasmex per tre volte al giorno in quanto trova sempre l'utero molto contratto. Sicuramente questo non aiuta la mia predisposizione ad avere delle ragadi anali che in questi giorni sono ricomparse.
In passato avevo fatto delle cure specifiche che credo di non poter seguire in quanto contenevano cortisone..come posso fare per alleviare il dolore?
Alla prossima visita ne parlerò con la mia ginecologa ma nel frattempo non so come fare..
grazie

[#15]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Per il peso: occorrerebbe conoscere il peso all'inizio della gravidanza, oltre all'altezza.
In gravidanza, più che cercare di perdere i chili che sono stati messi in fretta nelle settimane successive all'incremento, sarebbe meglio evitare abbuffate e seguire un regime dietetico alquanto fisso.
Per le ragadi, l'utilizzo di preparati cortisonici locali in genere è ottimamente tollerato in gravidanza e privo di reali pericoli.
Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente
Salve,
la ringrazio per avermi risposto.
Il mio peso prima della gravidanza era esattamente 46,7kg per 157 cm di altezza,ora alla 22° settimana peso poco più di 53kg.
Sto cercando di seguire un'alimentazione abbastanza regolare ma in alcune occasioni è inevitabile sgarrare,comunque cercherò di non cedere troppo ai vizi!
Per quanto riguarda le ragadi la mia ginecologa mi ha detto di prendere tranquillamente l'antrolin, tra una settimana ho fissato un appuntamento con un proctologo per una consulenza.
grazie

[#17]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi tenga informato se crede
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli