Candida vaginale indumenti

Salve, dopo una cura di antibiotici come sempre mi ritrovo con la candida...
Vorrei sapere come devo comportarmi per non avere recidive.

Ho avuto rapporti con il mio ragazzo qualche giorno prima il manifestarsi dei sintomi quindi, quindi farò sicuramente curare anche lui, ma mi chiedevo se è possibile avere recidive di candida attraverso le spore che potrebbero essere state rilasciate su slip, pantaloni o assorbenti lavabili?
Le spore muoiono dopo un certo periodo?
C'è un trattamento sicuro ed efficace che mi permetta di eliminarle?
Se devo lavare i vestiti ad alte temperature quelli che non possono essere lavati ad alti gradi mi conviene buttarli per rischio recidive?
Tutti i panni che ho erroneamente lavato insieme agli slip necessitano di fare anche loro un trattamento per un ipotetica contaminazione?

Usando sex toys come faccio invece a decontaminarli?

Esiste il rischio di recidiva via indumenti?
È un rischio elevato?


Per favore ho bisogno di ricevere delle risposte, non vorrei incorrere ad altre recidive.

Ps
(Uso anche gli assorbenti lavabili)
(Solitamente in lavatrice lavo con dash e la candegina per i colorati a 30 solo per i bianchi sostituto la candegina normalmente a quella per i colorati)
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Le cause della recidiva da Candida sono numerose tra queste l'uso di antibiotici a largo spettro , diabete mellito non controllato, l'uso di cortisonici e spermicidi.
a proposito di indumenti non esistono evidenze scientifiche che siano fattori favorenti l'errata igiene intima e l'uso di biancheria sintetica.
E' importante essere certi della diagnosi con un esame batteriologico a fresco o colturale , non fidarsi della sola sintomatologia.
L'acido borico vaginale potrebbe essere preventivo in caso di terapia antibiotica.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test