Utente 517XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 18 anni che ha sempre praticato sport. Non sono mai stato un fulmine di guerra, ma da un annetto a questa parte soffro molto di ansia, ho anche avuto numerose extrasistole, nonostante ecg e ecocuore siano risultate perfette. Vengo da un forte periodo di ansia, ma da 10 giorni a questa parte avverto delle pulsazioni (penso fascicolazioni) in tutto il corpo, anche sul viso o sull'addome,gomiti e dorsali (oltre agli arti). 10 giorni fa iniziarono da dietro il ginocchio sx(dove avverto un dolore, ma penso sia tendineo), il giorno dopo si sono sparse in tutte il corpo. Può il tutto essere una somatizzazione da ansia o dovrei allarmarmi? Ringrazio anticipatamente. Con tutto quello che si legge è difficile non preoccuparsi.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

delle fascicolazioni diffuse, a 18 anni, non sono certamente preoccupanti, si tranquillizzi.
L’origine ansiosa è molto probabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 517XXX

Grazie mille dottore per la celerità della sua risposta, oggi ho giocato a tennis senza problemi, ma nuovamente a riposo tornano queste pulsazioni sparse (soprattutto nelle gambe). Mi chiedevo, può l'ansia somatizzare anche se il soggetto sta (apparentemente) vivendo un periodo senza ansia? E soprattutto, la durata di questo "sfogo", quanto puo essere lunga? Potrebbe essere un qualcosa di benigno? Grazie nuovamente.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

"può l'ansia somatizzare anche se il soggetto sta (apparentemente) vivendo un periodo senza ansia?" certamente, non occorre avere consapevolezza di essere ansiosi, un sintomo psicosomatico si può sviluppare ugualmente.
Me Lei scrive pure "da un annetto a questa parte soffro molto di ansia"...
La non è prevedibile ma estremamente variabile, da giorni a settimane o mesi.
"Potrebbe essere un qualcosa di benigno?" Certamente, Le avevo già scritto precedentemente di stare tranquillo.
Se il disturbo dovesse persistere ne parli col medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

"può l'ansia somatizzare anche se il soggetto sta (apparentemente) vivendo un periodo senza ansia?" certamente, non occorre avere consapevolezza di essere ansiosi, un sintomo psicosomatico si può sviluppare ugualmente.
Me Lei scrive pure "da un annetto a questa parte soffro molto di ansia"...
La non è prevedibile ma estremamente variabile, da giorni a settimane o mesi.
"Potrebbe essere un qualcosa di benigno?" Certamente, Le avevo già scritto precedentemente di stare tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro