Utente 934XXX
Buonasera, vi scrivo per avere un chiarimento riguardo l'esito del Pap Test.

Referto citologico Pap Test (Bethesda System based mod. 2014):
Campione soddisfacente per l'interpretazione.
Test negativo per lesione intraepiteliale e per malignità.
Presenti alterazioni cellulari benigne associate a flogosi intensa ed alterazione della flora batterica vaginale.
Cervicite.
Si consiglia controllo dopo terapia.
SNOMED: T-83200 M-09460 D-7-71510 M-41000

Fortunatamente l'esito è negativo, ma non mi è chiaro cosa si intende per "alterazioni cellulari benigne associate a flogosi intensa" e "alterazione della flora batterica vaginale". E' dovuto ad una semplice infiammazione o ad una infezione? Specifico, se può essere utile, che ho avuto perdite di sangue fino a 3 giorni prima del pap test, può aver inciso sul referto di forte infiammazione? E' necessario effettuare dei tamponi cervicali e/o vaginali? La ginecologa non è stata chiara nello spiegarmi il significato di questo referto, avrei voluto effettuare subito dei tamponi per escludere eventuali infezioni ma mi è stato detto che se ci fossero state infezioni (ad esempio Gardnerella) lo avrebbero segnalato nel referto e che se ci fosse stato qualcosa di anomalo lo avrebbe notato durante la visita effettuata in concomitanza con il Pap Test. Mi ha prescritto ovuli Meclon 1 ogni sera per una settimana e lavande Neoxene 1 ogni sera per una settimana. Mi chiedevo se fosse il caso, prima di iniziare la terapia, di effettuare dei tamponi specifici e se è corretta la terapia prescritta. Potrebbe bastare semplicemente un'integrazione di fermenti lattici vaginali? So che il microbiota vaginale è estremamente importante e delicato, vorrei evitare di creare squilibri con antibiotici e lavande disinfettanti se non sono necessari o mirati. Vi ringrazio per il vostro tempo. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il PAP test indica che (per fortuna ) non ci sono alterazione displastiche e quindi risultato NEGATIVO.
Le cellule flogistiche potrebbero essere presenti per una CERVICITE , e in questi casi esaminare un tampone CERVICALE per clamidia , gonococco e micoplasmi.
La terapia prescritta(meclon , neoxene ) è aspecifica e riguarda la vaginite.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI