Emicrania, flunagen e metabolismo

Buongiorno,
come si evince dal titolo del mio post io soffro di emicrania da anni, circa tre anni fa ho seguito una terapia che prevedeva l'assunzione del Flunagen. Devo dire che ho tratto un notevole giovamento, le emicranie sono diminuite e nel complesso ero soddisfatta del risultato. A seguito di varie vicissitudini ho poi interrotto la terapia, ma al momento le crisi di emicrania si sono moltiplicate e ho deciso di tornare al centro cefalee per riprendere il trattamento, mi è stato prescritto nuovamente il flunagen, ma con la nuova dottoressa che mi ha preso in cura non si è parlato di effetti collaterali, solo una volta rientrata a casa ho ricordato che, tre anni fa, il medico mi aveva parlato dell'aumento dell'appetito causato dal farmaco!
Al momento seguo una terapia per il trattamento dei disturbi alimentari (nello specifico bulimia nervosa), quindi la mia preoccupazione è che, dopo tanta fatica per uscire dal disturbo, questo si possa rimanifestare a causa del Flunagen. Ho anche letto: "aumento del peso e/o dell'appetito", cosa significa? il farmaco influisce anche sul metabolismo? in tal caso, con rammarico, dovrò chiedere al centro cefalee di sostituire il Flunagen.
Ovviamente chiederò chiarimenti anche al medico che mi ha preso in cura, ma vorrei anche un altro parere visto che, a parer mio, avrebbe dovuto approfondire anche la questione "effetti collaterali".
Grazie e spero possiate chiarire il mio dubbio.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Utente,

il farmaco in questione spesso agisce molto bene nella profilassi dell'emicrania ma può causare anche gli effetti collaterali che Lei cita.
Ovviamente gli effetti collaterali sono altamente individuali e non si presentano in tutti i soggetti che assumono lo stesso farmaco.
Durante il primo ciclo di terapia ha avuto aumento dell'appetito e del peso corporeo?
In ogni caso abbiamo a disposizione numerosi farmaci da utilizzare nella profilassi dell'emicrania e alcuni non hanno questo effetto collaterale, addirittura qualcuno può causare perdita di peso. Ne parli col neurologo che La segue.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott. Ferraloro, la ringrazio per la celerità della risposta, quindi mi conferma che il farmaco agisce sul metabolismo! Stamattina chiamerò il centro e decideremo per una diversa terapia, la ringrazio ancora.
Cordiali saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio