Utente 507XXX
Buonasera a tutti
Tutto é iniziato ad agosto con forte tensione muscolare al collo e spalle e mal di testa. Questi sintomi sono passati dopo due settimane, mi era stato prescritto del magnesio , ma poi non passando del lexotan poiché essendo una persona molto ansiosa pensavano fosse legato all'ansia. Passato il mal di testa e questi problemi ho cominciato ad avvertire formicolii su tutto il corpo, andai in ospedale preoccupato di avere la sclerosi multipla (mi ero già fatto una diagnosi su internet), il medico mi visitò mi fece l'esame degli elelettroliti, tutto apposto solo ansia. I formicolii sono diminuiti e partii per una esperienza di studio all'estero. Poco prima della partenza avvertivo gli arti freddi e intorpiditi e la notte prima mi ricordo di aver sudato freddo con bruciore alla schiena annesso. Preoccupato comunque decisi di partire, il dottore pensava fosse tutto legato all'ansia di questa nuova esperienza. Arrivato i problemi non passano tanto che ho cominciato ad avvertire bruciori al ventre, alle gambe e alle braccia, le mani e i piedi che si addormentano facilmente, formicolii su tutto il corpo testa compresa, spasmi sopratutto a riposo. I formicolii si attenuano con il freddo oppure quando mi faccio la doccia calda. Sono tutti sintomi che vanno e vengono, quando ne ho uno non ho l'altro e viceversa. Inoltre ho cominciato a vedere le miodesopsie se guardo il cielo o superfici chiare, aloni attorno alle luci e filamenti neri che ogni tanto mi passano davanti agli occhi. Ora mi sento instabile anche quando cammino, sopratutto quando cammino piano. Sono in cura da un mese da uno psichiatra e sto premendo dello Xaxax ma i sintomi non si attenuano. Premetto di essere una pedina ansiosa e di non pensare ad altro, quando ho avuto i primi sintomi pensavo fosse un tumore alla testa ecc. Scrivo per sapere se l'ansia può provocare davvero tutto ciò? , se i problemi di coordinazione possono essere legati allo Xanax. Comunque ho prenotato una visita neurologica e un elettromiografia per fine Dicembre ma questa attesa mi sta snervando, ho paura di non riuscire più a camminare entro la visita ed essendo lontano da casa questa cosa mi preoccupa. Chiedo gentilmente un consulto perché sta cosa mi sta ammazzando completamente.
Grazie mille
Buona serata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se il problema è ansioso (la sintomatologia è compatibile) lo xanax è insufficiente, dovrebbe essere associato a qualche altra molecola.
Sinceramente non vedo sintomi tipici di SM.
Va bene per la visita neurologica.
Stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 507XXX

Grazie mille dottore per la risposta , attenderò la visita , mi sono dimenticato con Xanax sto prendendo anche Denipam una pasticca di entrambi la mattina. Sono ancora insufficienti questi psicofarmaci? Secondo lei dovrei smettere?
Grazie mille e Buonagiornata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è vietato online consigliare farmaci o interferire con le terapie che un paziente sta praticando.
Sia il deniban che lo xanax sono farmaci che non dovrebbero essere assunti per lungo tempo, se non ha benefici ne parli con lo specialista che La segue per valutare l’opportunità di continuare o di sostituire la terapia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 507XXX

Ok ne parlerò grazie mille , ho letto che tra gli effetti indesiderati dello Xanax ci sono atassia e problemi di coordinamento giusto? Potrebbe essere anche l’effetto del farmaco che mi causa questi problemi di coordinazione?
Buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe essere un possibile effetto collaterale dello xanax, non posso sapere però se questo sia il Suo caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 507XXX

Buongiorno un altra cosa che mi preme e che mi sono dimenticato di dirle e che quando guardo il cielo soprattutto vedo puntini bianchi che si muovono e mi sembra che la vista sta peggiorando tutti i giorni. Potrebbe essere sintomo di neurite ottica o può essere un sintomo dovuto allo stress e ansia? Il mio dottore ha correlato tutto all’ansia perché dice che in 3 mesi è impossibile che abbiamo sviluppato tutti questi sintomi per una diagnosi di SM.
Può essere una lettura corretta?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ciò che descrive non ha nulla a che vedere con la neurite ottica, stia tranquillo.
Concordo con quanto detto dal medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro