Come passare da mini pillola a lutenyl?

Buongiorno,
Ho 43 anni e per anni ho assunto lutenyl dal 14esimo giorno del ciclo per 12 giorni, in modo da evitare cicli "emorragici" come a volte capitava.
Mi trovavo molto bene e non ho avuto effetti collaterali, anche se sporadicamente potevano capitare ancora momenti di ciclo eccessivo.
La mia ginecologa mi ha quindi proposto la minipillola Slinda.
La assumo da quasi tre mesi ma, infastidita da spotting continuo e forti cali di pressione (già soffrivo di pressione bassa), al termine del terzo blister vorrei sospendere e tornare ad utilizzare lutenyl.
Solo una perplessità: per assumerlo il 14esimo giorno come calcolare l'inizio del ciclo se con Slinda non ho un vero ciclo ma solo spotting continuo?
Dovrei calcolare dalla prima pillola placebo?
Ringrazio anticipatamente per la risposta.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.3k 1.4k 190
Esatto , calcoli come se la prima pillola placebo fosse il primo giorno del flusso mestruale e quindi dopo quattordici giorni assuma la prima pillola di LUTENYL, indipendentemente dalla presenza o meno di spotting mestruale.
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per la gentilezza e ne approfitto per domandarLe un'altra cosa. Il mio dottore mi aveva consigliato di passare nell'eventualità alla pillola Nacrez. Secondo Lei, avendo un principio attivo diverso rispetto alla pillola Slinda, mi può dare i medesimi problemi di pressione bassa?
Le specifico che ho familiarità con carcinoma mammario (sorella) e ho una tendenza all'iperglicemia, che ben compenso con la dieta.
Quale potrebbe essere la scelta migliore tra minipillola e lutenyl?
Premetto che mi sono state sconsigliate le pillole E/P poiché mi hanno riscontrato delle "anomalie" durante una RM cerebrale per le quali sono stata "indagata" come una sospetta SM, ipotesi per fortuna ora allontanata.
Mi scusi per la lungaggine, una buona giornata
Con stima
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.3k 1.4k 190
Il risultato sarebbe lo stesso trattandosi di pillola con solo progestinico.
Il sottoscritto le consiglierebbe un sistema intrauterino con levonorgestrel (da non confondere con la spirale IUD) come Kyleena , Mirena.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4]
Utente
Utente
La ringrazio davvero molto per la disponibilità, terrò in considerazione la Sua proposta e deciderò insieme al mio medico il da farsi.
Buon proseguimento