Info sintomi

Buona sera vorrei un vs parere se possibile..donna 42 anni...lavoro 8 ore al pc..ho un problema di slivellamento del bacino..con una differenza di 1 cm circa..questo problema mi causa qlc problema alla schiena che sto curando con fisioterapia...ho la scoliosi ef una pessima postura..sono un tipo molto ansioso e sotto stress e mi metto subito in testa di avere cose brutte...da oltre 10 anni a periodi vengono dei lievissimi formicolii distali a mani e piedi talmente lievi da no causare nessun problema se non ansia..ad ogni volta che si ripesentava il saltuario problema mi recai dal medico che mi disse he erano paraestesie non preoccuparti...anni fa feci visita neurologica con elettromiogeafia tt nella norma il medico mi disse che probabilmente erano legati a stress e postura..ogni tanto ricapitA..il bello è che seci penso avverto il leggero fastidio..se sono impegnata in altro sparisce...il medico infatti mi disse che probabilmente era un disturbo psicisomatico....mai avuto problemi di non sensibilita o torpore se non pe errata posizione come capita...non ho stanchezza ne debolezza e problemi muscolari...ne alla vista..ora mi sono ripreoccupata x che causa dei cervicali dopo una giornata al parco giostre con mal di testA...mi si è innescata una legger emicrania che mi scese al viso...con pesantezza all occhio e un fastidio allo zigomo..e li mi sono detta mio dio non farò un ictus....e da quel momento ...mi sembrava di avere dei leggeri punzecchiamenti al viso mi recai dalmexico e mi disse che la causa erano i cervicali e l emicrania....avevo anche nausea...passato il dolore è passato il fastidio...mi metto su internet e leggo sm...e da li mi partono i pizzicori ovunque......infatti piu che formicolii visto che la sensibilità c e tt non c e dolore o gonfiore solo puccolissimi punzecchiamenti che nel momento in cui non ci penso..spariscono...vengo da un periodo do stress..sia il medico che fiosioterapista mi dicono che sono dovuti alla postura e che non stia a pensare a brutte cose..che se cosi fossero sarebbero gia uscite....in wuesti tanti anni cn episodi gravi...che pensa posso stae tranquillavhe sia piu che altro n problema di somatizzazione? Essendo ipocondriaca...quand penso di avere wls ingigantisco tt e mi vengono tt i sintomi...m tranquillizzo e passa tt....la ringrazio x la cortesia ed attenzione
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

da quanto scrive non emergono segni che possano fare sospettare una SM.
L’ipotesi che possiamo avanzare, considerate le modalità di insorgenza e di regressione dei sintomi, è quella psicosomatica che mi pare abbia già avanzato qualche collega.
Stia tranquilla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si infatti...il medico di base che ben mi conosce..e anche il neurologo della visita anni fa mi disse questo...che tendo a somatizzare troppo e che comunque problemi di postura che ho causano anche formicolii che vanno e vengono ogni tanto da oltre 11 anni....nel momento in cui mi convinco di non avere nulla tt sparisce....a volte mi capita anche all altezza del collo dove ci sono le etichette delle maglie proprio nell osso di sentire un fastidio che dura un paio di secondi...tipo un solletico non so spiegarlo....non so se legato alla cervicale...ma se anche lei mi dice di tranquillizzarmi...lo farò e la ringrazio di tt cuore
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Sì Signora, si tranquillizzi e non si faccia prendere da inutili preoccupazioni e paure.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore...se mi crede quando sono in preda all ansia mi pare di avere punzecchiamenti ovunque...la rinrazio x la cortesia e gentilezza
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Di nulla.

Buonanotte

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore potrebbe darmi cmq un suo parere secondo la sua esperienza, il fatto che da oltre 11 anni abbia questi lievissimi formicolii a mani e piedi....che quasi sempre interessano le dita, mi accordo anche a seconda di come metto il gomito...poi magari forse per somatizzazione sento altri pizzicori anche nel resto della mano o piede che sia...in altre parti del corpo onestamente...mi capita di sentire dei pizzicori collo mento zigomi....e magari altorve solo se mi metto in testa di avere qls per forza allora sento pizzicare o tipo punture ovunque....parlo di pizzicore perchè formicolio lo associo ad una perdita di sensibilità che invece io ho, il fatto stesso che sono molti anni che "soffro" di questa cosa magari x giorni...il sintomo va e viene...nel momento in cui non ci penso sparisce...e quando mi tranquillizzo che non ho niente allora sparisce proprio....nel modo e nel tempo in cui insorgono...si possono attribuire ad una somatizzazione o problemi di postura o altro che non siano malattie gravi? io perdite di sensibilità non ne ho mai avute come già detto ieri, non ho stanchezza agli arti, ne dolori muscolari, ne turbe del linguaggio o incontinenze...non ho scosse, l'unica cose come già detto è questo lieve formicolio di un paio di secondi all'osso del collo all'altezza delle etichette che sembra un solletico quasi.... Per la vista invece direi di vederci bene....pià che altro lavorando 8 ore al pc...a volte gli occhi mi bruciano...e mi sembra a volte di avere l'esigenza di strofinarli...o perchè mi pare di avere qls dentro di liquido o tipo ciglia o granello, ma non lo posso definire una vista offuscata, o annebbiata, perchè le cose le distinguo bene nei contori e tt, un appanamento lo vedo come il classico vetro appannato dove non si vedo poco nulla, ecco io questo non ho mai avuto, è capitato poce volte che magari da coricata non ho messo a fuoco una cosa nel telefonino perchè messa troppo vicino, e quiandi l ho allontanata un attimo....non nego il forte stress emotivo che ho...e per portarle un esempio circa 18 anni fa sentiii di un caso di cancro al cervello sintomi perdita della vista vista offuscata era inverno...se mi crede pe run lungo periodo ho visto come torbio.....poi è passato....mi scusi se mi sono dilungata..volevo una maggiore certezza sua...a volte mi dico perfino beh di sm non si muore....è meglio di altre sentenze..si può condurre una vita pressocheè normale.....povera me......grazie
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

Le confermo ampiamente quanto ho scritto nella prima risposta.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
grazie mille le auguro un buon lavoro. grazie davvero
[#9]
dopo
Utente
Utente
Ultimissima cosa gentile dottore....in questi gg di somatizzazione e stress...mi sembra di avere piedi gelati...ma non lo sono....o meglio non sono caldi ma non gelati...in genere ho piedi e mani fredde d inverno......è piu una sensazione credo....a questo penso psicosamatica anche questa o cmq..non legata alla patologia che temo....perché avevo letto sensibilita al caldo e al freddo ma non credo si manifesti cosi o sbaglio dottore? Piu si leggono i sintomi e piu vado in palla...mi scusi se l ho disturbata ancora..
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Utente,

"Più si leggono i sintomi più vado in palla", cerchi di evitare di andare in Rete, aumenterà solo la Sua ansia.
Stia tranquillo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#11]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore il mio medico mi ha detto che sono fenomeni vasimotori di poca importanza nel mio conto...credo per forza di voler associare ogni cosa alla sm.....devo rimanere tranquilla perchè questa paura ed ansia mi terrorizza....basta parlare di formicolio...e davveroe sce solo sm......grazie mille
[#12]
dopo
Utente
Utente
Eccomi ancora ma temo di aver ancora bisogno di lei......secondo la sua esperienza il fatto che questi formicolii vengono da 11 12 anni nelle modalità che le ho detto vanno e vengono x gg e spariscono quando finalmente mi metto tranquilla...che il fatto che mi basta leggere i sintomi della sm e che poi mi iniziano tt fastidi....ieri la mia sensazione di piede ghiacciato e durata fin sera...ho fatto la doccia sparito tt..alla sera mi metto in divano il pensiero va li....e inizia ancora il piede gbiacciato poi caldo....tipo quando passi da temperature fredde i piedi sono freddi vai al caldo si scaldano e ti prudono un po...poi dormo passato tt...x ora non ce l ho almeno spero non mi rivenga...cerco di non pensarci..il fatto che lavoro al pc 8 ore gambe sempre acavalate appoggio male i gomiti....magari il mio problema è un insieme tra postura e uma grossa componente psicosomatica.in12 anni mai avuo problemi di perdita di sensibilità grave..cadute...perdita di vista..magari se fosse quello avrei avuto qlc epusodio grave...che dice? Essendo ipocondriaca....purtroppo se penso di avere qls .i vengono i sintomi..magari nntt...ma niente leggo ed eccoli....che si il caso che mi mi faccia seguire da un psicoterapeuta?..Grazie x la disponibilità
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Certamente, Signora, deve affrontare il disturbo d’ansia, altrimenti si farà sempre queste domande e le Sue paure difficilmente spariscono.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Ehhh me lo dico da tempo infatti perchè purtroppo anche all'inzio della comparsa dei sintomi oltre 10 anni fa pensavo ad avere la Sla o la sclerosi....ma poi quando mi misi tranquilla tutto passò..e sapevo che quando capitava non era nulla di preoccupante e che appena mi mettevo tranquilla magari passava, il fisioterapista mi ha detto che può dipendere anche dai miei problemi di postura e dal lavoro che faccio, accavallare sempre le gambe e non avere i gomiti ben appoggiati causano formicolii e la mia componente ansiosa non mi aiuta perchè finchè ci penso non vanno via....e poi avendolo già detto anche se tanti anni fa ad un neurologo con esito negativo idem per elettromiografia arti superiori pensavo a quello e tutto passava....il brutto è che si sentono troppi casi in giro....ma da quel che leggo tutti almeno hanno episodi gravi se in 12 anni non ho mai avuto dei deficit gravi penso anche che forse non ho davvero nulla ma che devo essere seguita per non somatizzare in questo modo, ora per dirle sento anche le gambe fredde....il medico di base mi ha detto di mettermi serena e tranquilla...ce la devo fare ...quest'ansia è troppo.....mi era già capitata questa cosa altre volte ma poi è durata pochissimo perchè non ci ho più pensato....spero di uscirne..lei è stato fin troppo cortese
[#15]
dopo
Utente
Utente
Sa dottore ne ho parlato anche oggi con il medico di base....perchè ora la sensazione di freddo ai piedi e ai polpacci non la distinguo più se è freddo o se è un bruciore....sono proprio andata nel pallone....lui mi ha suggerito come lei dall'altra parte di non leggere più nulla perchè poi aggiungo dell'altro ogni volte che leggo informazioni od esperienze di pazienti affetti da sm...putroppo ho perennemente le gambe accavallate soffro anche di fragilità capillare, appena mi alzo e cammino sento che il fastidio diminuisce e poi mi pare di averlo al sedere ai fianchi ecc..il medico mi dice che tutto questo è frutto di una somatizzzazione forte che ho..lei concorda dottore poi cercherò di farmi curare l'ansia e fare attività fisica....e soprattuto non pensarci più.....non posso tranquillizzarmi pensando bhe se ce l'ho in genere si vive normalmente vero....
[#16]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Certamente, confermo quanto detto dal medico curante.

Dr. Antonio Ferraloro

[#17]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ho bisogno di rassicurazioni, infatti mi sento sempre di dover spiegare ogni "sintomo" che si aggiunge...ovviamente ho letto di bruciori e tac.....via....cercherò di seguire i vostri consigli e di non guardare piu in internet perchè se leggo altre testimonianze con altri sintomi di sicuro le avverto.....ora provo bruciore.....passerà....voglio farmi bastare le sue preziose indicazioni e quelle del medico di base non posso ogni volta andare dallo specialista del problema che avverto oc he ho paura di avere......mi scusi dottore se l'ho assillata grazie ancora
[#18]
dopo
Utente
Utente
Buonasera gentile dr. Volevo aggiornarla su alcune cose tanto x avere un quadro piu chiaro ..che lei sicuramente già ha...stasera ho fatto una lunga camminata rilassante ed è stato nmun toccasana...tutto era sparito noto anche in ufficio che se sto seduta al pc sentivo prima questa sensazione di freddo e poi di calore se metto male i gomiti sento che sento un fastidio al gomito e poi magari a volte parte il lievissimo formicolio il medico mi disse cge è dovuto alla posizione del gomito...stando in piedi o camminando sto meglio o sparisce tt..camminando ero rilassata...stasera poi in divano ho sentito qlc puzzicore qua e la e mani calde il palmo...questa cosa mi succede anche si piedi se passo da freddo a caldo...e poi un lieve e breve prurito..nel picco della paura mi pare di avere tt che non va..poi mi calmo e poi si attenatt...alla notte dormo bene e non sento nulla che non va..anche appena alzata tt inizia appena ci penso...in genere d inverno mani e puedi freddi..se metto calzini a letto da sempre li devo togliere xvhe il troppo caldo ai piedi mi da fastidio...qlc crampo ogni tanto ai polpacci solo se mi stirachio tutta...fragilita capillare bacino slivellato....tt questo secondo lei confer.a una condizione ansiosa e per lo piu psicosomatica? Puo trattarsi di problemi circolatori o anche di postura secondo lei e non di sm?.. mi vergogno a disturbarla ancora
[#19]
dopo
Utente
Utente
Dimenticavo a volte quando mi sveglio hp un po di formicolio alle mani....credo fipenda dalla posizione assunta alla notte ma passa subito appena cambio posizione....forse i miei formicolii sono propio dovuti all errata postura accentuato il tt da questa ansia terribile....che se non avessi essendo lievi...non ci farei caso.....chissa xche il movimento mi fa bene..se fosse sm magari non cambierebbe la condizione...
[#20]
dopo
Utente
Utente
Pensi dottore che stamattina ho riparlato con il medico con cui lavoro.....e mi ha ribadito il fatto che essendo da oltre 10 anni che ne soffro dei formicolii lievi....anche se datata c'è una visita neurologica per questo motivo negativa....non son o continui e vanno e vengono...e soprattutto molto soggetti allo stato d'animo...esempio ora che ho un picco di agitazione..sento sto strano freddo/caldo al piede caviglia e polpaccio...se mi calmo sento che diminuisce...se cammino va decisamente meglio....tenenedo cosnto dei problemi posturali i formicolii possono dipendere da questo...e che tutto il resto è un fattore psicosomatico....che mi metta in pace e che non legga più perchè se sento altri sintomi mi vengono....come è successo più leggo piu appaiono.....che non ritiene il caso di andare da un neuroologo se non che curarmi per l'ansia.....mesi fa pensavo di avere un cancro al colon per sangue in feci...alla fine erano emorroidi passati emsi d'inferno....ma ne ero convinta....
[#21]
dopo
Utente
Utente
Rieccomi Dr....incredibile quanto più ci pensi quanto piu mi si accentui il fastidio...al mattino quando arrivo in ufficio tt tranquillo qui scatta qls non lo so ed inizia il freddo ai peidi caviglie e magari in qualche altra parte che scompare subito....al pomeriggio bruciore ...se sono seduta.... appena mi alzo e cammino tutto si attutisce molto..... mi sembra un fastidio da sbalzo termico che mi crea questo fastidio....ma c'era da aspettarselo avevo letto di bruciori...e mi sembrava strano che non fossero ancora arrivati? ma perchè appena mi tranquillizzo diminuisce o sparisce? eprchè il camminare fa benee sto meglio è legato solo ad un fattore psicosomatico..non vorrei fare visite se non servono..o meglio se serve quella psicologica quella senz'altro...il medico di base è fermo sulla sua idea....lei che dice gentile dottore...? sto impazzendo
[#22]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

Lei pone sempre le stesse domande nonostante abbia già ricevuto varie risposte, tutte dello stesso tipo. Questo è un altro tipico sintomo ansioso.
Scrive "La ringrazio ho bisogno di rassicurazioni" ma le rassicurazioni frequenti accentuano l'ansia e possono cronicizzare il problema, quindi se La rassicurassi continuamente non Le farei bene.
Lei deve solo curare il disturbo ansioso, altrimenti non ne viene fuori.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#23]
dopo
Utente
Utente
Eee.lo so lai ha ragione mi ha detto le stesse parole del mio medico..ed è vero dico le stesse cose x paura che al minimo cambio di sintomo cambi il risultato...lo so che solo x il fatto che camminando sto meglio dovrei capire che non è quel che penso ma problema grosso problema di ansia...che mi impegnerò a curare......io la ringrazio x la disponibilita
[#24]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio dottore la volevo aggiornare, ho fatto una visita neurologica su consiglio del medico di base più che altro per una mia tranquillità, la visita è risulta negativa come lei ha sempre sostenuto dal quandro clinico che le ho fornito, il neurologo mi ha detto che non necessito di aggiornamenti, e sia lui chel medico di base hannod etto che questo senso dis entire parti fredde del corpo e poi caldo o brucianti e fenomeno di somatizzazione che spariranno nel momento in cui forse mi metto tranquilla, che dall'esame obiettivo del neurologo qualora anche non mi fossi ben spiegata sarebbe emerso qls di sicuro. Volevo solo dirle questo. le auguro una buona serata
[#25]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

bene, ha fatto la visita neurologica, il collega Le ha ribadito quanto detto finora, adesso si tranquillizzi.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#26]
dopo
Utente
Utente
Ci conto proprio per un mio benessere e tutto sparirà, grazie sempre gentile buon lavoro e buona serata
[#27]
dopo
Utente
Utente
Dottore volevo solo informarla che le cose stanno andando meglio...quando non sono seduta vedo che il bruciore passa abbastanza ancora meglio se non lavoro in ufficio, e visto le modalità di esordio e diminuzione a seconda della posizione mi sto convincendo che non possono essere sintomi di esordio di sm ma magari a somatizzazione o circolazione come mi ha detto il medico piu volte che gia togliendo le scarpe sto meglio...e questo anche grazie a lei.. le ho scritto per un altro motivo anche, il mio compagno 42 anni all'eta di 15 anni ebbe un unico episodio di crisi epilettica fu curato per anni tutto ok...ora da oltre 10 anni non prendi piu i farmaci specifici. a quell'età più o meno nel periodo della crisi forse prima o forse dopo..gli usci nella nuca un bozzo duro come l'osso, la madre lo portò a far vedere ovviamente dapertutto gli fecero degli esami ma dissero un sopraosso non so se si dice cosi....a distanza di anni....27 circa ovviamente è sempre li ma gli da fastidio quando ci va attorno lo tocca...se condo lei a distanza di questi tanti anni può essere qls altro o proprio un osso? ora lo farà rivedere al medico di base...perchè lui voleva andare a toglierlo...ma non credo sia possibile...sono indicati degli esami? grazie mille
[#28]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Utente,

corretta l'idea di farsi controllare dal medico curante.
Se sono 27 anni che il "bozzo" è presente ritengo ovviamente che sia benigno.
Esami diagnostici? Forse una TC o un'ecografia ma senza vederlo e palparlo non posso dare un parere attendibile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#29]
dopo
Utente
Utente
Certamente...all'epoca fece dei raggi da quel che si ricordano, in più era seguito da una neurologa per via della crisi epilettica e gli dissero che era un osso...cmq a gg si va vedere anche dal medico perchè dice che gli da fastidio, grazie
[#30]
dopo
Utente
Utente
Slave Dottore, la aggiorno..allor ail mio compagno si è fatto visitare dal medico di base che ha confermato che è un osso, farà cmq rx al cranio per vedere come è messo pe runa più completa valutazione. Per quanto riguarda me..ho iniziato a prendere su consiglio del medico di base Mavosten, integratori che dovrebbe far bene cmq ai nervi e per problemi di formicolio/bruciori che avverto io.... le dico la verità che ero tentata di afre una latra visita neurologica ma per il medico non è il caso...perchè da un esame obbiettivo già fatto sarebbe emerso il problema ed eventualmente indirizzata ad altri accertamenti....ora trovo un miglioramento in ufficio da seduta mettendo ciabatte e i piedi sopra ad un "Scalino" sento meno pressione il sangue circola meglio..ancora meglio se metto una gamba sotto al sedere , ma poi ovvio per posizione errata formicola....ogni tanto avverto i miei soliti formicolii o lievisissimi punzecchiamenti al mento....ma secondo il medico non serve altro solo tranquillità e pensare ad altro..nel week end difatti sono stata molto meglio perchè impegnata ad altro....grazie per ascoltarmi ed essere prezioso per i tipi ansiosi come me
[#31]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. ho referto dell'rx del mio compagno, vorrei un suo parere, non si riconoscono lesioni ossee focali ne trauatiche, è presente grossolano sperone osseo occipitale posteriore (tavolato esterno) sulla linea mediana. Areola rotondeggiante x opaca, sio proietta nel lume del seno frontale a sinistra della linea con possibile significato di piccolo osteoma ( 3 mm). il medico dice nulla di preoccupante da tenere sotto occhio. Che ne pensa lei....? in che modo da tenere sotto occhio è indispensabile qlc altra indagine o visita ? grazie saluti
[#32]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

perché il Suo compagno ha effettuato la radiografia?

Dr. Antonio Ferraloro

[#33]
dopo
Utente
Utente
PERCHE' NELLA NUCA HA UN OSSO SPORGENTE DA QUASI 30 ANNI....E ALLORA VOLEVA GIUSTO CONTROLLARLO, PERCHE' TOCCARLO GLI DA UN PO' FASTIDIO.....NELL'EFFETTUARE L RX DEL CRANIO E' EMERSO QUESTO.....IL MEDICO DI BASE DICE CHE ESSENDO ASINTOMATICO....VA TENUTO SOTTO CONTROLLO E BASTA, TRA SEI MESI UN ALTRA RX O TAC... CHE VA PRESA IN CONSIDERAZIONE LA RIMOZIONE CHIRURGICA SOLO IN RARI CASI E CON FORTE SINTOMATOLOGIA....CHE AL MOMENTO NON HA....MAL DI TESTA OGNI TANTO COME PUO' ACCADERE MA AVEVA UN'ORIGINE TENSIVA..QUESTO GL FU DETTO UN PAIO DI ANNI FA DA UN NEUROLOGO PERCH' IN QUEL PERIODO NE SOFFRIVA.... AL MOMENTO NON E' UN PROBLEMA....HA FATTO UNA VISITA OCULISTICA PERCHE' ALLAS ERA HA L'OCCHIO STANCO E PER LEGGERE O GUARDARE TV...HA UN OCCHIALE DA RIPOSO TUTTO QUA...CHE PENSA?
[#34]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

non sembra nulla di importante considerato che è presente da quasi trent’anni, l’ipotesi del radiologo è possibile.
Il controllo è opportuno effettuarlo con la TC.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#35]
dopo
Utente
Utente
Si infatti, l'osso che c'è nella nuca è presente da quasi 30 anni ed il controllo era stato fatto perchè dava fastidio al tatto....ed è risultato solo osso, nel controllo è emerso nel seno frontale questo minuscolo osteoma.....quindi secondo lei magari tra 6 mesi si fa una tac di controllo, il medico dice che non sono cose allarmanti, solo da tenere sotto controllo, ho letto vari consulti nel vostro forum che gli osteomi non sono preoccupanti ma ovviamente vanno tenuti d'occhio, lei è d'accordo? il medico di base dice che sarà li da tanto tempo......probabilmente e che cmq è davvero molto piccolo ed in fase asintomatica non vanno rimossi
[#36]
dopo
Utente
Utente
forse prima non mi ero ben spiegata, perchè l'osteoma è presente nel seno frontale e non nella nuca dove ha l'osso sporgente
[#37]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

bene, adesso ho compreso.
Le confermo l'approfondimento con la TC.
E' giusto monitorarli, da questa postazione però Le devo consigliare di fare visionare le immagini ad un otorino a ad un neurologo.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#38]
dopo
Utente
Utente
Grazie. Sicuramente faremo vedere intato il referto ad un neurologo e seguiremo le indicazioni....secondo la sua esperienza questa osteoma rimane cosi senza mutare in cose piu gravi? Ovviamente monitorandolo? Una tac tra sei mesi va bene? Grazie come sempre
[#39]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

dovrebbe rimanere tale ma va giustamente monitorato.
La prima TC forse sarebbe opportuno effettuarla prima, veda comunque cosa Le dirà lo specialista dopo avere visto la radiografia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#40]
dopo
Utente
Utente
Mille grazie la aggiorno. Buona serata
[#41]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno gentile dr...penso si ricordi di me visto le varie domande che le ho fatto e che sempre ha gentilmente risposto....volevo dirle che ho effettuato una seconda visita neurologica x una maggiore tranquillità...ik medico..un direttore di neurologia...mi ha ascoltato e fatto la visita....e anche lui mi ha dato la stessa risposta dell altro neurologo e anche in accordo con lei...mi haxspigato che da un esame obbiettivo si vede se ci sono deficit tali da far pensare a sm...e che non era il mio xaso....che forte ansia stress possono dare luogo alla mia sintomatologia...ora le cose vanno meglio...a volte mi qyabdo mi sveglio mi sembra si avere la punta dell alluce intorpidita lievemente oppure lieve formicolio idem punte miglolo mano ma poi tocco lenzuola o dito e la sensibilità c e tt..e se cambio posizione poi passs...il medico mi dice che do troppo peso alla kia paura
[#42]
dopo
Utente
Utente
E siccome a volte mi pare di sentire nel piede come se qls mi stringesse...lo sento strano...provo a punzecchiarmi con qls e la sensibilità ce idem se provo nei polpastrelli di mani e piedi...ul medicodive che ormai ho focalizzato il pensiero li....penso alla mancata sensibilità o diminuzione e allora mi pare di avere qls li...in realtà è come se sentissi che qulla parte c e il piede c e e lo sento...non so se mi sono ben spiegata...inogni xaso due visite neurol negative e senza richieste di altri approfondimenti dovrebbero essere sufficienti x accantonare la mia paura e attenuare i miei disturbi psicosomatici e cercare di non essere cosi attenta ad ogni sintomo...che poi mi spinge ad approfondire...che la sm ha dei segni ben precisi..e che se pur anche io ho questi disturbi...sono ven lontanti da questa diagnosi....lei che pensa dr? Con l o casione le auguro un felice natale
[#43]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

concordo con quanto detto dal neurologo, consideri che un disturbo della sensibilità di breve durata e soprattutto che si risolve col movimento dell'arto non può mai essere un sintomo di SM. Si è mai chiesta che cosa, nella SM, provoca un sintomo?
È la placca di demielinizzazione, per cui se è la placca la responsabile del sintomo, questo non può essere di breve durata né può subire variazioni migliorative col movimento della parte interessata in quanto è la lesione demielinizzante che lo causa e questa non va via in pochi minuti o col movimento.
Non so se sono stato chiaro.

Grazie e felice Natale anche a Lei

Dr. Antonio Ferraloro

[#44]
dopo
Utente
Utente
Si è stato molto chiaro....considerando il fatto poi che io avverto i disturbi quando ci penso...e bel momento in cui il pensiero è lontano dalla paura non lo avverto propio....inoltre i miei disturbi che l ho detto fin da linuzio che vanno e vengino per molti gg nel corso delka giornata...mai continui ma ad intermittenza...a seconda del pensiero e dlla paura....credo che anche questo voglia dire qls...come due visite negative....3 con il medico di bade...in piu ul suo prezioso conteibuto....la paura gioca 100..ho paura di non avere sensibilità e allora mi tocco mi pungo c sentire....da un esame obiettivo neurologico anzi due presumo sarebbero emersi dei campanelli di allarme...è che ad ogni cosa nuova penso..questo non l ho detto magari al medico.....è x quello ma se non ci pensassi forse....non avrei ilnproblema...che pensa? Grazie ancora
[#45]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

concordo totalmente con quanto scrive, ciò conferma l'origine ansiosa del problema, infatti la sintomatologia si manifesta solo quando ci pensa ed è assente quando è distratta, inoltre le visite mediche, neurologiche e non, hanno avuto esito negativo.
Non vedo motivi di preoccupazione.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#46]
dopo
Utente
Utente
Grazie che sia un felice Natale x lei e famiglia
[#47]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Grazie, altrettanto per tutti Voi.

Dr. Antonio Ferraloro

[#48]
dopo
Utente
Utente
buon anno gentile dottore...la disturbavo per un suo consiglio.....partendo da tutta la mia storia.....e tenendo conto delle visite fatte e dei suoi preziosi pareri e consigli.....sono arrivata alla conclusione di alcune cose....tenendo in considerazione dell'ultimo suo messaggio dove mi parlava di demielizzazione che mi ha gentilmente spiegato....presumo che idem valga per questa specie di sensazione di bruciore/barra sensazione di freddo che cmq avverto nei momenti sempre in cui sono preoccupata ( purtroppo è un periodo di forte stress a causa del parkinson di mio padre...a proposito vari neurologi ci hanno detto che non è genetica o famigliare senon in rarissimi casi, di stare tranquilli per questo) pertanto mi ritrovo spesso a pensare alla mia paura iniziale della sm...ma rileggendo i suoi consulti e le sue risposte e ovviamnete tenedo conto delle visite negative....obbiettivamente i formicolii anche se duraturi x tanti giorni...ma mai continui...vanno e vengono sempre a seconda del pensiero e cdell'importanza che gli do...e cmq lievi sempre a prte posizioni errate....questi sono migliorati molto a volte non li avverto proprio....il fatto che io avverta di più il distrurbo da seduta (bruciore barra freddo) e molto meno in movimento denota il discorso circolatorio/somattizzazione che mi diceva il medico..inoltre il bruciore alla pianta non ce l'ho quasi più...ora sembra in alcune parti del dorso del piede interno, ealluce...sembra di avere una escoriazione...ma scalza o in ciabatte sto meglio...penso che questo mio stress e paura mi portano ad avere fastidio nell'indossare scarpe o calzini...in acquas sto bene cosi come a letto che senza scarpe e cmq sempre nei momenti in cui ci penso...ieri sera ero spensierata per alcune ore...e stavo bene...mi alzo sto bene...arrivo in ufficio e m i dico ora inizia e poi arrivano i fastidi.....ma sia lei che i neurologi mi hanno detto che non sono sintomi tipi di sm.....ma di quel che abbiamo detto fin ora...sto prendendo del potassio e vitamina b12 perchè bevo quasi nulla.....ma veramente pochissimo più chealtro schifezze il medico mi dice che il non bere mi può causare una serie infinita di distrurbi....pelle secca nelle gambe che ho problemi di circoklazione che potrebbero esser ei miei , problemi di pelle ....secondo lei anche questa condizione può dare origine ai miei disturbi? nel momento in cui mis tavo davvero tranquillizzando il pensiero del papà mi ha buttato giù di nuovo.....grazie infinite
[#49]
dopo
Utente
Utente
presumo che il peggioramento di una placca come mi speigava se compromessa perchè presente la sm....porti a peggioramenti consecutivi e a poblemi importanti anche piuttosto invalidanti.....o sbaglio.....grazie per la pazienza...è davvero un periodaccio
[#50]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
gentile signora,

le confermo quanto detto finora.
cerchi di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, si sentirà meglio, in estate anche due litri e più.
riguardo il parkinson, esistono delle rare forme ereditarie, tuttavia il caso di suo padre mi sembra isolato e questo non fa certo pensare a questa tipologia di malattia. si tranquillizzi.

buon anno anche a lei

Dr. Antonio Ferraloro

[#51]
dopo
Utente
Utente
si si caso isolato....che brutte queste malattie dottore....spero riesca a vivere il più possibile dignitosamente ha 71 anni in cura da 3 e mezzo medico e neurologo come lei dice ci hanno detto che le forme ereditarie sono assai rare.......e che la percentuale che un figlio sviluppi la malattia è assai remoto e di poco di percentuale superiore ad uno che non ha casi in famiglia.....x fortuna che non pensavo di avere quello...xché sono come e esordita a mio papa e quali sono o sintomi che x fortuna nom ho somattizzato speriamo bene non succeda........per il resto grazie nfinite x il resto dottore una persona squisita e professionale
[#52]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
gentile signora,

è stata bene informata.

cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#53]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio come sempre che sua un felice anno x lei è x noi
[#54]
dopo
Utente
Utente
Dr. salve, avrei una informazione da chiederle non so se sia pertinente alle sue facoltà...ci provo....io ho una figlia di 7 anni quando aveva sui 7 9 mesi il pediatra mi disse che aveva un pò di plagiocefalia, ti avere degli accorgimenti nel posizionarla a pancia bassa ed utilizzare degli appositi cuscini....mi bacchettò abbastanza e mi disse di prestare attenzione perchè se non "curata" la testa non regolare l'avrebbe mantenuta per sempre....non aveva però problemi di assimetria del viso orecchi ne deficit di alcun tipo....poi crescendo non ci abbiamo più fatto caso...i capelli ricoprivano la testa e nemmeno il pediatra ci fece più caso....mi ricordo che tempo addietro mi dissi però la testa di mia figlia non si è mai arrotondata del tutto.....ora ha sette anni bimba sanissima, nessun diffetto estetico ne tanto meno ritardi, irei che è un piccolo genio....ma visto il periodo di stress che sto attraversando ( io sto bene con le mie fobie ora) la scorsa settimana mi metto ad accarezzarle la testa in modo approffondito e prestando attenzione e mi accorgo che nella nuca una parte è più pronunciata dell'altra, la testa è come assimetrica...ne parlo con il mio medico e naturalmente la faccio vedere e mi dice che è la conformazione del cranio, che è normale, considerando il fatto anche che da piccola aveva questo problema.... che la superficie è liscia non è una tumefazione ma è proprio osso cranico....di stare tranquilla che ovviamente non si può più modificare, e che in ogni caso non tutti hanno una perfetta testa bilanciata da entrambi i lati che è normale avere delle assimetrie con una parte più sporgente dell'altra....la mia bimba è uno scricciolo nata piccolina si è sempre mantenuta al limite dei pecentili, ma è sanissima mangia e cresce sempre cmq secondo i suoi standard fin da piccola....quello che mi mandò in confusione è il fatto ma che le sia sbucato adesso, non me ne sono accorta che sia qls di brutto? le solite domande che una ipocondriaca ansiosa come me si pone....ma il medico mi ha detto stai serena che le cose brutte in ogni caso non si manifetsano cosi... e questo osso cranico liscio e regolare anche se più sporgente e con testa assimetrica....chiaramente il problema non rientar..ma non da nessun problema a livello estetico in quanto si percepisce solo toccando e non è di grande entità...lei sa dirmi qls a riguardo o eventualmente confermarmi quanto detto dal medico? la ringrazio come sempre, il suo lavoro e consiglio è davvero prezioso
[#55]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

non Le spiego cosa è la "Plagiocefalia" perché sarà certamente bene informata.
Concordo pienamente con quanto detto dal medico curante, potrebbe essere un esito del precedente problema.
La bambina sta bene, ha un normale sviluppo psicofisico e questo è importante.
Al massimo può farla controllare dal suo pediatra.
Non crei però ansia e preoccupazione a Sua figlia, si dimostri tranquilla e la lasci tranquilla.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#56]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta....si mi aveva informata all'epoca il pediatra, me lo scrisse anche nei controlli dei routine che si fanno nei mesi dell'anno di vita..... e mi disse anche se non ben curata lasciava dei segni esteteci nel mio caso.....quello che mi ha lasciato impaurita è il non averci fatto caso....e allora mi sono posta la domanda...non sarà mica qls di brutto uscito dopo? ma il medico che mi ha detto subito questa è la conformazione dell'osso non esiste tumefazione....in effetti anche io che non sono un medico lo avevo immagginato che era la testa fatta cosi....e mi ha ribato varie volte che non si presantano cosi le cose che io temo....conferma anche lei questo dottore? la bimba non è una bimba grane nel senso che nata piccola è sempre stata un pò più piccola dei bimbi dalla sua età a livello fisico, ma cmq ha sempre avuto una crescita costante anche se non "enorme" infatti la pediatra mi ha detto che è cmq entro i limiti dei percentili e non vedeva alcuna anomalia, a livello psico è molto avanti rispetto alla sua età all'asilo già scriveva e leggeva....la ringrazio anche per il consiglio che mi ha dato...diei che la posso considerare un mio medico di fiducia troppo gentile
[#57]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

sì, stia tranquilla.
Le ripeto, la faccia vedere per ulteriore serenità alla pediatra.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#58]
dopo
Utente
Utente
Mille grazie dott Al prossimo controllo sarà mia cura fare anche questo controllo...ma almeno posso stare tranquilla e serena grazie mille
[#59]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore la volevo aggiornare su un paio di cose...per la bambina per il discorso plagiocefalia....tutto ok portata dal pediatra ed è una cosa quasi impercettibile, e cmq tt nella norma, fra l'altro è specializzato in questa cosa. Poi riguardo a me ho effettuato una terza visita neurologica con elettromiografia agli arti inferiori e dopo vari consulti con questa dottoressa anche qui è risultato tt nella norma, la sento anche per mail...in quanto quando avverto qls di nuovo la informo subito perchè ho paura che non avendolo detto in sede di visita possa cambiare la sua opinione, che invece rimane sempre quella, mi ha detto questo....l'EMG non è un'esame che diagnostica SM, Parkinson, ma che in caso di qlc patologia neurologica tipo quelle scritte sopra, altera l'esame, e non sarebbe nella norma come nel mio caso, lancerebbe qlc campanello di allarme, insieme alla valutazione dell'esame obiettivo e porta lo specialista a fare altri approfondimenti che possono portare a queste diagnosi? E' vero? le dirò che tt la mia sintomatologia, formicolii vari, bruciori passa sempre da sola sempre prendere nulla e maim invalidando la mia vita quotidiana, alla notte riposo bene e a parte qlc formicolio da posizione non avverto nulla.....la dr.ssa mi ha detto...sai perchè? perchè alla notte non pensi........mi ha prescritto una cura per l'ansia..che ora non ricordo il nome dei farmaci e per ora qls fa.....sono stata 3 settimane dove non ho avuto nessun sintomo se non un fastidio ai polpastrelli o intorpiditi gli ultimi due ( e mi ha spiegato trattasi del nervo ulnare) o una sensazione di avere dell'attak attaccata...che è sparita non appena mi ha detto che non sono sintomi patologici di quel che io temo....non ho detto alla dr.ssa che mio padre ha il parkinson....ma credo questo non cambi giusto? la sintomatologia che io riporto secondo lei può essere riconducibile al parkinson (mio padre caso isolato) ho letto tt i sintomi e tranne va be i miei formicolii e bruciori degli altri assolutamente non ho nulla...e le porgo una domanda a riguardo...quando si manifesta il parkinson mi sembra di aver capito che non è come la sclerosi che i sintomi possono avere periodi di remissione, nel caso del Parkinson che sia giovanile o tardivo, sintomi vanno avanti e peggiorano, e migliorano o si attenuano solo se sotto cura....mi sbaglio? da quando ho letto del bruciore associato a dolore muscolare....quando ho un pò di dolore muscolare alla parte del muscolo sopra il ginocchio avverto un pò di calore.....allora ecco che mi preoccupo....arriva quasi insieme, sempre intermittente durante la giornata e passa quando sono tranquilla.....nelle ferie tutto er ok sempre impegnata.....oggi rientro al lavoro..ho un pò di dolore muscolare sopra il ginocchio con un pò di calore....allora eccomi qua a scriverle....la ringrazio se avrà tempo pe runa sua parola....grazie infinite
[#60]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

da quanto scrive non vedo nulla d’importante, considerato anche che in vacanza non ha avvertito niente e già al primo giorno di lavoro si manifesta qualcosa.
No, il Parkinson non ha nessuna correlazione.
Mi sentirei di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#61]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE mille dott per la sua celere risposta esaustiva...si in vacanza stavo bene....perchè ero occupata in altro.....oggi va a momenti se ci penso...solito discorso.....ma mi era venuto il dubbio del parkinson ma mi sembrava infatti che non ci fosse correlazione....del discorso che mi ha detto la neurologa: l'EMG non è un'esame che diagnostica SM, Parkinson, ma che in caso di qlc patologia neurologica tipo quelle scritte sopra, altera l'esame, e non sarebbe nella norma come nel mio caso, lancerebbe qlc campanello di allarme, insieme alla valutazione dell'esame obiettivo e porta lo specialista a fare altri approfondimenti che possono portare a queste diagnosi? E' vero? Che pensa lei? ho capito male io oppure è cosi?
[#62]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

che l'emg non sia diagnostica per SM e Parkinson è noto, ma solo un’alterazione dell’esame non fa certamente sospettare o risalire alle due malattie in questione.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#63]
dopo
Utente
Utente
Eccomi..grazie chiaro...quindi avevo capito bene....1) l emg non è esame che diagnostica sm o Parkinson e qualora fosse stato alterato non voleva dire che proiettare in queste due malattie
..avendolo negativo tanto meglio presumo no....2) il Parkinson non ha nessuna correlazione...intende quindi che la ,"sintomatologia " che le ho elencato non ha nulla a che fare con la malattia e che i suoi sintomi non hanno periodi di remissione come sm ma se non curati progrediscono....si stabilizzano solo con la cura come successo a mio padre...corretto? Se così è ....grazie mille delle delucidazioni
[#64]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Benissimo, ha capito perfettamente.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

[#65]
dopo
Utente
Utente
Dottore salve un ultimo quesito...il discorso del danneggiamento delle placche che lei mi spiegava....mi dica gentilmente se ho capito bene....quando io le dico che ho un lievissimo punzecchiare/formicolio qua e la nella mano x esempio...che non avverto di continuo ma ad intermittenza x vari gg ...che sparisce con l acqua o in certe posizioni..o a seconda dell importanza che gli do....presentandosi in questo modo...non sono sintomi di sm? Secondo lei potrebbe essere un problema di circolazione o alla postura visto che lo avverto principalmente in queste modalità dalla parte del problema alla schiena che ho con arto più corto? Grazie infinite
[#66]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Utente,

la sintomatologia non è tipica di SM considerate le caratteristiche che descrive.
Problemi posturali possono essere anche possibili, circolatori meno probabile.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#67]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto lei mi conferma quello che mi hanno detto i 3 neurologi...avendo io focalizzato la mia paura su sm....è davvero difficile che mi passi del tt questa fobia....avendo io reflusso esofageo...con quella sensazione di catarrino in gola...e a volte mi sembra che un po di cibo mi si fermi in gola.... mi aveva allarmato e mi erano ricomparsi tt le paure e le somatizzazioni x la sm....mi sa che la cura prescritta è meglio che la prolunghi..
[#68]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

non ricordo la cura che sta facendo e da quando.

Dr. Antonio Ferraloro

[#69]
dopo
Utente
Utente
Giorno dottore gentilmente vorrei porle un quesito che forse la risposta ce l ho già ma è meglio se le chiedo.....tremore interno Parkinson giovanile che si intende? Avendo mio papa con questa patologia ogni tanto vado a leggere qua e la.....e non nego che a volte mi sale la paura che venga anche a me...non riesco a capire come avviene questo tremore interno...a me capita a volte do avere un senso di agitazione interna...oppure un po di tachicardia ...che se sono coricata....mi pare di sentirlo fin fuori il battito più forte tipo un ninolamento....oppure scrivo al PC...le mani sono sospese ed in tensione e magari tremano un po....o scrivo al cellulare e la mano che o tiene...magari mentre leggo ...vedo che non è fermissima ma non è nemmeno vicino al tremore che ha mio padre...che se ben ho capito è tipico che si distingue da uno normale che può essere di ansia o stress o per errata postura.....che pensa dottore? Purtroppo la mia vita gira intorno agli stress che non aiutano la mia ansia . . Grazie come sempre
[#70]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

stia tranquilla, da quanto scrive non vedo elementi che possano fare sospettare un Parkinson. Le Sue paure sono di origine ansiosa.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#71]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore ...ansia sicuramente...purtroppo fa parte di me...inoltre di tt i sintomi che aveva mio padre e che ho letto io non ne ho...avevo paura x questi tremori.....quindi mi conferma che il tremore del Parkinson è particolare ecdi distingue bene da un tremore normale che posso accusare io..nelle modalità che le ho spiegato? E di questo tremore interno che si legge che può dirmi? Grazie
[#72]
dopo
Utente
Utente
Rieccomi dottore, secondo lei dovrei effettuare una 4 visita neurologica? Da novembre ad ora fatte 3 con EMG arti inferiori dalle quali non è risultato nulla di anomalo....però non avevo mai manifestato la paura del Parkinson....poi faccio passi indietro e mi ricordo i sintomi di mio padre, rigidità, voce bassa, problemi al dormire, sindrome della gambe senza riposo, dolori diffusi...problemi di vescica e stipsi....e per ultimo il tipico tremore parkinsoniano...ripeto molto diverso da quello che provo io nella scrittura al pc o nel tenere il tel in mano o una tazzina di caffè dove vedo che si muove un pò....e soprattutto quando l'ansia sale e mi salgono anche i battiti cardiaci allora mi sento agitata dentro....non riesco a definire e collocare i tremori interni..che sono quelli che mi spaventano....non avendo alcun altro sintomo che faccia pensare al parkinson...io mi sento ansia dentro....battito accellerato che lo avverto anche fuori dal corpo e dentro che rimbomba, sento come delle pulsazioni in alcune parti del corpo molto lievi....se appoggio la mano sulla scrivania o sul divano o sul letto o nel corpo non vedo tremori, ma ho paura di avvertire questa cosa interna che non riesco a capire.....Sono sempre che mi guardo le mani e che mi ascolto...a volte sono a letto e mi pare di dindolare lievemente, ma poi non so se sia il battito più forte che mi fa avvertire questa sensazione....è molto chiaro che non ho il tipico tremore parkinsoniano di mio padre...che il mio lieve tremore...è totalmente diverso...quel che non capisco è il tremore interno....leggo qua e la si dice che possa essere sintomo di parkinson altri no.....sono in confusione, fatto sta che avendolo letto ora rieccomi che ci sono dentro....alle visite fatte non avevo mai manifestato questa paura, ma qulle che ho fatto + emg erano negative anche se non ho detto la mia paura che al tempo era orientata verso la sm, secondo lei hanno cmq validità negativa....ho paura ad andare nuovamente dalla neurologa ultima che mi ha vista e che l ho sentita anche via mail a dirle che ora ho anche questa paura....mi può dare qlc spiegazione qlc suo parere se si conferma sempre a suo parere problema ansioso? grazie infinite
[#73]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

certamente, la sintomatologia descritta sembrerebbe di origine ansiosa, anche il tremore interno non raramente presente in queste situazioni.
Dopo tre visite neurologiche negative non vedo il motivo di farne un’altra solo per la paura del Parkinson.
Eventuali segni della malattia sarebbero emersi nelle precedenti visite.
Lei deve curare il disturbo d’ansia, altrimenti è difficile che ne venga fuori spontaneamente.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#74]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore. ..se le fa piacere le farò sapere come sto......sarei contenta di dirle che il disturbo dell ansia lo sto gestendo bene....una buona serata e grazie della sua professionalità e umanità
[#75]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. La informo che mi sono sentita con la dr.ssa neurologa che mi ha vista a maggio...e le ho sottoposto tt i quesiti e paure poste anche a lei..e mi ha ribadito che non ha né dati clinici né pensieri che possa al momento avere sintomi di patologie neurologiche ne come sm ne come Parkinson...di stare tranquilla..che se a maggio non avevo paura del Parkinson....cmq la visita con lei e anche quella degli altri 2 neurologi tra novembre e dicembre erano negative....inoltre il medico di base mi dice che il fatto della tachicardia con battiti che arrivano anche a 110...che mi senta agitazione interna...come gambe molli..che se mi specchio mi sembra di vedere sguizzi della testa che sono in ritmo con il battito..o che mi sembra di dondolare lievemente sono tt sintomi di una forte ansia e stress...infatti questi li avverto quando ho il battito alto....lei concorda e conferma dottore? Mi ha consigliato anche a piccole dosi del lexotan. Che dice? Grazie e buon lavoro e buon fine settimana
[#76]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

concordo perfettamente con quanto detto dalla neurologa.
Riguardo il lexotan Le dico invece che non è questo il modo di affrontare e curare il disturbo d’ansia, i farmaci sono altri e vanno assunti per un lungo periodo.

Buon fine settimana anche a Lei

Dr. Antonio Ferraloro

[#77]
dopo
Utente
Utente
Buonasera doc...la informo che sono appena uscita dal pronto soccorso in seguito ad un episodio che mi tormenta da gg.....con battito tachicardia con 110 115 battiti.....mi hanno fatto delle gocce sotto la lingua e fatto 3 Ecg xvhe risultavano un po mossi mi hanno chiesto di stare ferma non sembrava che tremassi..avevo vampate di calore....il terzo con le mani sotto al sedere è risultato migliore....e come se il mio corpo avesse gli stessi impulsi di lievissimo movimento in coordinamento col battito....mi hanno detto che essendo molto magra è normale vedere che si muova la testa ..i capelli e sembrare come dindondolare lievemente...secondo lei e cmq normale.....ho letto che questi tremori chemio non so se siamo tremori o no....in stati ansiosi compaiono.. inoltre all ospedale mi hanno detto che è normale i tracciati siano mossi......è sempre dello stesso parere riguardo alla mia paura x il Parkinson? Grazie e scusi ancora
[#78]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Ovviamente sì, anzi lo esclude maggiormente.

Dr. Antonio Ferraloro

[#79]
dopo
Utente
Utente
Uuu grazie..se sapesse che quando mi hanno detto che l Ecg era mosso xché tremavo a me non sembrava.....allora mi è salito il. Battito e mi sono detta o mio Dio sono questi tremori interni....la dr.ssa così gentile mi ha detto che oltre ad essere normale che vengano mossi....è altre si normale tremare anche internamente con questi stati d ansia.....e che se mi sembra come di dondolare lievissamente da sempre parte di questo quadro....che poi addirittura ci sono persone di cui questa cosa è fisiologica.....quando le ho detto della mia paura del Parkinson si è messa a ridere e mi ha detto.. ma non signora è tt normale... stia serena......che sia propio il caso che chiuda anche questo capitolo? Anche il medico di base mi ha detto la stessa cosa......come è normale anche non avere la mano fermissima( ma non con tremore Parkinson) è pur vero che è diverso no? E che un forte stato ansioso provoca esattamente queste cose...ansia tachicardia vampate sensazioni di tremore interno od esterno diffuso....io davvero lieve... l ho notato da coricata questo lieve ninnolamento che non sembra neanche poi un tremore....e poi vedo magari lievi movimenti o guizzi in sintonia col battito......spero di averle spiegato bene tutto e che ancora una volta mi rassicuri...così evito di andare ancora in Internet o ricorrere ad altre visite se non quelle cardiologiche consigliate ieri.....grazie ancora
[#80]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

Le confermo che deve chiudere questo capitolo, se non ci riesce spontaneamente cerchi l’aiuto di uno psichiatra o di uno psicologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#81]
dopo
Utente
Utente
Grazie di cuore
[#82]
dopo
Utente
Utente
Dottore vorrei un suo parere sulla cura che mi hanno prescritto...e sulla visita che mi hanno fatto. Mi sono recata da un medico che ha queste due "specialità " psichiatriche psicoterapia e neurologia...mi ha fatto parlare.....ha voluto sapere un po di me e del motivo x cui mi recavo da lui....mi sono scese un po di lacrime...tensione....come visita mi ha fatto chiudere gli occhi evitare su un piede....ero traballante.....ad occhi aperti decisamente meglio...mi ha fatto fare un movimento con le braccia che ad occhi chiusi dovevo riportarle nella posizione di tese in avanti...ero un po sbirciata...alla prova con il martelletto mi ha detto che ero attesissima do rilassarmi....di fatti se mi batteva le gambe e le mani facevano altro ero più rilassata....mi ha guardato gli occhi e mi ha detto che le pupille erano sbarrate...tipo come una bomba che sta x esplodere...ultimo esercizio fatto toccando i polpastrelli delle due mani dal mignolo al pollice e viceversa.....non mi è venuto benissimo mi sentivo impaciatissima ed impaurita....lui ha notato tt queste cose e dice che il tutto è dovuto ad un forte stato ansioso.......le dirò che mi sono preoccupata ancora di più perché mi son detta cavolo ad occhi chiusi traballo....le braccia il movimento lo facevo bene solo che riportarle alla stessa posizione ad occhi chiusi tese in avanti uno era più alto uno più basso....non di molto ma la differenza c era.....e l esercizio con le dita mi sono sentitaun disastro...quando ho prenotato la visita mi sono informata bene sexera anche neurologo perché come prima specialista e psichiatra..ma connil motorecdi ricerca compare anche come neurologo....lui stesso e la segreteria me l ha confermato...mi ha detto che il risultato della visita era cmq rivolto solo ad uno stato ansioso molto forte. Mi ha prescritto x mese dedicato 20 1/4 a colazione x 5 gg poi mezza e serpax 15 (antifobico) mezza prima di ogni pasto.....poi ci si rivede tra un mese. Che pensa della cura del risultato della visita dei test? Pensavo di andare meglio...ero agitata...anche nelle altre visite....ma a parte un po di traballamento....l esercio con le dita ora lo sto facendo se mi guardo mentre li faccio esce benino.se guardo avanti mi intrigo..ma è normale tt cio è davvero solo l ansia?
[#83]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

se il neurologo Le ha detto che alla visita non sono state riscontrate alterazioni può fidarsi.
Riguardo la terapia, non ha specificato il farmaco prescritto associato al serpax.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#84]
dopo
Utente
Utente
ecco l altro farmaco...seroxat 20 1/4 a colazione x 5 gg e poi mezza...lui mi ha detto che ha visto che ad occhi chiusi ho avuto difficoltà perchè traballavo su una gamba....infatti poi mi ha fatto fare il test dei polapstrelli dove il pollice toccava gli altri polpastrelli, diciamo che ho fatto un pò casino, ma ero molto emozionata ed ansiosa, da ferma occhi chiusi mi sembrava di oscillare un pò ma una cosa lievissima, e gliel ho riferito......le dirò che è da ieri che faccio questi test....mi tocco il naso con l indice ad occhi chiusi ed aperti, da coricata mi tocco con il tallone il ginocchio sempre ad occhi chiusi ed aperti tutto ok....oggi per dirle ad occhi chiusi rimango pià in equilibrio rispetto a ieri, e se provo a fare il gioco dei polpastrelli va meglio......le dirò che sono terrorizzata....volevo prenotarmi un altra visita per rifare questi test con una paura matta che siano sballati....lui mi ha parlato solo di forte stato ansioso...riscontrato guardando gli occhi dove erano sbarrati picchiando con il martelletto perchp quando mi ha fatto fare una cosa con le mani ed ero impegnata ad altro allora le gambe si sono come mollate....mi ha detto con questa tensione lei si stanca subito... ma per fortuna non sono affaticata...che pensa dottore grazie mille
[#85]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

faccia la cura prescritta e stia tranquilla.
Consideri che effettuare a casa presunte prove neurologiche già di per sé è un sintomo ansioso.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#86]
dopo
Utente
Utente
Eee gia....devo proprio..grazie dott gentilissimo come sempre
[#87]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr., buongiorno la aggiorno su una cosa..come avrà letto nei precedenti messaggi mi ero recata da un neuropschiatra che mi ha dato quella cura....e mi ha fatto quei test...mi sono informata un pò in giro e leggendo ho letto che è più che altro un psichiatra...infatti fa terapia e ti prescrive farmaci....però nelle ricerche che ho fatto in internet c'è scritto neuropsichiatra, quando ho chiamato per prenotare mi hanno detto che è anche neurologo....non so..a me sembrava più uno pschiatra e basta anche da come si presentava lo studio ed aveva tutti diplomi di psìschiatria, pertanto mi sono chiesta ma che la valutazione che mi ha fatto sia stata corretta? cosi mi sono recata dal neurologo che segue mio padre con il parkinson che è lo stesso che mi ha vista a dicembre ( x paura della sclerosi) gli ho spiegato che ora la mia paura era focalizzata nel parkinson per via di una specie di tremore interno ed agitazione interna...mi ha fatto la visita con i vari test...e mi ha parlato molto con tatto ed umanità spiegandomi che i casi di parkinson ereditari giovani sono molto rari....e che avendo io il papà con questa patologia diagnosticata sui 67 anni e non in età gioivanile era ancora più improbabile che io la ereditassi...gli ho detto inoltre che se ho el gambe accavallate o il cell in mano vedo una lieve oscillazione della mano o del piede...ma mi ha spiegato che sono fenomeni più che normali in tanti soggetti.... io mi ricordo bene che sintomi aveva mio padre....all'inizio...non dormiva non riusciva a stare coricato o seduto aveva come gli spini quindo questa irriquetezza (Gambe senza riposo?) problemi di stipsi e urinari..dolori diffusi specie al collo..sguardo perso, rigidità....e poi il tremore particolare alle mani e lentezza....di tutto ciò non ho nulla....se non quelle oscillazioni che a quanto pare sono normali e questa agiatzione/tremore interno...che mi pare di aver letto e capito che nella maggior parte dei casi chi ne soffre è per un problema di forte ansia e stress....per esempio ho avuto un week end impegnato con amici e non ci ho pensato a questa cosa....e non l ho avuta...non ho stanchezza non pratico sport ma ho una vita abbastanza frenetica, vado a camminare appena posso...alla notte dormo quasi sempre bene....ieri sera però mi è capitato questo fatto sopo un week movimentato, prima di stendermi in divano ho pulito casa in un modo molto veloce x un 'ora e mezza...aspirapolvere e lavare pavimenti....poi mi sono messa in divano.....non dormivo proprio...ma avevo le gambe un pò stanche un pò doloranti ma molto lievemente tanto ce non riuscivo a trovare posa...poi mi sembrava che si muovessero ma non esternamente internamente ...ero sotto le coperte per carità ma non vedevo particolare movimento...se c'era er impercettibile...forse dovevo togliere i pantaloni per vedere...ma il bello è che non mi ricordo se fosse un sogno o era vero....poi mi sono alzata dal divano e sono andata a letto e prima di dormire pensando a questa cosa...ho percepito ancora questa senzazione sempre da coricata, sembrava di fare degli sguizzi...sentivo qls muoversi dentro nelle gambe ma più che altro nella fascia muscolare sopra il ginocchio nei polpacci no....avevo parua che il mio compagno se ne accorgesse e mi dicesse che fai? mi sembrava avere muscoli e nervi che saltavano ma mi sembrava di essere ferma....poi mi sono addormentata mi sono svegliata due volte e anche questa mattina e non ho avvertito più questa sensazione che mi ha terorrizzata..cosa fosse stata? una reazione sempre di ansia e stress? non era per nulla dolorosa , non credo si trattasse di un episodio di gambe senza risposo. perchè non avevo l'esigenza di muoverle ne di alzarmi quando sono coricata o seduta io sto bene..mi pare che la sindrome delle gambe senza riposo sia una cosa esterna e non interna sbaglio? secondo lei quando anche sono stata al pronto soccorso per l'attacco d'ansia che il tracciato dell'ecg era mosso (mi hanno etto che è normale che succede) che centrasse qls quella mia sensazione interna che fra l'altro non mi sembrava di avvertire in quel momento....ah ecco un altro elemento..ieri sera quando avvertivo questa sensazione se trattenevo il fiato per un paio di secondi non sentivo quella cosa....sembravo come impulsi dentro alle gambe....non avevo tachicardia..forse il battito non basso ma non mi dava fastidio....in sostanza cosa mi è successo? queste cose interne che sento sono sempre del mio stato ansioso..? sempre molto soggette al fatto di pensarci o meno...se ora ci penso ma per 10 min sono presa da altro me ne dimentico e non sento..poi magari ci ripenso e rieccoci..inoltre si legge che queste cose interne non c'entrano col parkinson....in altre letture invece si.....e sono confusa....il neurologo non ci ha dato peso a questa cosa...perchè ala visita è emerso solo verosimile stato ansioso e di stress..ricordo che a aggio ho fatto emg agli arti inferiori negativa....(non l ho detto al neurologo perchè mi vergonavo) devo farne un altra? Un altra visita?.faccio anche un lav oro impegnativo al pc..sono molto sveglia non per nulla con riflessi lenti..inoltre se non sbaglio il parkinson come patologia non è che i sintomi si fermano se non si è sotto cura perchè diagnosticata.....a differenza della sm che può avere periodi taciti....il p. invece è progressiva non è che magari una settimana sento il tremore interno e una no giusto...? mi può dare delle risposte delle spiegazoni gentile dottore in base al mio articolato racconto grazie ancora
[#88]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

"per esempio ho avuto un week end impegnato con amici e non ci ho pensato a questa cosa....e non l ho avuta..." tipicamente ansioso.
Lasci perdere il Parkinson, non ha nessun segno, addirittura anche la visita neurologica negativa.
Non deve fare altri esami o visite specialistiche, deve solo curare il disturbo d’ansia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#89]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore cercherò di impegnarmi al massimo e mi scusi se ogni tanto la disturbo
[#90]
dopo
Utente
Utente
Invece dottore se a volte a letto mi sembra di avere un lievissimo dondolio.....ha sempre nulla a che fare con le mie paure?
[#91]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Può essere la cosiddetta pseudovertigine, anch’essa di origine ansiosa.

Dr. Antonio Ferraloro

[#92]
dopo
Utente
Utente
Ho capito quindi nemmeno questa cosa ha a che fare con ciò che io temo? Grazie ancora...ma quanto fa sta ansia di tt e di piu
[#93]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Non c’entra nulla con la malattia che teme.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#94]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora una volta dottore cercherò di rasserenarmi....e nn pensare.....se non penso sto molto meglio ..grazie x la professionalità e gentilezza....e pazienza
[#95]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dr., è da un pò che non ci si sente....ma avrei bisogno di alcune delucidazioni da parte sua gentilmente se non è un disturbo....se si ricorda di me leggendo i precedenti post....sono quella signora di 43 anni che prima temeva la SM e poi il Parkinson...perchè ho mio padre ammalato di quest'ultima patologia...l'ultima visita neurologica risale a fine novembre mi pare....dove mi recai dal dr. perchè avevo paura di avere sintomi precoci del parkinson...la visita effettuata dal medico fu negativa tt nella norma...mi recai xchè mi sentivo un bo sbandante nel camminare....dei dondolii come del capo....e xchè avevo notato che a gambe cavallate il piede dondola lievemente...ed ho notato anche se ho il cel in mano la mano non è immobile sembra come se oscilli.....ma non è come il tremore del parkinson che ha mio padre....inoltre dissi al neurologo che a volte mi sembrava di avere le carni interne che saltano...non so se definirle tremore interno....Lui prima mi disse che l'ereditarietà del parkinson sono assai rare....e non era il mio caso visto che a mio padre è stato diagnosticato intorno ai 65 anni.... e poi la visita non dava segni....che i sintomi del parkinson quando iniziano non scompaiono....ma si fanno più presenti....lei concorda in questo? ho letto tt i sisntomi non ho nulla tipo problemi urinari o di stipsi ne dolori, ne rigidità ne problemi nel dormire ne irriquietezza nulla di nulla...solo che anche in questi gg che sono molto in ansia per questo coronavirus...ho notato che da seduta testa china sul cell mi sentivo come la testa che andava da dx a sx lievemente allora mi sono puntata la telecamera del cel x guardarmi...e vedevo sto lievissimo movimento idem ora che sono al pc sento come la testa non che gira da vertigini ma sento come una specie di pulsazione lievissima indolore , vedo i capelli come che si muovono lievemente come se ci fosse un filo d'aria...premetto che ogni tanto soffro di cervicali...sono molto tesa ed ho una pessima postura, questo dondolio assomiglia a quello della mano o del piedi..che mi dissero e lessi che erano fisiologici inj certe persone.... onestamente ho visto delle persone con parkinson con tremore alla testa e non assomiglia al mio...ho visto anche persone che so che non hanno il park. ed hanno il capo che si muove lievemente....otlrettuto se non erro non è nemmeno il sintomi iniziale....non so che mi dice dr....mi può dare un suo parere ...? grazie mille se mi vorrà rispondere presto
[#96]
dopo
Utente
Utente
per spiegarle meglio ora sto scrivendo al pc...ed vedo che la testa mi dondola lievemente ma lo fa...mi sembra quasi di essere in barca...ma non anche che ho le spalle in tensione e se invece appoggio la testa va molto meglio....ora mi si è associato un lievissimo mal di testa..lo noto in certe posizioni della testa....ho eltto fin ora tt i sintomi del parkinson....e a parte cio che le ho scritto di tt le altre cose propio zero.....
[#97]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

Lei non presenta nessun sintomo di Parkinson, non vedo motivi di preoccupazione in tal senso.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#98]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie x la celere risposta...rassicurante...quindi secondo lei questi dondolii al piede accavallato o alla mano con il cellulare...davvero lievissimi...e questo dondolio...al capo con a volte simile pulsazione del cuore sembrano vadano a tempo che possono essere? Già che non siano sintomi del Parkinson mi rasserena....ma questo oscillare della testa questo brillamento o movimento..se fisso il.pc.. sento che la testa ha come dei lievissimo guizzi..sicuramente mi ha compreso
[#99]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie x la celere risposta...rassicurante...quindi secondo lei questi dondolii al piede accavallato o alla mano con il cellulare...davvero lievissimi...e questo dondolio...al capo con a volte simile pulsazione del cuore sembrano vadano a tempo che possono essere? Già che non siano sintomi del Parkinson mi rasserena....ma secondo lei questi dondolii di mano con cell e piede accavallato e questi dondolii..ballamenti....spostamenti o movimenti lievissimo del capo che avverto specie se guardo un punto fisso..cosa possono essere
[#100]
dopo
Utente
Utente
Che pensa dr di queste cose? Noto che la testa si oscilla da coricata o tipo davanti al pc...non sempre ovviamente mi era capitato mesi fa ed ora mi è recapitato....non sono nemmeno queste cose riconducibili al Parkinson z? A volte noto anche che con il battito del cuore....si muove anche la testa....non so se definirle tipo vertigini....grazie infinite
[#101]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

potrebbe essere un’accentuazione del tremore fisiologico per es. causata da ansia. Non darei importanza, soprattutto se il sintomo è sporadico e intermittente.
Nessuna correlazione col Parkinson.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#102]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille cercherò di non pensarci..un abbraccio e grazie x quello che fate voi medici
[#103]
dopo
Utente
Utente
Dr. mi scusi se la ridisturbo ancora.....ma voglio essere sicura di essermi ben spiegata e ancor di più di aver ben inteso.....allora per quanto riguarda l'oscillaione del piede, solo se accavallato, e della mano con il cel in mano.....mi sembra di aver capito che non è un tremore parkinsoniano...ma fisiologico in alcuni soggetti che poi può essere amplificato da situazioni di ania e stress....per dirle il mio capo che è un medico di base...non ha per nulla mano ferma e trema sempre..non come il tremore di mio padre....diverississimo e non ha il parkinson....quello invece della testa...che mi pare di vedere che mi succede se fisso una cosa tipo il pc ( lavoro 8 ore al pc) o un cell...oppure se sono coricata ..da coricata mi sembra di dondolare.....ma in un modo lievissimo...mi era cpaito esi fa ora sono due gg che qlc volta mi succede....specie se mi metto come ad aspettare se succede....se sono davanti ad un monitor mi sento come la testa che oscilla....non è un tremore....ma un lieve movimento....che a volte mi si associa come ad un lievissimo mal di testa....non so se sono una specie di vertigini.... in ogni caso...a me basta sapere che non sono riconducibili a parkinson.....grazie ancora per l'attenzione..ma in questo periodo di ulteriore ansia dovuto a quel che si sta vivendo...le mie fobie che per un pò mi aveva lasciato si accentuano.....
[#104]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Sintomi parkinsoniani assolutamente no!
Per il resto ha compreso bene.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#105]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dr., e scusi ancora per il disturbo gentilissimo
[#106]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott.,
ho parlato con il mio medico di base...circa la sintomatologia che ho esposto anche a lei...il quale mi ha dato praticamente la sua risposta....ovvero che per i dondolii che avverto alla testa a letto, o davanti a monitor o specchi, dove vedo la testa che oscilla lievemente...trattasi di movimenti involontari da contratture muscolari su base ansiosa....che non sono minimamente avvicinabili a sintomi parkinsoniani come temo...spesso mi ritrovo a rileggere sintomi di parkinson sul web...perchè parlano di tremori interni....alla visita fatta a fine novembre dal neurologo dove esposi questa mia sensazione...di sentirmi come agitata dentro....non so se definirli come tremori....e questi dondolii al piede accavvalato o alla mano con cell in mano o in tensione.....mi disse anche lui che la visita era negativa che il mio era un problema di ansia generalizzata....ora in questo momento di clausura ancora più che mai....le mani a riposo non mi tremano....non ho altri sintomi se non questi dondolii ed agitazioni interne....noto che se ho la forchetta in mano o scrivo al pc la mano che è come sospesa sembra un pò tremi....ma ripeto non è avvicinabile al tremore che ha mio padre.....il medico mi dice che non mi serve un'altra visita neurologica....nel 2019 fatte 3 con elettromiografia arti inferiori tt negativo....ma l'ansia può fare tt ciò? Grazie dottore che sempre mi ascolta e mi da sicurezze e pareri
[#107]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

non c’è nessuna necessità di effettuare un’altra visita neurologica, non ha nessun sintomo parkinsoniano, è solo un disturbo d’ansia.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#108]
dopo
Utente
Utente
Grazie..me lo metterò in testa....buon lavoro
[#109]
dopo
Utente
Utente
Dr...buondi un un'ultimo chiarimento....è chiaro che ho un disturbo ansioso importante...lo dimostra il fatto che quando penso di avere qlc patologia mi vengono tt i sintomi...soffermandomi sulla paura del Parkinson...sono abbastanza tranquilla x l oscillare del piede accavallato o della mano con il cell od in tensione e sospesa mentre scrivo al pc...quello che mi fa paura e pensare sono questi minimi movimenti involontari della testa...queste lievi oscillazioni che sento io o a letto o davanti a pc e specchio se mi osservo..che se non ci penso come al solito.no avverto ma se sono li ferma o nelle posizioni che le ho spiegato vedo e sento....queste mi fanno paura perché mio padre vedo che ha la testa che oscilla......non dove sia xché tremandogli le mani abbastanza intensamente in certi momenti poi è tt di conseguenza...in ogni caso il tremore è stato l ultimo sintomo apparso dopo la diagnosi..e x il resto io non ho davvero nulla....mi può dare un suo ultimo parere x cortesia....le giuro che questo momento non aiuta x nulla...tt so accentua
[#110]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Capisco che in questo momento tutto si accentua ma non vedo nessun sintomo che si possa ricondurre al Parkinson.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#111]
dopo
Utente
Utente
Grazie le sue parole sono comunque molto rassicuranti e positive...devo convincermene c e poco da fare..gentilissimo come sempre
[#112]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio dottore sono a ridisturbarla ogni tanto ne ho bisogno.....oggi mi sono imbattuta su articoli del parkinson..forse perchè mio padre che ne è affetto in questi gg non sta benissimo....leggevo che i sintomi si vedono anche anni addietro ed a volte non è facile riconoscerli...leggevo che si ha una rigidità...braccia che non oscillano, dolori al collo ( io molto rari) dolori agli altri (mai io)...lentezza mai...per dirle sto scrivendo al pc e vado velocissima, non ho problemi di scrittura...ne di sonno dormo molto...a riposo non avverto nessuna agitazione per dovervi muovere e non ho nulla che trema a riposo....la voce è uguale e bella forte....ne problemi di olfatto ne di stipsi.....nulla di tutto ciò....se non il dondolio del piede a gamba acavvalate, oppure un senso di ansia ed agitazione interna...ma no0n ho la necessità di muovermi non questo tipo di ansia più ansia per paura,con cuore che batte forte...se a volte ho la mano che sembra che vibri un pò o tremi se è in tensione mentre scrivo al pc...oppure se ho la forchetta in mano....non è il tremore che ha mio padre....molto diverso...oppure la posizione con il cel il mano dove vedo che la mano non è ferma ma oscilla un pò come il piede accavvalato...ma non è il tremore che ha mio padre ..ma un altra cosa....e per ultimo la testa che mi sembra che dondoli a volte coricata a volte davanti al pc....detto pure questo anche al medico di base che mi ha detto che sono contrazioni involontarie su origine ansiosa di stare tranquilla..al neurologo di mio padre a fine novembre che sono andata alla visita avevo detto che avevo paura di avere questa malattia ma mi ha detto di stare serena che l'ereditarietà è rarissima...e che all'esame obiettivo non davo nessun segnale che il mio era stress..che se avverto il tremore interno lo da anche un forte stato ansiosiso...ora leggevo di una testimonianza che un signore al quale è stato diagnosticata il MP..aveva dei movimenti ondulatori dal gomito alla mano...spero che non siano quelle oscillazioni che avverto io con il tel in mano.....e li mi sono agitata tantissimo che pensa lei doc? Nel giro di 1 anno ho fatto 3 visite neurologiche...anzi 4....in 15 mesi..3 x paura della sclerosi e 1 per parkinson..l'ultima a novembre....inoltre l'elletromiografia agli arti inferiori che è risultata negativa..secondo lei potrebbe avere dato qlc eventuale segnale...anche se fatta quando avevo paura della sclerosi a maggio 2019? grazie se vorrà darmi qlc suo parere e consiglio sono agitatissima
[#113]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

almeno nelle mie ultime 10 risposte, alle quali La rimando, ho sempre scritto che non c’è nessun elemento che possa fare pensare il Parkinson.
Come spesso scrivo, le rassicurazioni non risolvono il problema, se non per qualche giorno, e Lei ne è un evidente esempio.
Peraltro, sapendo che è ansiosa, non vada a leggere nei vari forum testimonianze che possono essere anche false e che ovviamente fanno crescere ansia e preoccupazioni.
Deve curare il disturbo ossessivo altrimenti non risolverà facilmente il problema.
Mi ascolti.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#114]
dopo
Utente
Utente
Grazie x la sua pazienza e tranquillità con cui mi risponde....e pensare che poi passo anche lunghi periodi in cui sto bene e non sento nulla ma devo avere la mente libera.....e questo periodo poco aiuta. ..avendo poi un caso famigliare ancora peggio. ..ma devo assolutamente seguire i suoi consigli.....una volta x tt grazie ancora
[#115]
dopo
Utente
Utente
Buongiono Dr., volevo dirle che ho parlato con il medico di base, emi ha detto le stesse sue cose....quindi credo proprio che sia ora di chiudere anche questo capitolo...Le faccio una domanda di altro genere....ieri mi è capitata questa cosa x un 5 min....mi sono messa ad annaffiare i fiori...ho avuto il telefono all'orecchio ep run pò con l'indice puntato nella parte del telefono dietro...e poi x circa 5 min ho avuto in mezzo alle due dita tra pollice ed indice (e la parte bassa delle dita vicino alle nocciole delle della dita...un intorpedimento...come se fossi anestetizzata....poi è passato...ho messo la mano sotto acqua calda e massaggiato e mi è passato, non so se sia stata una puntura di insetto oppure la posizione del telefono in mano ma è rientrato da solo nel giro di 5/7 min....cosa di poca importanza? Grazie mille
[#116]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
No, tranquilla Signora, nulla d’importante.

Buona giornata

Dr. Antonio Ferraloro

[#117]
dopo
Utente
Utente
grazie...le auguro un buon lavoro ed una felice giornata
[#118]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore avrei un'altra domanda da porle che mi ero scordata di chiederle nei precedenti consigli...siccome ormai ho raggiunto uno forte stato ansioso....ho ripreso la cura che mi aveva prescritto la neurologa l'anno scorso....quando avevo paura della sm....vedo che mi ha fatto bene....almeno x quella fobia che mi è totalmente passata....purtroppo ora ho quella del parkinson perchè avendo un caso in famiglia....è difficile....mi aveva prescritto benzodiazepine...prese per un paio di mesi...e mi sono calmata...ora vorrei riprendere la cura per un paio di mesi per calmare questa nuova paura....che ne pensa? mi sono anche prenotata un consulto pschiatrico...magari parlare fa bene è d'accordo? Vorrei infine due chiarimenti...io a giugno 2019 ho fatto emg arti inferiori...so che non è un esame diagnostico...ma vorrei solo capire se qualora ci fosse stata per esempio la patologia parkinsoniana avrebbe lanciato qlc allarme da indurre il medico a fare approffondimenti....ho letto che stati d'ansia creano cmq tremori...pseudovertigini ( tipo i dondolii che avverto io da corricata o davanti al pc) è corretto? io noto avendo spesso battiti superiori ai 90 ( normale per me con prolasso) essendo molto magra il battito lo avevrto anche esternamente al corpo che sembra abbia gli stessi impulsi del battito non so se mi spiego...sono sempre li che guardo mani e piedi se tremano...ma non lo fanno o questti lievissimi dondolii...che le ho già detto...per esempio se sono seduta ed ho gambe stese e talloni puntati a terra il piede si muove lievissimamente...oppure se sono seduta con gambe tese sul divano a volte pare che i piedi si muovano lievemente....tutte queste cose sono normali e fisiologiche? solo per capire meglio....e darmi una spiegazione a tutto...il medico di base mi ha detto che non serve un altra visita neurologica che mi direbbe le stesse cose....mi scusi se l ho disturbata ancora ma volevo chiarire queste cose ed avere suoi pareri....poi l'aggiornerò solamente per dirle come va con la cura
[#119]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,7k 2k 23
Gentile Signora,

è sempre valida la risposta #113 che invito a rileggere.
Qui non risolverà il problema, è un’adeguata cura che La farà stare bene ma soltanto con ansiolitici difficilmente raggiungerà l’obiettivo.
Concordo sull’inutilità della visita neurologica, deve fare quella psichiatrica, il Suo è un disturbo ossessivo e le rassicurazioni non risolvono il problema, anzi....
La visita psichiatrica non serve solo per parlare, pure, ma soprattutto per avere una terapia adeguata al caso.

Cordiali saluti

P.S. L’EMG non dà nessuna indicazione per il Parkinson.

Dr. Antonio Ferraloro

[#120]
dopo
Utente
Utente
Chiarissimo..l'aggiornerò su come stando andando le terapie.....grazie ancora come sempre saluti

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test