Cefalea dopo seduta da chiropratico

Egregi Dottori,
sin dall'infanzia convivo con episodi di cefalea e dolore a livello cervicale, ricorrenti in alcuni periodi, del tutto assenti in altri.
Ieri, per la prima volta, mi sono recata da un chiropratico il quale, dopo avermi visitato, ha riscontrato una forte contrattura dei muscoli cervicali e ha subito iniziato alcune manipolazioni che hanno fatto "scrocchiare" pesantemente i muscoli in questione facendomi anche spaventare.
Circa 2-3 ore dopo il termine della seduta, ho iniziato ad avvertire un dolore gravativo e di intensità medio-alta ai due lati posteriori del cranio (solo le estremità, non in mezzo, per intenderci) irradiato al collo, non associato ad altri sintomi quali nausea o vomito, completamente resistente ai fans. Ora il dolore è presente da circa 24 ore e ha avuto solo un intervallo di 5-6 ore tra stanotte e la tarda mattinata di oggi.
Ho chiamato sia il medico di base sia il chiropratico, i quali mi hanno spiegato che può essere un effetto collaterale della seduta, non comune, ma neanche rarissimo. Vorrei sapere però cosa pensate Voi della situazione e cosa posso fare per eliminare o quanto meno attenuare questo dolore. Grazie.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la cefalea, come Le hanno detto, può essere un effetto della seduta, gradualmente dovrebbe regredire spontaneamente, qualora non dovesse accadere Le consiglio di rivolgersi al Suo medico curante in quanto on line non si possono prescrivere farmaci. Un pò di riposo potrebbe in ogni caso aiutare.
Le consiglio inoltre di rivolgersi ad un neurologo per una diagnosi del tipo di cefalea di base che accusa da tanto tempo, a meno che non l'abbia già fatto.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ieri sono andata al centro cefalee.
Dalle caratteristiche che ho descritto, secondo il neurologo si tratta di cefalea di tipo tensivo associata talvolta a emicrania.
Mi ha prescritto rmn encefalo (secondo lui inutile perché a detta sua al 99% al cervello non c'è nulla, ma la prescrivono di prassi a tutti i nuovi pz per archiviarla nella documentazione clinica) e rachide cervicale, dove secondo lui risiede il problema.
Mi ha prescritto Difmetrè per la cefalea e Almotrex per l'emicrania da prendere immediatamente quando si presenta il problema e non dopo un'oretta come ho sempre fatto, nell'attesa che passasse da solo.
Mi ha detto di non mischiare mai i fans.
Devo inoltre fare nuoto a dorso e applicazioni di crema Nodol sul collo per sciogliere la contrattura, che ha trovato molto pesante.
Poi quando avrò gli esami, da fare senza urgenza, mi rivedrà.
Sono molto soddisfatta della visita.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

ok, mi faccia poi sapere l'esito della RM.
In un mese con quale frequenza si manifesta la cefalea?

Cordialmente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test