Utente 404XXX
Buongiorno, Riscrivo un consulto chiesto in psichiatria per un parere più tecnico diciamo.
È ormai quasi un mese che sto vivendo un inferno: tutto è cominciato con una leggeda sensazione di "sbandamento" accusata soprattutto a seguito di movimenti del collo, durata qualche giorno e rientrata da sola (forse grazie a un consulto che mi ha relativamente rassicurato perché temevo di avere un tumore cerebrale). Tuttavia, è ormai una settimana o più che avverto sintomi (già vissuti in parte 3 anni fa): tutto è cominciato con una vibrazione di un nervo sotto all'occhio dx (presente solo dopo una strizzata agli occhi) a cui sono seguiti un leggero formicolio (che va e viene) in un punto sul cuoio capelluto a dx e su un punto del labbro superiore a sx (tra labbro e pelle per intenderci). Da quando ho avuto quel problema di sbandamento ho iniziato a prestare attenzione alla mia deambulazione tant'è che facevo caso a come appoggiavo o piedi o a come si muovessero le mie gambe, ed è da qualche giorno che sento come se la gamba sx sia rigida e diversa, ma non capisco se sia solo autosuggestione o meno, perché stamattina sono andata in palestra e nonostante i pesi elevati non l'ho avvertita più debole della dx. Sensazione certa è però una sensazione di leggero dolore quando tendo in avanti la punta del piede sx al nervo peroneo (credo sia quello), che spesso lo sento pulsare, come molti altri nervi (o muscoli?) del mio corpo.
Io sono terrorizzata perché questi sintomi so che sono tipici della sclerosi multipla (3 anni fa ebbi il timore di averla e per questo motivo ho obbligato il mio medico a prescrivermi una RM encefalica la quale è risultata a detta di un neurologo luminare sulla sm completamente negativa e senza un difetto, da lì tutti i sintomi che ebbi all'ora sono di rientrati e mi diagnosticó inoltre un' ipereccitabilità neuronale risolta con del magnesio. Però ora temo che sta volta sia davvero sm, non ne ho ancora parlato con nessuno perché i miei famigliari se mi sentissero ancora una volta nominare quella malattia potrebbero andare in escandescenze e non poco.
Per questo chiedo a voi se può essere sm o altro, ho davvero tanta paura, non riesco più a impegnarmi con lo studio e sto rovinando la bellissima relazione che ho col mio ragazzo... Sto letteralmente andando giù di testa

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

si tranquillizzi, non vedo elementi che possano fare pensare la SM, mi pare che i Suoi siano sintomi psicosomatici.
Ne parli col medico curante ma stia serena.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 404XXX

La ringrazio, queste parole mi sollevano l'animo e non poco.
Mi sono dimenticata di scrivere che spesso, oltre agli spasmi muscolari sento (raramente) una sensazione di formicolio sempre in concomitanza col nervo peroneo, nemmeno per quello devo preoccuparmi?
Comunque ho letto praticamente tutti i suoi consulti in materia di SM e devo dirle che oltre ad essere preparata è anche una persona davvero buona e paziente e per questo la ringrazio molto.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"sento (raramente) una sensazione di formicolio sempre in concomitanza col nervo peroneo" le parestesie non sono un sintomo di sla e "raramente" nemmeno di SM.
Però, Le ripeto, ne parli col medico curante.
La ringrazio per le parole di stima.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 404XXX

Fortunatamente non temo di avere la SLA, l'unico mio pallino è la sclerosi multipla, non so quante volte nella mia vita ho avuto paura di averla, 4 volte forse: una volta a 14 anni, una volta a 16, un'altra a 19 e adesso.
Ultimo parere e poi prometto che la lascio in pace: oggi pomeriggio stando sul divano a studiare ho percepito come una sensazione di freddo al braccio dx che sembra notevolmente attenuarsi quando sono impegnata con la mente o quando mi muovo, può essere anche questa una somatizzazione?
Comunque in questi giorno di sicuro ne parlerò per l'ennesima volta col mio medico.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, ha tutte le caratteristiche di una somatizzazione.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 404XXX

Non so come ringraziarla, per merito suo il mio morale è salito di molto.
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Mi fa piacere averLa tranquillizzata.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno, scusi ancora il disturbo, le scrivo in quanto stamattina un po' di tempo dopo il mio risveglio, ho avvertito delle fascicolazioni localizzate in linea di massima alle gambe (soprattutto polpacci). Queste le ho avvertite qualche volta pure i giorni scorsi, ma stamattina sono particolarmente insistenti. Ovviamente le avverto quando sono ferma soprattutto distesa sul letto però non me le sto immaginando perché i muscoli effettivamente pulsano realmente. Dato che sto aspettando l'appuntamento col mio medico volevo intanto sentire (per l'ennesima) un suo parere. Sono un po' abbattuta perché ieri mi ero molto tranquillizzata e stamattina sta già cambiando tutto per colpa di queste fascicolazioni.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia tranquilla, non ci sono problemi. I sintomi psicosomatici non sono immaginari ma reali, è normale che siano visibili.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 404XXX

La ringrazio. Comunque per quanto riguarda i formicolii alla testa e al labbro (che oggi non ho avvertito) ho realizzato che non possono essere tipici della SM in quanto localizzati in aree troppo piccole e soprattutto discontinui, giusto?
Tuttavia ciò che mi spaventa maggiormente è quella sensazione di muscolatura rigida della gamba sx, che nonostante continuo ad affaticare con test strani per verificare se è effettivamente più debole o meno e ho notato che se mi alzo da terra senza appoggiare le mani mettendo tutto il peso sulla gamba sx non riesco o faccio un sacco fatica, mentre con la dx mi alzo normalmente e mi viene automatico il movimento, è una condizione normale o no? Io ho una paura di non poter camminare più come prima, continuo a fare caso a come appoggio quella gamba, mi sembra sempre rigida e ho paura possa cedere di punto in bianco. Lei pensa che stia diventando un DOC? O c'è qualcosa di serio?
E soprattutto, per quanto riguarda le fascicoLazioni, il fatto che le avverto anche alla gamba dx (che la sento normale) può tranquillizzarmi?

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale Le dico che il nostro corpo ha un lato dominante e quindi come per l'arto superiore questo avviene anche per l'inferiore. Gli stessi calciatori hanno un arto inferiore con maggiore forza e l’altro con minore.
"continuo ad affaticare con test strani per verificare se è effettivamente più debole o meno" questo è un evidente segno ansioso.
Per tranquillizzarsi si faccia controllare dal medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 404XXX

Gentilissimo prof. Ferraloro, effettivamente ha ragione, da sempre ho più equilibrio e forza alla gamba dx, solo che non ci ho mai dato importanza, mentre ora ci faccio proprio caso e forse è questo ciò che più mi condiziona. Comunque, per quanto riguarda la domanda che le ho fatto sulle fascicoLazioni, il fatto che si presentino anche alla gamba dx è un'ulteriore conferma che possa trattarsi di somatizzazione?
Comunque si, mercoledì ne parlo col mio medico.
La ringrazio comunque per la pazienza e la disponibilità, mi rendo conto di stare diventando assillante

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale non cambia nulla, destra o sinistra pari sono riguardo le fascicolazioni.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 404XXX

Gentile prof Ferraloro le scrivo dopo una notte infernale. Queste fascicolazioni mi stanno letteralmente terrorizzando. Stanotte addormentarmi è stata un'impresa ardua, le gambe continuavano ad avere guizzi (la dx in particolare) che si accentuavano nella fase di addormentamento i quali mi risvegliavano di colpo. Oltre alle fascicolazioni, nei momenti in cui mi stavo per addormentare avvertivo degli spasmi forti agli arti senza contare che le fascicolazioni si sono anche estese all'addome e molto raramente mi prendono viso, braccia e glutei.
Non so io ho paura, ho appena avuto una crisi di pianto, su internet c'è scritto che le fascicoLazioni sono tipiche della SLA, che almeno per ora credo di non avere, mentre riguardo a SM ho trovato poco ma purtroppo qualcosa ho trovato.... Quindi le chiedo, queste sono tipiche dell'esordio della malattia o se si manifestano, lo fanno dopo molto tempo dalla diagnosi? (mi riferisco a SM)

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in più di 30 anni non ho mai visto una SM esordita con fascicolazioni, queste non sono riportate come primo sintomo della malattia in questione.
Faccia una visita neurologica, può servire anche per tranquillizzarsi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 404XXX

Io non so davvero come ringraziarla.
Comunque domani ne parlo col medico e se vuole le posso riferire quanto mi suggerirà. La ringrazio ancora per la sua disponibilità

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, può farmi sapere cosa Le dirà il medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno dottore, ho consultato il mio medico e mi trovo ancora più disperata di prima. Mi ha prescritto un prelievo per controllare il CPK e un altro parametro che non ricordo, per tranquillizzarmi e per escludere eventuali distrofie e SLA....
La RM non me la fa rifare perché l'ho fatta 3 anni fa....
Cosa devo pensare? Io quando ho sentito quelle due parole ho come sentito mancarmi la terra sotto i piedi, mi sono vista ridotta a un vegetale e la morte imminente. Sto impazzendo

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia tranquilla, faccia serenamente gli esami prescritti e non si faccia prendere da paure immotivate.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 404XXX

Ma secondo lei è sla? Io davvero sto continuando a piangere incessantemente, non parlo più con nessuno, oggi avevo una lezione all'università che ho saltato perché l'idea di vedere i ragazzi della mia età felici, sani, spensierati con gambe forti mi fa un sacco rabbia, tant'è che sto odiando tutti in questo momento....

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dal contenuto di questo consulto non vedo segni di sla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 404XXX

La ringrazio molto, però io davvero non capisco il perché mi abbia fatto fare tutti questi accertamenti...e le fascicolazioni continuano, non smettono un secondo.
Ovviamente internet non mi ha aiutato, fino a qualche ora fa non temevo la sla perché pensavo fosse esclusiva solo dell'età adulta e invece...sooorpresa!: testimonianze di giovani con malattia esordita solo con fascicolazioni e chi ne ha più ne metta.... Io davvero non posso credere che una malattia ingraviscente e fatale come la sla possa dare solamente qualche fascicolazione alle gambe senza gravi deficit motori....tutte le certezze che fino a poco fa mi tranquillizzavano sono state smontate in pochi secondi e ora ho come il mondo che mi sta cadendo addosso

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Lasci perdere questi pensieri negativi.
Le ripeto, dal contenuto di questo consulto non ci sono elementi per pensare una sla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 404XXX

Non sa quanto la possa ringraziare per la pazienza e la disponibilità! Se potessi le farei una statua....
Quindi la SLA è improbabile anche se assieme a queste odiose fascicolazioni è presente una sensazione di muscoli contratti e tiranti agli arti inferiori? Ormai ho fin paura a camminare....

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Si rilassi e stia tranquilla.
Per la statua poi ne parliamo....
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno, dopo aver eseguito la manovra di mingazzini 1 e 2 più volte e non avendo notato cedimenti o slivellamenti degli arti posso stare tranquilla?
Mi scusi ma davvero non posso fare altro che pensare alla frase che mi ha detto il medico ovvero "facciamo il prelievo per escludere la SLA"...

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Deve stare tranquilla, non pensi a ciò che Le è stato detto.
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 404XXX

Buonasera prof Ferraloro
Oggi sono stata tutto il giorno a Milano per l'università. Stamattina ho deciso di fare un giro a passo svelto per vedere come andava e non ho riscontrato problemi (solo ogni tanto quella odiosa sensazione di gamba che possa cedere, ma ormai credo sia solo una mia ossessione), in università ho fatto due volte 4 rampe di scale (salendo e scendendo), una rampa di scale per uscire dalla metro e una rampa di scale abbastanza breve facendo due gradini per volta.
In nessun caso ho notato fatica, solo il polpaccio sinistro che tirava e un po' faceva male mentre le fascicolazioni oggi le ho sentite un po' meno (ora però le avverto sempre alle gambe e ogni tanto all'occhio, vicino al naso e all'addome) ...
Lei cosa ne pensa di quanto le ho appena scritto?
La ringrazio come sempre

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

cosa penso? Che sta esagerando e si sta facendo prendere da paure immotivate.
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 404XXX

Salve prof ferraloro
Stamattina ho eseguito il prelievo per valutare la CPK, la LDH e il mg... Sono un po' preoccupata perché il valore del CPK è facilmente alterabile anche in assenza di atrofie muscolari....
Lunedì li ritiro, in caso di CPK e LDH alti quando dovrei preoccuparmi?

[#31]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i valori devono essere molto elevati. La cpk risente molto dall’attività fisica, stia tranquilla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno, mi scusi l'insistenza ma sono in completa paranoia.
Mi sento l'adduttore dell'anca che tira e come se non fosse stabile... L'ho potuto constatare stamattina in palestra, non ho avuto cedimenti della gamba ma ho sempre la costante paura che prima o poi succeda. Quanto detto ora può essere sintomo di sla? La paura mi tormenta, se sto ferma avverto sensazioni strane (non capisco se siano fascicolazioni o cosa perché sono davvero leggere) ai polpacci e se cammino ho paura di cadere da un momento all'altro, non faccio altro che ascoltare di continuo la gamba sx....

[#33]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è solo una paura, senza nulla di obiettivo.
Si rilassi e trascorra una serena domenica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 404XXX

Buonasera prof ferraloro
Ci tenevo a riferirgli che i valori di CPK, LDH e mg sono nella norma
La ringrazio per il supporto

[#35]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, adesso si tranquillizzi. Grazie per l’aggiornamento.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno dr Ferraloro
Le scrivo per aggiornarle la situazione. In questi giorni le fascicolazioni alle gambe sembrano essersi attenuate (soprattutto ieri), solo stamattina le avverto leggermente e negli altri punti sporadicamente. Il fatto che non siano ingravescenti è un buon segno?
Anche la sensazione di rigidità alle gambe sembra essere sparita.
L'unica cosa che un po' mi preoccupa è un caso che ho letto su internet di una persona che all'esordio della sla aveva SOLO fascicolazioni per mesi e mesi (l'ho letto in una slide universitaria), può essere possibile?
Oltretutto un'altra mia paura è che il mio valore CPK 144 (< 192) l'abbiano rilevato nel momento in cui si stava alzando (magari ora ce l'ho molto più alto). Sono tutte mie paranoie queste?
Ieri comunque ho iniziato la psicoterapia, speriamo mi aiuti....

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, sono tutte sensazioni e idee di origine ansiosa, compresa quella della cpk.
Lasci perdere di andare in Rete alla ricerca di situazioni ansiogene, è il miglior modo per non uscire da questa condizione. Se poi Le è irrinunciabile questo tipo di ricerca online evidentemente è subentrato uno stato compulsivo che va affrontato tempestivamente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente 404XXX

Si io penso stia diventando un disturbo ossessivo compulsivo. Comunque volevo chiederle un'ultima cosa: le fascicolazioni nella sla sono ingravescenti o possono anche essere altalenanti a livello di frequenza e intensità?
E poi il fatto che di notte non le senta può un segno dell'aspetto psicosomatico?
La ringrazio per la pazienza che sta portando

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le fascicolazioni nelle malattie del motoneurone sono solitamente continue e spesso ingravescenti, certamente non scompaiono la notte.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 404XXX

Però con continue cosa si intende? Perché io le ho ormai da giorni e tutti i giorni, ovviamente momenti in cui le sento e momenti in cui no.
Stanno diventando la mia fissa ormai pensavo che l'esito dell'esame potesse tranquillizzarmi ma nulla...

[#41]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se non si tranquillizza deve curare l’ansia, infatti un soggetto non ansioso, quando i medici dicono che non ha nulla di grave, si tranquillizza e non ci pensa più.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 404XXX

Buonasera gentile dr ferraloro,
Invece di essere fuori con gli amici questa sera la sto passando in preda alla disperazione e al panico.
Le fascicolazioni sembravano essersi attenuate ma sono ritornate frequenti al polpaccio dx (vermiformi) e sporadiche nelle altre parti del corpo. Stasera inoltre ho avvertito una strana sensazione sotto il lato dx della lingua (non so se sia un formicolio o una fascicolazione o che altro), sensazione di gamba che ceda da un momento all'altro (rientrata in questi giorni e riapparsa ora), in questi giorni ho avuto la fissa del piede cadente (temevo di inciampare da un momento con l'altro e non appena per sbaglio il piede toccava terra diversamente dal solito finivo in panico), a volte mi sento tirare le dita delle mani e i palmi. Pensavo comunque di starne uscendo ma niente, ho avuto una ricaduta, stasera e ieri sera le ho passate in lacrime, litigo con tutte le persone più importati per me. Ho iniziato la psicoterapia ma non mi sta aiutando... Cosa devo fare? Purtroppo l'emg non la posso fare perché se nomino la sla ai miei mi fucilano male... Non riesco più a immaginare il mio futuro, non studio più e tra poco ho gli esami, non esco più con gli amici.... Sono convinta di avere la sla.

[#43]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ha la sla, la Sua è una sintomatologia ansiosa.
Se la psicoterapia non Le da benefici deve optare per una terapia farmacologica, non abbia timore.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente 404XXX

Gentilissimo,
Ci stavo pensando. Adesso ormai sono 3 giorni che sento come se avessi qualcosa di attaccato al pollice... Questo so che è un sintomo sensoriale, infatti io convivo costantemente sia con la paura di sla che di sm...vivere col terrore di avere addosso due bestie simili è un incubo...

[#45]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

capisco che convivere con la paura delle malattie in questione è un incubo però ha la possibilità di uscire da questo stato che Le condiziona la vita e Le fa scadere la qualità.
Deve solo curare il disturbo d’ansia, esistono terapie farmacologiche efficaci che potranno farLa uscire da questo tunnel e farLe rivedere la luce. Lei è giovanissima, non si rovini per un’altra paura, quella di utilizzare i farmaci, oggi questi sono ben tollerati e molto efficaci. Si rivolga ad uno psichiatra, mi ascolti.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno dr ferraloro, ormai almeno una volta a settimana corro qui nella speranza di un consulto. Veniamo al dunque, senza giri di parole le pongo qualche domanda alle quali spero mi possa dare qualche delucidazioni visto che fino ad ora ho letto solo pareri contrastanti.
1) che probabilità ho di contrarre la sla a questa età (farò 23 anni a luglio)?
2) ormai è un mese che ho iniziato con le fascicolazioni e le mie condizioni non sembrano essere peggiorate, anzi, certi giorni sembrano anche migliorare, se avessi la sla avrei sviluppato ben altri sintomi?
3) il valore del cpk può tranquillizzarmi?
4) la sensazione di bruciore e tiramento ai muscoli rientra nella sintomatologia?
5) se in palestra carico più di prima coi pesi è un buon segno?
Mi scuso per l'ennesima volta, ma credo che se risponderà a queste domande può essere la volta buona che esca da questo incubo.
La ringrazio davvero

[#47]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se rispondessi ad ogni singola domanda Le fare male in quanto rafforzerei alla lunga il Suo stato ansioso e le Sue paure, anche se a Lei sembra impossibile, invece Le assicuro che è così.
Le dico solo che non ha la sla e che deve curarsi, altrimenti difficilmente uscirà da questa condizione, mi ascolti, non perda gli anni migliori.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente 404XXX

Posso capire quello che intende. Ciò che le dico con certezza è che se sono arrivata a questo punto è perché ho letto delle cose che mio hanno parecchio spaventato : testimonianze di sintomatologie blande all'esordio, disturbi che sono durati per due anni prima di sfociare in diagnosi... Io in questo stato di terrore non posso starci ancora per mesi, sennò davvero vado tra i matti. Domani andrò in montagna con il mio ragazzo, spero che questi giorni mi aiutino per lo meno a rilassarmi, perché questo stato d'ansia perenne mi sta pure rubando il sonno con continui brutti sogni.

[#49]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Benissimo, vada in montagna e si rilassi... cerchi di non pensare alle malattie.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#50] dopo  
Utente 404XXX

La ringrazio, gentilissimo come sempre!