Utente
Salve a tutti ho chiesto un consulto anche qualche giorno fa esponendo la mia situazione.
In sostanza ciclo irregolare, desiderio una gravidanza, ritardo di qualche giorno con forti dolori al basso ventre e al seno.
eseguo il test che risulta con una linea abbastanza evidente e l’altra molto meno.
Eseguo il giorno successivo le beta e sono 58.8, con un’ecografia dove non si vede nulla (ma un vostro medico in questi mi aveva abbastanza tranquillizzato dicendomi che fosse normale è troppo presto).
Controllo venerdì dopo 2 giorni le beta e risultano 74, consultando il mio ginecologo ci avverte che non c’è nulla da fare che sono aumentate molto poco e che sono basse, mi riferisce che mi arriverà il ciclo in quanto si potrebbe trattare di un aborto.
Sono molto preocccuoata e che non nascondo di esserci rimasta molto male ovviamente.
Oggi comunque i dolori non sembrano esserci almeno finora.
Attendo un vostro riscontro.
Vi ringrazio e porgo distinti saluti

[#1]  
Dr.ssa Lucia Vecoli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., capisco la sua apprensione, ma temo di non poter che essere d'accordo col suo ginecologo. Purtroppo i valori sono davvero bassi. Ciò che preoccupa di più è l'insufficiente incremento della beta HCG, perché al fine che la gravidanza decorra regolarmente occorre che la beta HCG raddoppi ogni 2-3 giorni. In caso contrario la gravidanza non è evolutiva ed è destinata ad interrompersi, come accade in un'alta percentuale di casi, configurando il cosiddetto aborto chimico, chiamato così perchè sotto 1000 di beta non è possibile nemmeno vedere qualcosa all'ecografia. Non rimane quindi che aspettare. Cordiali saluti e auguri.
Dr. Lucia Vecoli