Utente 434XXX
Buongiorno
È da una settimana che sento un dolorino nella zona dietro la mascella appena sotto l orecchio. All'inizio il dolore era lieve. . Al max sentivo fastidio anche all'orecchio.. Non ho mal di gola e non sento particolare gonfiori al collo al tatto.
Da 3 giorni a metà giornata sono costretta a prendere un oki Perché il dolore prende anche la testa.. La nuca. Preso l oki il dolore passa abbastanza velocemente.
Ho in programma lunedì un eco linfonodi collo già prenotata in seguito a leggere alterazioni tsh.
Prendo compresse di nevridol x nevralgie avute un paio di mesi fa.. formicolii..
Mi domando se gli episodi di mal di testa possono essere legati a cervicale oppure potrebbe esserci qualche problema con eventuali linfonodi ingrossati. Sono soggetto ansioso e mi preoccupa tutto.
Ringrazio ..

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se non ci sono linfonodi ingrossati perchè pensa proprio a questo?
La cefalea che riferisce potrebbe avere cause diverse, cervicali, da tensione muscolare e/o nervosa (cefalea tensiva), da disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare, ecc.
Senza una visita diretta non è possibile rispondere alla Sua domanda ma escluderei problemi importanti se il dolore regredisce rapidamente dopo un antidolorifico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 434XXX

La ringrazio infinitamente per la celere risposta.
La mia forse è solo sensazione che riguardino i linfonodi dato che il malessere parte da una zona (mandibola) molto vicina al collo e ai linfonodi.
Toccando il collo non avverto dolore (possono essere ingrossati e non dare dolore?) o gonfiori significativi però vedrò lunedì tramite l'ecografia.
I miei timori nascono in seguito a un periodo di forte stress con perdita di peso (3/4 kg) al quale sto cercando di dare una motivazione/causa.

Per le cefale tensive, come dice Lei, cosa posso fare? Quanto possono durare.. cioè è normale che mi si riproopongano allo stesso orario (quasi) per 3/4 giorni consecutivi?

Grazie mille per la disponibilità.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

che una cefalea, soprattutto tensiva, possa insorgere quotidianamente per diversi giorni consecutivi è "normale".
In generale, Le dico pure che lo stress può causare anche perdita di peso.
Dopo l'ecografia si vedrà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 434XXX

Ecografia fatta:
Ghiandola tiroide in sede, di normale dimensioni, con ecostruttura minimamente disomogeneità, senza alterazioni della vascolarizzazione intra- parenchimale, rilievi sospetti x esiti di alterazioni tiroifitiche .
Ghiandole parotiti e sottomandibolari di normali dimensioni e struttura.
Non macroadenopatie in sede laterocervicale e sottomandibolari bilateralmente. Linfonodi ovalaeu con ilo centrale ed iperecogeno di natura immuno - reattiva in sede laterocervicale e sottomandibolari lateralmente, il maggiore a livello II/a a destra di circa 1,4 cm.

Cosa ne pensa?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i linfonodi riscontrati sono reattivi, di natura infiammatoria, e se la cefalea è diffusa a tutta la testa non vedo correlazione diretta con reperto riscontrato all'ecografia.
Se invece il dolore è circoscritto potrebbe riconosce cause locali, per es. odontoiatriche, otologiche, ecc.
Una vista presso il medico curante o neurologica potrà essere dirimente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro