Utente 271XXX
Salve dottori, sono qui a raccontarvi la mia storia e i miei problemi fisici chd mi ritrovo..innanzitutto soffro di ansia depressiva e di fobie e ipocondria..tutto credo sia iniziato cinque anni fa con la mia pfima fobia di havere l hiv..dopo tantissimi test effettuati e dopo essrre divorato dall ansia me ne usci, ma soltanto grazie a vari esami che ho dovuto fare x tranquillarmi..da quel giorno la mia vita cambio xche iniziai a pensare di havere qualche brutto male in diverse parti del corpo, infatti i miei pensieri si fissarono maniacalmente in diverse parti del corpo fra cui i polmoni, lo stomaco il colon , il colon retto, il fegato la gola e adesso recentemente al cervello..allora dovete capire chd in questi cinque anni ho fatto infinite visite ed esami x placare la mia ansia e le mie paure, le mie visite sono state tutte concentrate in diversi specialisti ognuno del sul ramo..non posso raccontarvi segno x segno ogni visita o esame fatto perche altrimenti non finiremo piu..dai svariati esami fatti e soltanto emerso un colon irritabile un reflusso gastroesofageo e una faringite da reflusso..il mio medico curante recentemente, x l ennesima volta mi a prescritto una visita neuropsichiatrica, dopo svariate visite psicologiche, che non ho mai effettuato, , perché ho sempre creduto e sperato di havercela fatto da solo, ma oggi dopo tanto che ho lottato, credo di non farcela piu da solo e credo ansi sono sicuro, che il mio stato e molto peggiorato e che ho bisogno di aiuto..cinque anni passati soffrendo ogni giorno x causa delle mie paure delle mie fissazioni e delle mie fobie, ma adesso basta sono sfinito...io al punto d oggi sono arrivato al punto di controllare giornalmente anche le feci in maniera anche maniacale, se non vado x un solo giorno in bagno x defecare entro in panico, difatti sono riuscito a controllare anche il mio intestino programmandolo a defecare ogni santo giorno, la sera mi corico con il pensiero di svegliarmi alle sei x defecare, e con la paura di non defecare pensando e se domani non defeco che giornata passerò? ?.questo e uno dei tanti esempi x farvi capire la mia mente quanti problemi ha..quando ho la fissa dei polmoni tossisco x vedere se ce del sangue nella saliva, e su questo argomento o fatto un intero anno a distruggermi la gola..io non riesco piu a vivere..in tutto questo ho fatto soltanto uso di lexotan pastiglie di 1, 5 mg, una la mattina e una la sera, fino a due settimane fa perché in queste due ultime settimane ho smesso di prenderla,dopo due anni consecutivi..adesso vorrei soltanto capire se i miei sintomi che mi trovo adesso fanno parte del mio problema psitico opure no..allora ha due settimane che mi sento davvero strano, nel senso che mi sento spesso sonnolenza, occhi pesanti e stanchi e mi sento come stordito, come quando si ha sonno...adesso la mia mente automaticamente si e fissata che questi miei sintomi sono problemi derivanti dalla mia testa di qualche malattia grave al cervello, e credo che

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il Suo problema è chiaramente psichico e va affrontato al più presto.
Il lexotan è solo un ansiolitico che può avere una certa efficacia solo nelle prime settimane di assunzione in quanto poi crea tolleranza e per avere la stessa efficacia di prima bisogna aumentare il dosaggio. E' chiaro che non si possa aumentare la dose all'infinito.
I farmaci efficaci nel Suo caso sono di altre classi per cui La invito a rivolgersi allo psichiatra, lo faccia in tempi brevi perchè la qualità della Sua vita è davvero compromessa, almeno questo emerge da ciò che racconta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Tutto questo amplifichi i miei sintomi, il fatto di pensare che ho qualche brutto male alla testa e questo mi rende tutto il giorno a pensare questo. ? Adesso vorrei andare a fare una risonanza magnetica alla testa, ma il mio medico non ha voluto prescrivermela, ma mi a prescritto una visita, urgente, da un neuropsichiatra, x risolvere il mio problema che secondo lui e peggiorato, dicendomi che sono in uno stato ansioso depresso..in questi ultimi giorni ho havuto tantissimi problemi sia lavorativi che finanziari, vivo le mie giornate immerso nei miei pensieri nelle mie fobie e fissazioni..mi sento stressato stanco e non ce la faccio piu a vivere questa situazione..in piu mi sento anche questi sintomi addosso e mi stressano di piu..io vorrei vivere come tutti gli altri, sensa nessuna paura nessun pensiero brutto x la testa,..ultimamente non dormo piu bene mi sveglio quasi ogni ora, due notti fa sono entrato in panico xche non riuscivo ad addormentarmi e ho collegato anche questo a uno dei sintomi probabili di un tumore cerebrale, infatti il giorno dopo sono stato tutto il giorno in ansia ad aspettare la sera x vedere se riuscivo a dormire xche mi era presa, ma ancora oggi l ho, la paura di non riuscire ad addormentarmi, infatti ogni sera quando mi addormento e mi sveglio domando a mia moglie se ho dormitoe quanto ho dormito, ma ho notato anche che non riesco piu nemmeno a sognare come prima, e se sogno non mi ricordo nemmeno il sogno che ho fatto, e in piu la mattina mi alzo stanco come se non havessi dormito tutta la notte..non capisco cosa mi stia succedendo ma ho notato soltanto una cosa che le cose sono peggiorate molto rispetto a un mese fa..scusatemi il kio sfogo ma sono ad un punto che non riesco piu a gestire da solo, x questo ho deciso di affrontare questa visita, cosa che fino ad un mese fa non havrei fatto perche sarei riuscito a placare il problema da solo..sono le due di notte e pur havendo sonno e con gli occhi stanchissimi non riescoa dormire e questo mi rende nervoso e anzioso..cosa potrei predere x dormire? Grazie.

[#3] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferrarolo, al piu presto andrò a curarmi.

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non si possono consigliare farmaci, deve rivolgersi al Suo medico curante per "tamponare" il disturbo del sonno in attesa della visita psichiatrica (non metta tempo in mezzo!).
E' fondamentale iniziare tempestivamente un'adeguata terapia, continuando così il disturbo potrebbe peggiorare.
Abbia fiducia, col tempo e con pazienza anche Lei vivrà una vita serena e normale, senza la presenza di questi pensieri intrusivi che rendono la Sua vita di scarsa qualità.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro..ascolterò i suoi consigli..grazie ancora x la sua gentilezza e la sua disponibilità...grazie..

[#6] dopo  
Utente 271XXX

Mi scusi ancora dott ferraloro,allora questi sintomi senso di stordimento, cmq non continuo, occhi stanchi, sonnolenza e leggerissimi dolori in diverse parti della testa, cmq questi dolori li ho ogni tanto, non sempre, sono tutti sintomi derivanti da questomio stato ansioso depresso? I? ieri notte ho havuto anchd una sensazione strana agli occhi quando li chiudevo, nel senso che a volte tremavano leggermente e mi davano una sensazione tipo che si muovevano, e una sensazione di doverli aprire, forse tutto questo perché ero nervoso e ansioso xke non riuscivo a dormire? Cmq spero di uscire da questo incubo..grazie ancora dott ferraloro..grazie..

[#7] dopo  
Utente 271XXX

Mi scusi ancora dott ferraloro,allora questi sintomi senso di stordimento, cmq non continuo, occhi stanchi, sonnolenza e leggerissimi dolori in diverse parti della testa, cmq questi dolori li ho ogni tanto, non sempre, sono tutti sintomi derivanti da questomio stato ansioso depresso? I? ieri notte ho havuto anchd una sensazione strana agli occhi quando li chiudevo, nel senso che a volte tremavano leggermente e mi davano una sensazione tipo che si muovevano, e una sensazione di doverli aprire, forse tutto questo perché ero nervoso e ansioso xke non riuscivo a dormire? Cmq spero di uscire da questo incubo..vorrei precisare che ho un dolore alla base del collo e credo anche al collo, ma questo dolore, non invalidante, lo avverto soltanto quando alzo la testa indietro, e in più la notte mi sveglio ogni ora..grazie dott ferraloro.

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale i sintomi riportati possono essere di origine psichica, il dolore al collo invece potrebbe essere associato a piccoli problemi della colonna cervicale.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro..vorrei chiederle un altra cosa, io x ben due anni ho fatto uso di lexotan prendevo una pasticca al giorno di 1,5 mg una la mattina e uns la sera, , adesso da due settimane ho smesso di prenderla..vorrei sapere se questi problemi di insonnia sono dovuti a questa interruzione del farmaco, e se secondo lei havro crisi di dipendenza..grazie ancora..

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il disturbo del sonno è insorto dopo la sospensione del lexotan è certamente causato dall'assenza brusca del farmaco.
Dopo due settimane altri sintomi di astinenza sono meno probabili.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro.

[#12] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro, intanto ho prenotato la visita neuropsichiatria x venerdi, ma volevo chiederle un parere..io ormai ogni sera prima di andare a letto ho sempre quel pensiero che mi crea ansia che e quello chissa se stasera riuscirò a dormire, infatti la sera prima che mi addormenti ci metto un bel po e quando mi addormento durante la notte mi sveglio piu volte guardando l orario e chiedendomi chissa se o dormito..oltre questo un altro mil problema che mi crea ansia e quello di questa strana sensazione che ho, come quando ci si sente stonati, premetto che non ho nessun altro problema, non ho mal di testa, fisicamente mi sento bene, ho soltanto un po di sonnolenza durante il giorno, ma credo che sia dovuta al fatto che la sera non dormo bene e trancquillo..il fatto e che mi sono fissato di havere un tumore al cervello e tutto il giorno penso ininterrottamente a questo e mi crea ansia e depressione..cosa potrei fare x togliermi questo pensiero fisso? Secondo lei questo sintomo che havverto potrebbe essere legato ad un tumore cerebrale. ? Ho bisogno di sicurezza e questo il mio problema..in piu quando porto la testa all indietro mi causa dolore al collo, infatti ho tipo una piccola gobba dietro il collo..tutto questo va avanti da circa un mese, io non riesco piu a vivere, in piu questo sintomo di stordimento, che poi non so se e il sintomo che sento perche non lo riesco a spiegare ndppure io, non e continuo, ci sono giorni chd sto bene e giorni che mi sento cosi..adesso vorrei sapere se secondo lei e un sintomo di qualcosa di grave o no, , perché io ogni giorno a pensare questo tumore cerebrale mi sta uccidendo..grazid dott ferraloro..

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i pensieri fissi sul tumore al cervello, l'ansia anticipatoria del disturbo del sonno, ecc. fanno parte della sintomatologia psichica ed è questa che deve curare.
Al momento non può fare nulla, deve solo attendere la visita psichiatrica per poi iniziare la terapia che verrà prescritta.
Nell'attesa potrebbe rivolgersi al medico curante per chiedere se può assumere un ansiolitico in questi giorni che La separano dalla visita.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro, ma sono già nstato dal mio medico curante e oltre la visita mi ha prescritto un ansiolitico che ho deciso di non prendere xke ho smesso due settimane fa con il lexotan e non voglio piu ricaderci..ma non capisco come puo questa mia ansia e questo mio pensiero fisso a procurarmi questi sintomi, stanchezza sonnolenza e senso di stordimento oltre che mi sento l umore a terra, cioe sono tristissimo..potrei prendere la camomilla anziché un ansiolitico..? Cmq x quanto riguarda il sonno sono molto migliorato, si ji sveglio sempre durante la notte ka almeno riesco a dormire..a me quello che mi mette paura e ansia che mi porta a pensare al tumore e questo senso di stordimento che mi perseguita infatti quando mi viene questo sintomo mi sale la paura e l ansia..grazie.

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La camomilla la può assumere tranquillamente.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro, oggi sono stato dal mio medico di base x una banale influenza, e mentre mi visitava oltre a dirmi che mi trovava sempre piu ansioso, mentre mi controllava gli occhi mi ha detto di essere miotico..io premetto che porto le lenti a contatto ma non mi a detto piu nulla nemmeno di fare una visita oculistica..secondo lei dovrei fare qualche accertamento? La miosi da cosa potrebbe essere causata? Che sintomi provoca? Grazie.

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una miosi può essere fisiologica e dovuta ad eccessiva esposizione a fonti luminose o quando si osserva un oggetto da vicino.
Le consiglio di chiedere spiegazioni inizialmente al Suo medico curante in quanto è stato lui ad accennarne.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro, cioe una miosi fisiologica può essere dovuta al fatto che i miei occhi sono stati molto tempo a contatto con fonti luminose forti..inoltre il mio dottore mi ha puntato uns luce blu sull occhio, non e normale che in questi casi la pupilla si restringa? Inoltre io guardavo in quel momento il fascio di luce..in questi casi non può essere che il mio dottore si sia sbagliato? Come vede ci sono tante cose che non capisco..inoltre vorrei chiederle un altra cosa,io vedo bene se anche fossi miotico e lascerei tutto cosi, potrei perdere la vista? Spero che risponda a queste mie domande dott ferraloro, xke sono un po vonfuso..grazie.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia tranquillo, se la miosi si è verificata dopo esposizione ad un fascio di luce è fisiologica. Chieda soltanto al Suo medico e stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro, questo io non lo so se si e verificato con un fascio di luce, ma ipotizzando che il mio dott ha havuto ragione devo fare una visita oculistica oppure lasciare perdere..io guardandomi allo specchio ho fatto delle prove e ho visto che accendendo la luce la pupilla si ristringe velocemente e spegnendo la luce si espande velocemente..cosi dovrebbe esserevtutto apposto credo..io non vorrei altri pensieri piu di quelli che ho che mi portino altra ansia..ma dott ferraloro mi risponda soltanto a questa domanda, ma e vero che la miosi e sintomo di tumore al cervello? Perché girovagando su internet ho letto questo, e siccome la mia paura e la mia fobia principale e proprio il tumore al cervello, mi sento psicologicamente distrutto...mi aiuti la prego dott ferraloro....

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause di una miosi possono essere tante, raramente anche tumori.
Ma non capisco perchè è così restio a chiedere spiegazioni al Suo medico, mi viene in mente che sia solo una Sua ossessione, sbaglio, il medico non Le ha detto nulla? Sia sincero però.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro, il mio medico di base mi ha soltanto spiegato cosa sia la miosi, ,dopodiche non mi ha detto più nulla, nemmeno prescritto una visita oculistica, ha sorvolato sulla cosa, dicendomi che che io porto le lentine e può dare questo effetto.adesso io chiedo a lei dott ferraloro, io ci vedo bene, posso lasciare tutto x com'è, ho devo eseguire qualche visita? Devo stare tranquillo ho devo preoccuparmi? Grazie.

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il Suo medico non ha dato nessuna indicazione, avendo interpretato il fenomeno come fisiologico, ritengo che possa stare tranquillo.
Viceversa Le avrebbe consigliato la visita specialistica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 271XXX

Allora secondo lei perché mi ha detto di essere miotico? E dopo un altra cosa, quando si e miotici la pupilla dovrebbe essere sempre ristretta? Xke io ho fatto delle prove con luce e senza e la mia pupilla reagisce normalmente, cioe con luce si restringe e senza si espande..ma la mia domanda e:quando si e miotici i sintomi quali sono? Grazie dott ferraloro..

[#25] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro, oggi ho parlato con il mio medico curante e mi ha confermato che il problema della miosi e di origine fisiologica..adesso vorrei chiederle un altra cosa, a seguito di una nottata passata in bianco, x causa dei miei figli, dove mi sono addormentato poi nelle mattinate, il giorno successivo cioè ieri sera ho passato una notte in bianco, sia x causa di tic nervosi, che mi sono venuti, che per causa di un raffreddore, il fatto e che pur havendo sonno non sono riuscito ad addormentarmi, uno per il fatto che mi sono preso un po di nervosismo e di ansia pensando che non mi sarei addormentato,in quanto, non ne sono sicuro però, mi sono addormentato stamattina soltanto una oretta scarsa, ma quando mi sono alzato mi sentivo ansioso, con un umore depresso, con paura, la solita quella del tumore al cervello, e stordito con sonnolenza..adesso vorrei sapere se il senso di stordimento e sonnolenza fa parte del mio stato ansioso depresso o di qualcos'altro, xche ho notato che quando ho iniziato la giornata parlando con qualkuno e distraendomi, il senso di sonnolenza e stordimento e migliorato molto..adesso che sono a casa e penso a stanotte se dormirò o no mi sento un po male con sonnolenza e leggero stordimento...a un ultima cosa l insonnia e una causa di tumore celebrale? Vorrei sapere questo cosi anche se non dormo non entro in panico..grazie dott ferraloro.

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

tranquillo, l'insonnia non è un sintomo di tumore cerebrale.
Il Suo mi sembra tutto un problema psichico, ha prenotato la visita psichiatrica?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 271XXX

Si ho prenotato la visita neuropsichiatria x il 14 gennaio. Mi creda dott ferraloro sto passando un periodo bruttissimo dove non vedo via d uscita, vorrei con tutto il mio cuore e me stesso ricominciare a vivere, xke vivere cosi mi creda che e un inferno, io non c'è la faccio più. Dott ferraloro ma e anche possibile prenotare un appuntamento con lei?lei lavora soltanto a messina?

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lavoro a Messina ed in provincia.
Capisco che la Sua vita è un inferno, per questo Le ho detto di effettuare una visita psichiatrica. Faccia prima quella e se vuole può farmi sapere l'esito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro, le farò sapere l esito della visita. La ringrazio infinitamente della sua disponibilità grazie ancora.

[#30] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro vorrei sapere un suo giudizio su un sintomo sorto ieri sera.il sintomo e che quando fisso qualcosa x un po di tempo, se non mi concentro, la mia vista si sfuoca e si distorce.me ne sono accorto ieri sera guardando la tv.vorrei sapere da cosa deriva.grazie dott ferraloro.premetto che questo sintomo lo sempre havuto, ma prima ero io a provocarlo, adesso non più.

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente è un problema di messa a fuoco dell'occhio, non dovrebbe essere nulla di importante ma se dovesse persistere potrebbe fare una visita oculistica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro, allora si possono escludere cause neurologiche, , perché quello che a me preoccupa tanto e proprio questo.volevo chiederle un altra cosa, la notte io continuo a svegliarmi molte voltd, , Cioè ogni ora o ogni mezzora, e in piu mi sveglio quasi sempre con l anulare ed il mignolo tipo addormentati, sara causa delle cervicali? E il fatto che io mi sveglio molte volte la notte, e non riesco a riposare trancquillo da cosa può dipendere? Grazie ancora dott ferraloro.premetto che a piu di tre mesi che ho sempre un fastidio al collo, dolore, sulla base del collo, soltanto quando alzo la testa, , potrebbe essere lo stress oppure le cervicali? Grazie.

[#33] dopo  
Utente 271XXX

Ah dimenticavo un altro sintomo chd mi e sorto da una settimana, cioè ogni volta che deglutisco sento come dei scoppiettii alle orecchie, come quando sono tappate e si stappano..potrebbero essere tutte cose correlate. Grazie.

[#34] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, in effetti l'origine cervicale della sintomatologia è possibile e concreta.
Il problema all'orecchio potrebbe anche dipendere da catarro tubarico (solo ipotesi).
Il disturbo del sonno potrebbe riconosce una causa ansiosa.
E' confermata la visita psichiatrica per il 14 gennaio?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente 271XXX

La visita psichiatrica è stata rimandata x il 24 gennaio..x la cervicalgia potrei prendere qualcosa? In effetti in questo periodo sto molto male psicologicamente, sono perennemente in ansia, in panico, e mi sento depresso. Tutto questo e sempre scatenato dalla mia fobia e paura di havere un tumore cerebrale, xche se non penserei continuamente a questo io starei molto meglio.ma non ci riesco perché ogni sintomo che mi viene lo collego sempre a questo, come oggi questo problema della vista.dott ferraloro io sto vivendo un inferno, e soltanto chi prova ciò che provo dentro io mi può capire, ho una famiglia due bellissimi bambini, ma non riesco a godermi nulla, tutto mi sembra che da un giorno all altro finirà. ? Ho tanta paura, finoad un mese fa prendevo il lexotan, poi tutto assieme dopo due anni l ho interrotto pperché non volevo esserne dipendente x sempre, ho pensato ai miei figli alla mia vita e ho detto basta, ma credo che ho sbaiato xche havevo bisogno di quel farmaco.volevo chiederle un ultima cosa, ma questo fatto che perdo la concentrazione visiva con effetto sfuocamento, potrebbe essere un sintomo di un tumore cerebrale? Si lo so che le chiedo molte cose ma ho bisogno in questo momento di un appoggio morale e di rasdicurazioni.grazid di cuore dott ferraloro.

[#36] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Lei dice <<xche se non penserei continuamente a questo io starei molto meglio.ma non ci riesco>> è normale non riuscirci in quanto questo pensiero è il sintomo principale del Suo problema ossessivo, questo pensiero passerà quando lo curerà adeguatamente.
Anche il disturbo visivo può avere la stessa origine ansiosa.

Per la cervicalgia deve parlare col Suo medico curante in quanto on line non si possono consigliare farmaci.

Riguardo il lexotan, a mio avviso ha fatto bene a sospenderlo (mi auguro gradualmente) in quanto è un farmaco che crea dipendenza e assuefazione se assunto per un lungo periodo.
Invece è molto efficace se assunto al bisogno o per alcune settimane.
Lo psichiatra Le dirà tutto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro, allora il disturbo visivo non ha origine neurologica..? X quanto riguarda il lexotan non lo interrotto gradualmente ma tutto assieme da un giorno all altro, spero che questo non si ripercuote sul mio problema.grazie dott ferraloro.

[#38] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza il disturbo visivo non sembrerebbe di tipo neurologico ma siamo soltanto a livello di ipotesi a distanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#39] dopo  
Utente 271XXX

Gentilissimo dott ferraloro, vorrei chiederle unnconsiglio su un mio sintomo, tre giorni fa mentre dormivo mi sono svegliato perché sentivo un brutto sapore in bocca, e andando in bagno ho emesso la saliva che havevo in bocca edvera mischiata con del sangue.voglio precisare che la mia situazione orale e pessima, infatti ho due protesi dentarie, due denti rotti fino alla radice, le mie gengive si presentano sempre gonfie e in piu ho notato che sono in parte bianche non rosee, evin più ho diverse puntine rosse con la punta buanca.insomma un po di problemi ci sono, adesso ho fatto degli sciaccqui con un antinfiammatorio, il sangue e di meno ma la mattina cevsempre un po.adesso se questo sangue non deriva dalle gengivemquali sono le altre possibili cause? ? grazie.

[#40] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause possono essere diverse ma quelle gengivali sono statisticamente più frequenti.
Faccia un controllo dal Suo medico curante per avere un orientamento diagnostico e si rivolga poi anche al Suo dentista per curare i vari disturbi della bocca.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#41] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro.

[#42] dopo  
Utente 271XXX

Gentilissimo dott ferraloro, mi scusi se la disturbo nuovamente, ma in questo oeriodo la mia situazione psichica e un disastro sto veramente male, ho la visita prenotata neuro psichiatrica ma ancora devo aspettare, xche l havevo prdnotata x il 31 di questo mese ma l ho dovuta disdird xke in questo periodo sonk in gravi problemi economici.ho una famiglia ho due bambini, ma non riesco a dedicarmi piu a loro xke la mia mente oensa sempre ad altre problematiche ad eventuali malattie che possono venirmi da un momento all altro.con mia moglie sono quasi in fase di rottura perché il mio problema crea molta agitazione in famiglia, ma io mi creda vorrei cambiare, vorrei ma non c'è la faccio..x adesso ogni mio sintomo e causa di un brutto male x la mia mente, il mio medico curante non sa piu come aiutarmi, anzi ha dovuto prescrivere una visita psicologica anche x mia moglie che non c'è la fa più. Io non voglio perdere i miei figli e mia moglie ma se vado avanti cosi succederà. Ieri mi e sorto un sintomo che e quello di non potere eruttare, nel senzo che havevo lo stimolo ma i rutti mi si strozzavano in gola e non uscivano, e quando uscivano uscivano strozzati e .subito ho collegato ad un problema grave all esofago o gola, sono arrivato a casa da lavoro e ho ricominciato a riprendere il lexotan, dopo un po mi sentivo leggermentd meglio.ho detto questo al mio medico e secondo lui e una somatizzazione della mia ansia..e possibile secondo lei? Dopodiche e da un paio di giorni che le mie feci hanno cambiato consistenza e colore, nel senso che a che erano solide e compatte di un colore chiaro, a che sono sempre solide si ma non compatte ma frastagliate cioe in vari oezzi e in piu ricoperte da molto muco, lo vedo perche e come se fosse una patina bianca sopra.per quanto riguarda il colore si sono marroncine na in alcuni punti colof tipo mattone sul l arancionerossastro.tutto questo mi peggiora molto la mia situazione psichica pensando a brutti mali allo stomaco o al colon.chiedo aiuto, si lo so che mi sto sfogando facendole solo perdere tempo, potrebbe pensare che io sia un pazzo, si forse lo sono e non me ne accorgo ma mi creda ho bisogno di aiuto di qualkuno che mi consoli che mi aiuti ad uscire da questo incubo,mi spiace dott ferraloro ma e come se ho preso lei come un punto di riferimento x nascondere i miei mali e problemi.non pretendo una sua rispista a questo quesito, ma mi basta soltanto saoere che c'è qualkuno che sa il mio stato d animo e di tirare a vivere giorno dopo giorno..cordiali saluti..grazie delka sua attenzione.

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non perdo tempo a leggere, lo impiego soltanto, stia tranquillo.
Capisco il Suo stato d'animo per la varie paure che lo attanagliano ma finchè non si cura sarà difficile uscire.
Perchè non prenota la visita psichiatrica presso uno specialista dell'ASL?
Al massimo potrebbe pagare solo il ticket ma, se è disoccupato, la Regione in cui risiede prevede l'esenzione totale da ogni pagamento.
Ne parli anche con Sua moglie riferendo che si curerà e che supererà questo periodo.
Non fate pesare questa situazione sui due bambini, non create loro ansia, fateli crescere sereni.
Faccia la visita, mi raccomando.....!

Cordialmente


Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro grazie, lei mi riempe di felicità, lei mi fa stare bene, mi rassicura, si interessa a me, xke ormai io sono rimasto solo contro tutti, lei mi rassicura. ? Grazie di cuore, e le prometto che seguirò i suoi consigli..dovrebbero essere tutti come lei i medici, prendendosi cura dei pazienti, ma non solo fisicamente ma anche standogli vicino psicologicamente, ed e questo che a lei lo rende un medico speciale.grazie grazie mille..

[#45] dopo  
Utente 271XXX

salve dott ferraloro mi scusi tanto se continuo a disturbarla ma in questo momento sono in una situazione alquanto debilitativa pdr il mio esserd..lo so che dovrei andare da un neuropsichiatra ma per adesso non ho la possibilità economica e negli ospedali c'è una lunga attesa, cosi mi rivolgo a lei, ormai disperato vado cercando appoggio e rassicurazioni che in questo momento sono per me l unica cosa che mi porta ancora ad andare avanti perchè ormai sono stanco di soffrire e di vivere questa vita infelice..il mio problema e in primis l ansia, che vedo che va peggiorando, , perché comincio a sentirmi depresso e infelice di questa misera vita..ma vorrei capire se i miei sintomi sono realmente legati all ansia oppure no..ieri sera ho passato una notte insonne non ho chiuso occhio perché credo la causa sia l ansia..non riuscivo ad addormentarmi e stavo impazzendoinfstti non ho chiuso occhio, pensavo e se non mi addormento domani come andrò a lavorare? e cosi fu che non mi addormentai, pensavo tante cose , pensavo che ho havuto fastidi alla gola e mi veniva lo stimolo di tossire, e pensavo come mai sta tosse notturna, che alla fine credo che era una somatizzazzione mia, che non ho mai havuto? ? sarà un tumore ai polmoni? premetto che una settimana fa ho fatto una rx con esito negativo..e dopo pensavo e questa insonnia sara un sintomo di un tumore cerebrale? vorrei sapere, che per me e molto importante se lo e..e dopo vorrei sapere se con un rx negativo al torace si può escludere un tumore polmonare al 100x100.i bronchi fanno parte anche dei polmoni? con un rx si controllano anche? ? Adesso penso già a stasera se dormiro oppure no..l ansia mi sta divorando vivo..ieri sera ho preso anche una lexotan di 1, 5 ma non ha fatto nulla..sara poca la dose? dato che lz prendo da un anno e mezzo? adesso mi sento debole ansioso stonato, ho havuto anche problemi di stomaco..vari doloretti qua e là. .vorrei dormire ma non riesco ad addormentarmi. .dopo a un po di tempo che dall orecchio destro accuso problemi, tipo che quando qualkuno strilla, lui e come se va in protezzione e mi da fastidio..cosa potrebbe essere? mi scusi per la mia lunga lettera ma non so più cosa pensare..e se stasera non dormo nemmeno? cosa devo fare? cosa devo pensare che sia..premetto che ieri sera ho mangiato sul tardi un bel pezzo di tiramisù. .sara stato il caffe7 ad agitarmi a tal punto di non chiudefe occhio e a farmi soprevvalere dall ansia? grazie.

[#46] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come Le dicevo, deve effettuare una visita psichiatrica, non esistono solo gli specialisti privati e gli ospedalieri, può rivolgersi anche alla Sua ASP (ex ASL) di competenza dove troverà ottimi specialisti. Se non affronta in questo senso il problema non uscirà facilmente da questa situazione. Le nostre rassicurazioni hanno poco senso in quanto durano poco e possono cronicizzare il problema.
Sul disturbo del sonno che riferisce, se ci pensa prima lo accentua.
Per qualche sera, se occorre, può provare un farmaco induttore del sonno che non può comunque essere consigliato on line. Ne dovrebbe parlare col Suo medico curante. Affronti il problema, mi ascolti.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#47] dopo  
Utente 271XXX

grazie infinitamente dott ferraloro, ascoltero d seguirò i suoi consigli..grazie..e se stasera non dormo neppure cosa potrebbe succedere? a cosa devo pensard per dormire? ho tantissimo sonno, oggi ho lavorato e mi sono subito due richiami dal mio datore di lavoro, si lui hz ragione il problema e mio, ma non sono io che ho voluto questa croce nelle mie spalle..io non posso perdere il lavoro ho due bimbi da crescere e arrivo a fine mese stentato..spero tanto che stasera almeno due orette posso riposare..dottore la mia paura e soltanto una, che poi e una fobia, paura di un male in testa..l insonnia non e un sintomo riferibile a questa malattia ?mi dica soltanto cosa fare e come comportarmi per gestird la situazione.grazie

[#48] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si scoraggi, vedrà che con la cura ne verrà fuori, basta avere un po' di pazienza.
Non pensi al sonno di stasera, faccia un bagno caldo prima di andare a letto, non la doccia, e magari assuma una camomilla.
Stia tranquillo perchè questo non è un sintomo da tumore al cervello.

Cordiali saluti


Dr. Antonio Ferraloro

[#49] dopo  
Utente 271XXX

grazie grazie dott ferraloro, seguirò i suoi consigli..grazie ancora.

[#50] dopo  
Utente 271XXX

salve dott ferraloro, vorrei un suo parere su dei sintomi che ho da un po di giorni.il sintomo e localizzato alla parte superiore della testa, quasi sempre allo stesso punto, e un leggero dolore, non continuo ma a volte si e a volte no,che sembrerebbe non interno alla testa ma superficiale, infatti non capisco se il problema sia la cute o il cuoio capelluto e l osso cranico, infatti quando presso con il dito quel punto mi fa male..il dolore non e continuo ma a volte c'è lo a volte no..in piu in questi giorni ho havuto il naso chiuso, non so se e per allergia, che io ne soffro, oppure influenza, e in più e da oggi che mi sento tipo le orecchie tappate, ma ci sento bene..vorrei precisare che questo per me e un periodo molto stressante. .la notte in più soffro di bruxismo, oltre che dormo anche male per causa della mia ansia..vorrei sapere cosa potrebbero essere tali sintomi..grazie.

[#51] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il punto lievemente dolente alla pressione potrebbe essere un cosiddetto "pericranial tenderness", cioè una dolorabilità dei muscoli pericranici che spesso non ha una causa conosciuta, a volte invece riconosce una contrattura muscolare.
Affronterei anche il problema dell'ansia prima che si possa cronicizzare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
Utente 271XXX

salve dott ferraloro,volevo esporre il mio problema..tutto e iniziato ieri notte alzandomi dal letto ho mangiato una granita sul divano,dopodiche sono ritornato a letto e quando mi sono disteso e ho pogiato la testa sul cuscino,a pancia in aria,sono cominciato a sentirmi tipo stonato,ho percepito giramenti di testa,ma non propri e veri giramenti di testa,non vedevo le cose girare intorno a me ,ma tipo che ondeggiavano leggermente..quando alzo la testa non ho giramenti di testa,ma dolore al collo,e quando giro il collo sento tipo rumori tipo scricchiolii non so di che cosa..adesso sto un pò meglio ma mi sento tipo stonato ed ho sonnolenza..mi sto preoccupando,sono una persona molto anziosa ed ipocondriaca,assumo ogni mattina una pastiglia di lexotan di 1,5...cosa potrebbe essere successo?premetto che quando alzo la testa mi duole il collo e i muscoli..grazie dott ferraloro..

[#53] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione mi pare che l'ipotesi più concreta possa riguardare la colonna cervicale, ovviamente è solo un.ipotesi. Inizialmente ne parli col Suo medico curante per avere una prima valutazione di massima.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#54] dopo  
Utente 271XXX

grazie dott ferraloro,ma potrebbe essere,visto i sintomi, anche sintomo di qualcosa di grave?perchè la mia paura e questa..grazie ancora..

[#55] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certezze a distanza non se ne possono dare, la sintomatologia non farebbe pensare nulla di importante, detto sempre con i famosi limiti del consulto on line.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#56] dopo  
Utente 271XXX

grazie dott ferraloro..andrò dal mio medico di base e le farò sapere..grazie ancora.

[#57] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro,vorrei chiedere un suo parere..ha da due giorni che sento le gambe pesanti e indolenzite..premetto che una decina di anni fa sono stato operato ai ginocchi per causa di ginocchio valvo,in poche parole le mie gambe erano stortine..adesso vorrei capire se questi dolori che ho agli arti inferiori,che prendono le caviglie e credo i polpacci sia causa della mia precedente operazione o qualcosa di neurologico..grazie.

[#58] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Come faccia a saperlo senza una visita? Si rivolga al medico curante.
Dr. Antonio Ferraloro

[#59] dopo  
Utente 271XXX

salve dott quatraro sono qui per chiederle un consulto.da tre giorni mi sono accorto casualmente, toccandomi la nuca un poco sopra sulla scatola cranica che ho un piccolo rigonfiamento tipo un bozzetto soltanto sul lato destro. da quando mi sono accorto di questo bozzetto, forse perche mi sono preso di anzia e paura, mi sento come stordito ho sonnolenza..oggi sono stato dal mio medico che visitandomi mi ha detto che non e nulla, miha parlato di osso occipitale, di congiunzioni di ossa sulla scatola cranica e di ghiandole..non ricordo bene quello che mi diceva pperché ero in anzia..io non so se il mio cranio sia stato sempre cosi fon questo bozzetto o no perché non ci ho fatto mai caso..adesso chiedo a lei di potermi aiutare anche psicologicamente dicendomi cosa potrebbe essere..la ringrazio tanto..

[#60] dopo  
Utente 271XXX

ah dimenticavo toccandolo non mi fa male e sembra che sia un osso perche e duro ma non capisco bene se e movibile o no...

[#61] dopo  
Utente 271XXX

dott ferraloro non quatraro scusi..

[#62] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Probabilmente si tratta di una protuberanza ossea dell'osso occipitale o di una sutura ossea.
Se l'ha controllata il medico curante, rassicurandoLa, può stare tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#63] dopo  
Utente 271XXX

grazie dott ferraloro, si il mio medico mi ha detto che non e nulla di grave, ma quello cge vorrei sapere io e quali possono essere le cause di tale sintomo..e se i tumori si manifestano cosi oppure no..grazie dott ferraloro..

