Utente
Salve a tutti,
Ho 52 anni e soffro di artrite,soffro di mal di testa cronico da parecchi anni e l'ho sempre attribuito parte alle vertebre del collo, i cui cuscinetti non sono più in buone condizioni, parte alla mia "predisposizione" a forti emicranie. Ultimamente però sto male come minimo una volta a settimana, talmente tanto da non riuscire ad alzarmi dal letto, ho forti mal di testa, a volte nausea e vomito e dolore al collo. Non è che ha qualcosa in comune con il tumore al cervelletto o ad altro? Mi sono molto spaventata leggendo che sono i sintomi associati a quella patologia! Consigliereste una TAC? E con i tempi dell'ospedale pubblico posso permettermi di aspettare tanto? Per l'ultima TAC alla schiena ho aspettato 8 mesi.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

lasci perdere malattie importanti, è molto più probabile una forma emicranica o una cefalea cervicogenica, cioè causata da problematiche cervicali.
Se dovesse effettuare un esame di neuroimaging è preferibile la RM sia perché è un esame che ci dà più informazioni sia perché non emette radiazioni ionizzanti.
È ovvio che prima è corretto effettuare la visita neurologica presso un collega esperto in cefalee.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro