Utente 518XXX
Salve,
Sono un uomo di 34 anni, assumo da poco il triateck da 2,5 mg dopo un periodo di pressione con valori alti (130-90/ 140-100) e in seguito ad un episodio di lipotimia ( forse dovuto all’assunzione di una compressa di lenizak) in quanto il malore è avvenuto circa 30 minuti dopo la sua ssunzione) con debolezza, svenimento, attacco di pressione alta, capogiri, stordimento e difficoltà nel parlare a ritmo normale. Il medico del pronto soccorso nel quale mi sono recato mi ha consigliato una risonanza magnetica all’ encefalo. Dai risultati emerge il seguente quadro:
Sistema ventricolare in sede, di dimensioni e forma normali.
Regolare aspetto delle cisterne e dei solchi cerebrali.
Assenza di definite alterazioni di segnale a carattere focale a carico del perenchima nervoso.
Normale topografia e distribuzione della corteccia e della sostanza bianca.
Nelle sequenze pesate in diffusione non sono evidenti aree di restrinzione del movimento molecolare da riferire ad eventi in fase acuta o recenti.
Assenza di spot emorragici nelle sequenze GRE.
Come reperto accessorio si segnala dilatazione di spazi peri- vascolari a livello della commisura bianca anteriore.
Conclusioni: assenza di definiti elementi di patologia focale in atto.
Mi preoccupa molto la dilatazione degli spazi peri-vascolari. Cosa può determinare e che problema o evento è correlata?
Attendo un consulto e ringrazio anticipatamente per la cortesia e l’attenzione ricevuta.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

La tranquillizzo subito, il reperto che La preoccupa non è considerato patologico, capita non raramente di riscontrare questo tipo di dilatazione che può essere patologica solo se estesa a costituire delle dilatazioni tali da ostruire la circolazione liquorale, questa evenienza è molto rara e il neuroradiologo l'avrebbe riscontrata, pertanto può stare tranquillo.
Lo stesso neuroradiologo lo considera "reperto accessorio".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 518XXX

La ringrazio vivamente,
la sua consulenza mi ha tranquillizzato molto.
Nel ringraziarla nuovamente le porgo i miei più cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Cordiali saluti a Lei
Dr. Antonio Ferraloro