x

x

Spasmi muscolari localizzati

Buongiorno,
Da ormai diversi mesi "soffro" di questi strani spasmi che iniziano a manifestarsi dopo qualche minuto che mi sono draiato a letto. Inizialmente li ho associati a semplici spasmi notturni (simili alla contrazione muscolare che avviene dopo aver sognato di cadere), ma col tempo sono diventati sempre più frequenti, e credo anche più intensi. Non è una singola contrazione, ma un tremore talmente intenso da far cigolare il letto, e ad una velocità che volendola riprodurre volontariamente mi risulta impossibile. posso "attivare" manualmente il tremore non appena provo a piegare leggermente la gamba, ed è localizzato sul quadricipite, e spesso e volentieri si estende su tutta la spina dorsale. Purtroppo peró è anche jn gradp di attivarsi quando gli pare e piace, anche se sono perfettamente immobile. se mi "concentro" sul muscolo in questione posso ridurre gli spasmi, ma capitandomi quando sto per andare a dormire, con la mente rilassata, ad ogni piccolo movimento parte questo fastidioso tremore che posso fermare solo muovendo la gamba (o la schena se inizia a tremare anche lei).
Aggiungo che ultimamente non ho fatto alcuno sforzo muscolare, cambiato alimentazione o cose simili... godo di ottima salute, ho 21 anni e non prendo nemmeno un raffreddore da 4 anni circa...
Il tremore di per se non mi preoccupa più di tanto, ma dopo tutto questo tempo inizio ad avere problemi a prendere sonno. Infine, se puó essere d'aiuto, aggiungo che gli spasmi non sono legati al sonno, ma si manifestano anche da appena sdraiato, quando sono ancora perfettamente sveglio.
Quale puó mai essere la causa? e cos'è? Fascicolazioni benigne?
Grazie per l'attenzione.
Saluti, Andrea
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7k 193 52
Caro paziente, Lei parla di spasmi muscolari involontari. Non è chiarissimo se: 1)li percepisca senza vederli, veda il guizzo muscolare, o se questo produca addirittura lo spostamento di un segmento corporeo (nel suo caso: di uno o più arti). Dice che alle volte sono così intensi da far cigolare il letto e ciò farebbe propendere per movimenti muscolari involontari che causano spostamento di uno o più arti. Questo indicherebbe una mioclonia.
Se ciò avviene in fase addormentamento una certa percentuale di soggetti sani soffre di mioclonie in fase di addormentamento. Se ciò avviene al di fuori di tale contesto la cosa appare meno fisiologica. Ritengo indicato nel suo caso una visita neurologica ed un elettroencefalogramma Holter delle 24 ore.
Cordialmente,
Dr. Otello Poli

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la rapidissima risposta.
Si, il tremore muscolare è decisamente intenso e visibile, come se la gamba abbia una convulsione, per intenderci. A volte il tremore si espande lungo la spina dorsale, e anche in questo caso si tratta di tremori intensi e visibili, come se fossero causate da scariche elettriche in rapidissima successione. Aggiungerei che il tremore non mi causa alcun tipo di dolore.
Per quanto riguarda il quando, ho appena notato che questi spasmi possono avvenire ogni qual volta mi sdraio, indipendentemente dalla stanchezza (anche provando ora tempo un minuto e iniziano a presentarsi).
Grazie ancora per l'assistenza,
Andrea