Utente 505XXX
Buongiorno
Ieri pomeriggio facendo boxe tecnica, a causa del compagno maldestro ho ricevuto un pugno nella zona temporale, prendendo anche in parte la cartilagine dell'orecchio.
Per qualche ora ho sentito un forte bruciore alla cartilagine e poco dolore nella zona temporale colpita.
Verso la sera e ancora adesso il bruciore alla cartilagine è sparito ma ho un forte dolore nella zona temporale del cranio.
Non ho avuto acufeni alle orecchie, né nausea o vomito e il colpo non mi ha nemmeno sbilanciato.
Secondo lei potrebbe essere una questione psicologica? Questo colpo potrebbe portarmi danni cerebrali?
La ringrazio infinitamente

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

persistendo il dolore che Lei definisce "forte" sarebbe opportuno che effettuasse una visita dal Suo medico curante o una TC encefalica. Anche un fattore psicosomatico si può prendere in considerazione ma dopo avere escluso altre cause.
Eventuali danni cerebrali li ritengo poco probabili.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio.
Essendo in vacanza non riesco a farmi visionare dal mio medico curante, nella zona interessata non presento edemi e nemmeno segni di gonfiore.
Il dolore adesso si sta leggermente attenuando.
Purtroppo ammetto di essere abbastanza imbecille per fare queste cose in vacanza

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il dolore si sta attenuando non penso ci siano motivi di preoccupazione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio infinitamente
Il dolore si sta notevolmente attenuando, essendo solito a sbattere un po' la testa ovunque, volevo chiederle se comunque non avendo mai avuto particolari sintomi se non dolore nella zona interessata, che molte volte spariscono anche in tempi brevi, se mi debba preoccupare o meno.
In tutta la mia vita fino ad oggi tra pallonate e altri colpi vari non ho mai perso né coscienza, acufeni, vomito o nausea, al massimo mal di testa per il nervosismo o un bernoccolo nella zona interessata.
La ringrazio nuovamente

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già risposto al #3.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio.
Giusto per non recarle troppo fastidio, sento ancora un po' di dolore sulle ossa coperte dalla cartilagine dell'orecchio, oltre al fattore psicosomatico e temporaneo, se avessi fratture la zona sarebbe gonfia e con ematoma.
La ringrazio nuovamente

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale, una frattura di un osso cranico può non causare ematomi ma il dolore solitamente è presente.
Ritengo che il lieve dolore che avverte sia normale e dovuto al trauma contusivo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 505XXX

Dato che alla sera le mie preoccupazioni sono maggiori , cosa mi consiglia di fare per cercare di fare passare il dolore sul cranio circostante all'orecchio?
Cosa potrei fare per prendermi maggiore cura del mio cervello?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale dovrebbe evitare i traumatismi ripetuti.
Per il problema attuale deve parlarne col medico curante non potendosi consigliare farmaci a distanza.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 505XXX

Mi scusi per la mia insistenza
Nel caso avessi avuto una frattura cranica, il dolore percepito non dovrebbe essere simile a qualsiasi altra frattura in un'altra parte del corpo?
Secondo lei per quanti giorni potrei portare avanti il dolore?
La ringrazio nuovamente e mi scuso se le domande da me poste possano sembrare illogiche.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è possibile stabilire quanto dura il dolore, ci sono cefalee post-traumatiche che possono durare settimane e anche più.
Riguardo la frattura si faccia controllare dal medico curante, sembra poco probabile ma un controllo va fatto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio
Utilizzando dell'arnica il dolore è si attenuato di molto.
Ho deciso di ritirarmi da questo sport, volevo chiederle se con 3 mesi di pratica, senza mai aver avuto perdite di coscienza, gonfiori, ematomi, nausee, vista traballante ecc..., Se avessi la possibilità di riscontrare la demenza pugilistica.
Sono pienamente consapevole che nessuno sia in grado di prevedere il futuro, ma avendo letto ricerche scientifiche online che parlano di questa possibilità oltre il sesto anno di pratica, mi sono domandato se con traumi cranici lievi, si potesse in qualche modo incorrere in questo problema.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"Sono pienamente consapevole che nessuno sia in grado di prevedere il futuro", bene, partendo da questa base Le posso dire di stare tranquillo e di vivere serenamente la Sua vita.
Infatti il rischio, considerata la Sua storia, è molto basso, trascurabile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio
Ultimo quesito, ci sono degli atteggiamenti da evitare con la cefalea post traumatica e cosa potrei fare in modo naturale per eliminarla?
Ad esempio posso fare normalmente sport?
Grazie ancora per la disponibilità.
P.s.
In passato praticando sempre questo sport ho subito "colpi" molto più potenti, ma non mi era mai successo niente del genere. Potrebbe essere che siano passati 8 mesi dall'ultimo "colpo in testa ricevuto" e questo possa aver inciso?

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può fare certamente sport, evitando però sforzi fisici eccessivi.
Per il resto viva tranquillamente la Sua vita in maniera assolutamente normale.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 505XXX

Salve
Il dolore è quasi del tutto scomparso, secondo la sua opinione posso utilizzare degli auricolari per ascoltare la musica, oppure potrebbe peggiorare la cefalea post traumatica.
La ringrazio
P.s li sto utilizzando ma non sembra che apportino danni

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale non ci sono controindicazioni all’utilizzo degli auricolari, poi possono esserci casi individuali che potrebbero accentuare il problema ma sembra che non sia il Suo caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 505XXX

Salve
Ho notato che forse anche per una questione psicologica, utilizzando le cuffie ritorna l'otalgia.
Attualmente, dopo 11 giorni dall'accaduto il fastidio è diventato insignificante, 1/10 se esistesse una scala del dolore, anche in questo caso credo sia molto più psicosomatico, dato che non pensandoci non sento nulla.
È possibile che una cefalea post traumatica resista con un fastidio insignificante?
La ringrazio e spero di non disturbarla più

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
È possibile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 505XXX

Salve, attualmente dopo 17 giorni, ci sono state intere giornate o tempi superiori a 6 ore, in cui senza pensarci il dolore non si è più presentato, mentre ho notato che pensandoci come in questo momento, il dolore seppur minimo ritorna.
In questo caso si tratterebbe più di dolore psicosomatico che di cefalea post traumatica giusto?
La ringrazio

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Credo proprio di sì, non ci pensi più.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 505XXX

Buonasera dottore
Due giorni fa facendo gli addominali in palestra, non so nemmeno io come, mi sono dato una spallata nello stesso punto.
Il dolore del pugno da due settimane non era più comparso, ma adesso ripensandoci si è ripresentato, è impossibile che si tratti di un ritorno del dolore?
È al 100% psicosomatico giusto?
La ringrazio per la pazienza

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sembrerebbe proprio di sì.
Dr. Antonio Ferraloro