Utente 449XXX
Gentili dottori,
cercherò di essere quanto più sintetica e chiara possibile.

Mi è stato consigliato dal ginecologo di sospendere la pillola Gracial al termine dell'ultimo blister in uso, poiché ne faccio uso continuativamente da 5 anni. Essendo in vacanza, ho chiesto di poter prendere 3 pillole attive in più per poter ritardare il sanguinamento da sospensione, assumendo 22+3 = 25 pillole attive totali. Due giorni fa ho preso l'ultima pillola attiva, oggi ho avuto un rapporto non protetto, e non ho ancora avuto il sanguinamento da sospensione. Le mie domande sono dunque:

- posto che avrò il sanguinamento da sospensione entro breve, la copertura della pillola è rimasta e questo "ciclo" annulla qualsiasi dubbio sulla gravidanza?

- qual è il metodo contraccettivo non ormonale più sicuro?

vi ringrazio sempre per il servizio gratuito ed efficiente che offrite alla comunità.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. La sicurezza contraccettiva è rimasta immutata, poteva saltare il flusso mestruale da sospensione continuando senza interruzione il blister successivo.
2. Sicuramente i sistemi intrauterini ( IUS intra- uterine system) Jaydess, Kyleena, Mirena , che contengono piccoli serbatoi di un progestinico , che non ha un passaggio nel sangue (accertato!) , da non confondere con la classica spirale detta IUD (intra uterine device) con rame e argento . Immediatamente dopo parliamo di preservativo e diaframma (non ormonali ) . L'anello vaginale e il cerotto sono estroprogestinici come la pillola , con diversa sede di assorbimento.
BUONA CONTRACCEZIONE
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Gentile dotto Blasi, innanzi tutto grazie per la sua tempestiva e ricca risposta. Mi informerò circa i dispositivi consigliatemi! Ce n’è uno tra i suggeriti che lei consiglierebbe maggiormente?

Quanto alla mia domanda sulla copertura contraccettiva: non avrei potuto continuare con un nuovo blister, avendo appunto deciso di sospendere. Volevo appunto sapere se la copertura fosse mantenuta nonostante abbia deciso di sospendere in via permanente, stanti i presupposti di assunzione di cui sopra, e l’assenza di sanguinanemto da sospensione che però sopraggiungerà.

La ringrazio sin d’ora se avrà occasione di rispondere

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Contraccezione inalterata copertura presente.
Dipende dalla necessità se tre anni (JAYDESS) se 5 anni (KYLEENA)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI