Utente 465XXX
da una risonanza magnetica effettuata si evinge quanto segue: lievi segni di v.c.i, con atrofia cerebrale.DA un mesetto circa si sono accentuati disordine di natura mentale,tipo mi sento disorientato,stato mentale confuso,scarsa concentrazione nel fare le normali attivita giornalieri,in piu sto avendo pure problemi nel leggere che salto le parole.Gentilissimo DOTTORE queste patologie possono essere compatibili col quadro della risonanza?FACCIO presente che tramite la dat scan effettuata lo scorso anno sono sotto cura col sinemet 3 volte al giorno da 100+25 per quadro di parkinson.ULTIMA domanda le voglio chiedere cosa ne pensa del cerotto neuptro?Si possono trarre eventuali migliorie sulla cura ?CORDIALISSIMI saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'esito della RM è compatibile con la sintomatologia riferita, sia per quanto riguarda l'atrofia che la vasculopatia cerebrale su base ischemica, anche se quest'ultima in misura minore essendo definita "lieve".
Il "neupro" cerotto è un dopaminoagonista la cui risposta è variabile da un soggetto all'altro, in generale può migliorare il quadro clinico cioè può dare dei benefici, consideri però che deve essere sempre il Suo neurologo, meglio se un parkinsonologo, a consigliarlo e a prescriverlo, se non ci sono controindicazioni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 465XXX

LA ringranzio per la sua risposta esauriente.Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro