Come interpretare questo tampone vaginale?

-PH 3, 0
-Leucociti RARI
-Eritrociti ASSENTI
-Cellule epiteliali DISCRETO NUMERO
-Lattobacilli PRESENTI

-Microorganismi ricercati: lieviti, Trichomonas, gardnerella.
ASSENZA DI MICROORGANISMI PATOGENI.


Ho effettuato il tampone per delle perdite bianche secche senza prurito sulle mutande che presento ogni giorno da qualche mese ormai dopo aver avuto rapporti con il mio nuovo partner e per la perdita di sangue dopo qualche rapporto.


Mi rassicura l’assenza di microorganismi patogeni, ma PH 3 non è troppo acido?

Su indicazione della ginecologa inizialmente per via di queste perdite senza fare tampone avevo iniziato a prendere Kandimol fermenti e probiotici per bocca pensando si trattasse di candida che non è rilevata dal tampone, questo può aver abbassato il ph oltremodo e portato la citolisi e quindi le perdite bianche che già avevo in partenza sono peggiorate dandomi anche pizzicore?

E le perdite che avevo in partenza se non erano associate a Citolisi a cosa si devono?


Grazie a chiunque mi saprà aiutare
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Questo tampone è negativo , nessuna flora patogena.
Il ph vaginale ha un valore intorno a 4.
Se non avverte alcun fastidio non deve preoccuparsi, se il pH aumenta potrebbe creare una situazione favorente la crescita di numerosi batteri patogeni in grado di infettare la mucosa vaginale.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore per la celere risposta, i fastidi in realtà non erano presenti inizialmente, ora però le perdite bianche mi creano pizzicore e a volte prurito nonostante abbia già riscontrato non essere candida.
Le perdite bianche persistono ogni giorno, ho notato che l’orifizio vaginale è sempre ricoperto da una patina bianca e mi capita anche di avere perdite di sangue dopo qualche rapporto.
Nella visita ginecologica è stata riscontrata la presenza di ectopia che so essere molto comune, ma il sanguinamento è dovuto a quella? E nel caso bisogna intervenire? C’è qualche altro esame che mi consiglia di effettuare? Grazie anticipatamente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test