Utente 252XXX
Salve chiedo un consulto per mia madre 55 anni non in menopausa, ciclo regolare. Per delle piccole perdite ematiche di colore rosa ha effettuato un esame citologico, un ecotrans e una isteroscopia con biopsia. Il referto del citologico riporta numerose cellule uretrali,cellule transizionali con alterazioni flogistiche,neutrofili batteri. Il referto dell ecotransvaginale riporta utero antiversoflesso con volume nella norma,morfologia regolare,ecostruttura lievemente disomogenea come da leiomiomatosi/adenomiosi. Endomeyrio visualizzato con ecostruttura disomogenea e spessore massimo 10mm a livello fundico, non concorde con la fase anamnestica del ciclo. Ovaio destro in sede con ecostruttura omogenea, ovaio sinistro in sede on formazione intraparenchimale anecogena di 17x13 mm di probabile natura funzionale. Cavo del douglas libero da versamento. Conclusioni ispessimento endometriale di natura da determinare. Tampone vaginale negativo. Il referto dell isteroscopia riporta che tutto è nella norma e a voce il medico ha detto che cè una ciste o piu cisti. Ora attendiamo l esito della biopsia. Volevo chiedere nell attesa se cè da preoccuparsi del rischio che possa essere un tumore? o i referti già dicono qual è la causa di queste sporadiche perdite lievi di sangue? Non abbiamo ancora capito di quale patologia si tratta. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'età della mamma porta sicuramente a considerare una situazione di premenopausa con squilibrio tra estrogeni e progesterone per una normale e fisiologica riduzione dell'attività delle ovaie.
In questi casi dopo l'esito dell'esame istologico si potrebbe pensare ad una terapia PROGESTINICA .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI