Minipillola slinda e durata effetto contraccettivo

Buongiorno, le scrivo per chiederle gentilmente quale sia l'intervallo di tempo entro il quale è garantito l'effetto contraccettivo di una minipillola in caso di dimenticanza.
Ad esempio Azalia entro le 12 h garantisce protezione, mentre Slinda?
C'è differenza tra ritardo e dimenticanza?
Quando si può parlare di ritardo e quando di dimenticanza?
Mi è capitato di assumere Slinda con un ritardo di massimo 3 ore dall'orario solito (durante la seconda settimana del quarto blister), vorrei capire se avendo avuto un rapporto non protetto (la sera dopo, post assunzione ad orario consueto) potrei essere a rischio gravidanza.
Ho letto un po' di articoli che fanno menzione a minipillole da 3 ore e da 12 ore, e per quanto riguarda Slinda non si trovano informazioni esaustive, ha tolleranza zero?
Se si, come dovrei comportarmi a questo punto?

se volessi cambiare orario (al momento la assumo alle 19.00 circa) come potrei fare senza interrompere il trattamento e garantire l'effetto contraccettivo?

Grazie mille per il suo tempo!
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Il ritardo dell'assunzione è consentito entro le 12 ore a partire dal solito orario di assunzione, e in questo caso l'azione contraccettiva è mantenuta.
La dimenticanza della pillola va oltre le 24 ore .
Il comportamento è identico per tutte le minipillole (compreso SLINDA) e per tutte le pillole estroprogestiniche.
La pillola SLINDA è diversa dalle altre per i quattro giorni di intervallo e per il diverso progestinico (DROSPIRENONE) , ma l'efficacia è immutata .
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test