[#64] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
A quale sintomo si riferisce?
Dr. Antonio Ferraloro

[#65] dopo  
Utente 271XXX

del bozzetto che ho scoperto di haver nella nuca sulla scatola cranica..

[#66] dopo  
Utente 271XXX

del bozzetto che ho scoperto di havere..

[#67] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se è una normale protuberanza dell'osso occipitale è un reperto fisiologico, come Le ha detto il medico curante.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
Utente 271XXX

si ma volevo sapere se le forme tumorali si presentano anche cosi tramite questi bozzetti..grazie dott ferraloro..

[#69] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se non si può valutare direttamente non si può dare una risposta attendibile.
Teoricamente è possibile ma in generale, nel Suo caso particolare è stato escluso dal medico curante.

Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
Utente 271XXX

dott ferraloro, adesso il fatto e che da venerdi, dal giorno in cui mi sono accorto di questo bozzetto, perché prima che mi accorgessi di questo bozzetto stavo benissimo, già dall indomani ho cominciato a sentirmi stonato stanco con molta sonnolenza, mi sento la testa in un pallone..adesso non capisco da dove nascono questi sintomi e che dovrei fare per capire cosa e questo bozzolo, non so una tac una risonanza...ma so che il medico non me la prescrive..ah molti anni fa mi spunto un bernoccolo sulla fronte che tutt'ora ho, ho fatto anche una rx e mi dissero che non era nulla..secondo lei e la stessa cosa che ho sulla nuca?grazie.

[#71] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<dal giorno in cui mi sono accorto di questo bozzetto, perché prima che mi accorgessi di questo bozzetto stavo benissimo, già dall indomani ho cominciato a sentirmi stonato stanco con molta sonnolenza, mi sento la testa in un pallone.>> come vede sono chiaramente sintomi ansiosi causati dalla preoccupazione di avere qualcosa.
Se vuole togliersi il dubbio può fare una TC cranica qualora si trattasse di tessuto osseo, un'ecografia se tessuto molle.

Dr. Antonio Ferraloro

[#72] dopo  
Utente 271XXX

mi scusi dottore ma come faccio a xapire se e tessuto osseo o molle?poi ci vuole la ricetta per fare questi esami? perché sono sicuro che il mio medico non me li prescrivera'..grazie ancora dott ferraloro..

[#73] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Senza ricetta dovrebbe farli privatamente.
Come fare a capire? Lo deve dire un medico.
Comunque Le consiglio di stare tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#74] dopo  
Utente 271XXX

grazie dott ferraloro ascolterò il suo consiglio..grazie ancora.

[#75] dopo  
Utente 271XXX

salve dott ferraloro volevo esporre il mio problema..ieri sera ho cominciato ad avvertire fortesonnolenza, ma specifico che i due giorni precedenti non ho dormito per causa di insonnia provocata da ansia credo, e appunto ieri sera mi sono sentito stordito con forte sonnolenza e tanta rigidità al collo al punto di non potere alzare la testa ho provato a mettermi a letto ma havevo tanto fastidio, dopo un po mi e cominciato anche mal di testa ad un lato solamente ad intermittenza a fitte, mi sono preso una tachidol e poi mi sono aaddormentato. stamattina mi sono svegliato non havendo piu nulla, soltanto una certa rigidità al collo e fastidio quando alzo la testa..il mio problema e che mi prendo di anzia a causa della mia fobia tumore cervello..vorrei capire cosa potrebbe essere e come comportarmi se mi capita nuovamente..in piu soffro di insonnia non riesco più a dormire come primA, se mi addormento mi sveglio molte volte, il mio sogno e leggero e non capisco più se dormo o no..vado la notte spesso in bagno e la mia salivazione e più abbondante di prima..sto male o paura..grazie.

[#76] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non ho il tempo di leggere i precedenti post, riferendomi soltanto all'ultimo è possibile che si sia verificata una contrattura muscolare cervicale su un terreno tendenzialmente ansioso.
Forse è su quest'ultimo che deve intervenire.
Dr. Antonio Ferraloro

[#77] dopo  
Utente 271XXX

grazie dott ferraloro, oggi comuncque sono stato dal mio medico curante che mi a prescritto degli antinfiammatori perché secondo lui si tratta di cervicale e di contrazzioni muscolari che partono dalla schiena..

[#78] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, quindi anche il medico curante si è orientato secondo l'ipotesi fatta on line.
Dr. Antonio Ferraloro

[#79] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott Ferraloro sono qui a chiederle un consulto in base a dei sintomi comparsi improvvisamente..avverto da ieri sera stanchezza e indolenzimento alle gambe..in questo periodo ho sofferto anche di un po di colite e anche di reflusso..ma il sintomo che mi crea fastidio e questa stanchezza e pesantezza non che indolenzimento alle gambe..una decina e forse più di anni fa sono stato operato a tutte e due le gambe per causa di valvismo,Cioe le mie gambe risultavano storte..inoltre ieri pomeriggio prima del sintomo comparso ho immerso le gambe a mare e l acquaa era gelata,le dico questo perché nella mia ignoranza penso sia stato questo..in piuu in questo periodo sono molto stressato e la mia ansia e molto forte..vorrei soltanto capire quale potrebbe essere il problema di questo fastidio alle gambe..grazie..

[#80] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come facciamo a saperlo a distanza senza una valutazione diretta? Inoltre si tratta di sintomi aspecifici, cioè comuni a molte condizioni patologiche e non.
Ne parli prima col Suo medico curante che ha la possibilità di visitarla e può darle un parere attendibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#81] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro mi scysi se ka disturbo nuovamente ma ho un problema da esporre..innanzitutto premetto cge sto attraversando un periodo di forte stress e anzia..la notte non dormo piu bene nel senzo che mi sveglio quasi ogni ora fino a ieri sera che non riuscivo più a dormire penso che mi sia addormentato verso ke tre e mezza svegliandomi,inconsapevolmente verso le cincque e mezza..adesso mi sento stonato confuso e o sonnolenza..ho dei dolori al collo tipo da cervicali e dei dolorini alla testa..ho paura di havere qualche tumore in testa e questo mi rende spaventato perché ci penso sempre..prendo il lexotan una pasticca al giorno di 1,5..vorrei capire e rassicurarmi che non e ciò che penso io e cosa potrebbe essere..grazie ancora..

[#82] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da ciò che si può capire a distanza sembrerebbe un problema di origine cervicale associato ad una buona componente ansiosa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#83] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro mi rivolgo a lei perche havrei bisogno di un consiglio..il mio stato attualenon e dei migliori in questo periodo mi sento molto giu moralmente mi sento molto stressato e l ansia non mi da tregua..ffaccio un lavoro che a me non piace non vado molto daccordo con la mia famiglia e neppure a casa con mia moglie..mi sento sempre molto giù o dolori alla schiena e a volte alla testa e al collo soprattutto quando alzo la testa..quando mangio e inghiotto o fastidi leggeri alla schiena e mi sono pure fissato che questo sintomo,che ho letto su internet e causa di un tumore all esofago e ogni volta che mangio mi fisso a percepire questi doloretti leggeri all schiena..adesso appena arrivato a casa ho la senzazione,ma ci vedo benissimo,che dall occhio destro ci sia tipo una ombra alla fine della visuale dell occhio,ma ripeto ci vedo benissimo a 360 gradi,non so se sia frutto delle mie fissazioni e del mio stress ansioso oppure no..ho bisogno di risposte a questi miei sintomi e a cisa posso fare..ogni giorno inoltre sono fissato nell andare in bagno e che se non ci vado entro in ansia..questa cosa a già due anni che me la porto dietro..cosa mi consiglia di fare?grazie..

[#84] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la condizione psichica mi sembra predominante, non ricordo (non posso per ovvi motivi di tempo rileggere il consulto) se ha già affrontato il problema da questo punto di vista, se non lo avesse ancora fatto lo consiglio come approccio prioritario rivolgendosi ad uno psichiatra o ad uno psicologo.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#85] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro vorrei esporle i miei sintomi per capire da dove e cosa derivano..da due giorni soffro di un fastidio alla nuca,nel senzo che sento un grosso fastidio quando alzo la testa..in più mi sento come se fossi stordito confuso e in piu mi sento stanco..non ho giramenti di testa o mal di testa ma mi sento come stonato e assonnato..questo e un periodo di forte stress lavorativo per me e non ho assunto più neppure la lexodan.adesso vorrei capire da cosa dipendono questi miei sintomi e cosa mi consiglia di fare..grazie

[#86] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta potrebbe avere una duplice causa, lo stress e problemi posturali, nel senso di posizioni prolungate o poco corrette. Ne parli inizialmente col Suo medico curante.

Buon ferragosto
Dr. Antonio Ferraloro

[#87] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro..

[#88] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott ferraloro sono qui per chiedere una delucidazione sui miei sintomi..per adesso sto affrontando un periodo di forte stress fisico e di forte ansia..infatti continuo ad assumere la pasticca di lexotan di 1,5 una al giorno. .il mio problema è per adesso la fissazione al mio sistema respiratorio per paura di havere un tumore ai polmoni, infatti tutto il giorno provo a riempire i miei polmoni d aria facendo i respiri profondi oer vedere la loro funzionalità. .il mio sintomo che mi è parso oggi è lo stimolo di sbadigli are frequentemente perché poco fa o notato che dopo avere sbadigliato i miei polmoni non si sono riempiti del tutto così ho cercato un altro sbadiglio e da quel minuto mi è rimasto lo stimolo e se non lo faccio mi resta il fastidio..adesso vorrei capire se il problema è un fatto mio psicologico oppure lo sbadiglio e segnale di qualche patologia..la ringrazio del suo tempo e mi scusi ancora per il lungo discorso.

[#89] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è solo un problema psicologico, stia tranquillo.
Il lexotan però non è sufficiente per affrontare adeguatamente il problema.
I farmaci dovrebbero essere diversi e più incisivi, magari associati ad una psicoterapia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#90] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott ferraloro, stanotte infatti o dormito trancquillamente, solo quando mi sono alzato, forse perché è la prima cosa che ho pensato, mi è ritornato il disturbo...cmq ascolterò i suoi consigli e cercherò di sistemare la mia situazione psicologica..il fatto che mi a ancora più spaventato e che potrebbe essere un sintomo derivante dal cuore. .ma quando è così dovrebbe essere associato ad altri sintomi oppure no? grazie ancora. ..

[#91] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il cuore non c'entra nulla, tranquillo.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#92] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott Ferraloro per il suo tempo e per la sua gentilezza..seguirò i suoi consigli..grazie ancora..

[#93] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott Ferrarolo sono qui oer chiederle un consulto..da ieri sera avverto dei sintomi che non mi spiego la provenienza..innanzitutto sono un tipo ansioso. E omolta paura dei mali..ieri sera dopoaver finito di lavorare ho accusato un leggero mal di testa con fastidio sulla zona nuco.cervicale,nel senzo che quando alzavo la testa sentivo questa pesantezza dolore sui miscoli nuco cervicali come se erano atrofizzati..dopodiche arrivando a casa, ho accusato un senzo di sonnolenza e come se fossi stordito,dopo sono andato a letto e mi sono subito addormentato..da precisare che per me e un periodo di forte stress lavorativo. E la mia ansia non mi lascia per altre cause..in questa ultima settimana non dormo neppure bene mi sveglio spesso durante la notte e mi sento agitato..ho dovuto effettuare un traslogo di casa,non so se questo possa avere influito sul mio stile di vita abitudinale..stamattina mi sento stanco assonnato e il fastidio al collo ce sempre anche se minore..adesso chiedo a lei cosa fare,se fare qualche accertamento oppure devo essere io stesso a capire che devo gestire la mia ansia e il mio stress..la ringrazio per il suo tempo che mi ha sempre concesso..grazie..

[#94] dopo  
Utente 271XXX

Ah dimenticavo,il senzo di stordimento ce sempre accompagnato alla sonnolenza..

[#95] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi in regione cervicale potrebbero essere causati da una contrattura muscolare, per il resto la sintomatologia sembrerebbe di origine ansiosa e da stress in rapporto al periodo che sta attraversando.
Considerato però che queste sono solo ipotesi a distanza Le consiglio di farsi visitare dal medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro