Utente 483XXX
Buongiorno, vi scrivo perché sono molto preoccupata, se non addirittura in una sorta di paranoia. Ho dovuto purtroppo effettuare un ivg il 3/06 a 7 settimane con raschiamento per questa gravidanza davvero inaspettata. Ieri a distanza di 9 giorni, ho avuto un rapporto protetto con il mio compagno, il problema si è presentato quando, a metà del rapporto ci siamo accorti che il preservativo si era rotto. Quindi anche se non completo il rapporto è stato sicuramente rischioso. Nell'ospedale dove ho effettuato l'intervento mi avevano detto che dopo una settimana avrei potuto avere rapporti, ma leggendo su vari forum ho trovato opinioni contrastanti. Ora ho davvero paura e non vorrei assolutamente ripetere l'esperienza di un altra interruzione. Sono sicuramente stata un incosciente io, e il karma mi ha ripagata con la rottura del preservativo. Il mio dubbio ora è, posso assumere la pillola del giorno dopo a così poca distanza da un raschiamento o rischio qualcosa per la mia salute? La ginecologa che mi ha seguita è irraggiungibile oggi ed io non so dove sbattere la testa. Vorrei assumere norvelo ma appunto non so se possa dare o meno problemi. Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
DEVE assumere la contraccezione di emergenza , senza dubbi.
DEVE evitare una'altra gravidanza indesiderata!
Perchè non la contraccezione ormonale dopo IVG utile nel migliorare la crescita endometriale, ed evitare reazioni cicatriziali nella cavità uterina e rischio di gravidanze indesiderate.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille, sono più tranquilla ora. L'unico mio dubbio rimane sugli effetti di norvelo a così poca distanza da un raschiamento... Non ci sono rischi vero?