Utente 521XXX
Salve dottori.
Sono una ragazza di 27 anni.
Ho avuto in passato cicli molto lunghi, assenti anche per due tre mesi.
Ultimamente però il mio ciclo di attestava sui 35 GG.
La mia sindrome premestruale dura in media 15 gg e a risentirne è soprattutto il seno che diventa dolente e con ghiandole e noduli evidenti al tatto, complice la natura fibrosa del mio seno.
Ho eseguito una eco transvaginale giovedì scorso perché ho un ritardo e l'ultimo ciclo l'ho avuto il 24 marzo.
La dottoressa ha riscontrato un ovaio microcistico , mi ha anche detto che stando all'ecografia le mestruazioni dovrebbero venire a giorni.
Intanto però i sintomi della sindrome Premestruale li ho avuti a partire dal 12-13 marzo, con gli stessi sintomi al seno e brufoletti in viso.... Ancora oggi ho il seno dolente. .... Perché allora non ho avuto ancora l'ovulazione?
Spero che con l'inositolo la situazione migliori.v
Grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'inositolo migliora la qualità dell'ovocita e del meccanismo ovulatorio , ma non INDUCE la ovulazione , come i classici farmaci deputati a questa funzione ( vedi clomifene ) .
Se non c'è desiderio di gravidanza in questo momento , una soluzione globale a questi problemi (sindrome premestruale, irregolarità dei flussi , ovaie multifollicolari ) potrebbe essere l'assunzione di un estro-progestinico ( pillola, anello vaginale , cerotto ) .
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 521XXX

Grazie dottore.
Ne parlerò con la ginecologa.
Secondo lei perché non ho ancora avuto il ciclo nonostante la sindrome Premestruale cominciata il 12 aprile e terminata due settimane dopo? Inoltre ho ancora il seno dolente e con ghiandole percepibili al tatto
Dalla eco transvaginale non è emerso nulla di preoccupante ,