Utente
Buonasera,
Un episodio successomi quattro giorni fa mi ha allarmato:
Durante l'attività sessuale, poco prima dell'orgasmo ho avvertito una forte fitta alla testa, mi è sembrato di avvertirla nell'emisfero destro.

Il dolore è stato pulsante per una buona mezzoretta per poi diminuire lentamente nelle ore successive.

Il giorno dopo ho avuto di nuovo uno strascico di questo mal di testa che è andato quasi a sparire nel terzo giorno.

Questo è stato il momento in cui ho deciso di masturbarmi per vedere se il problema fosse rientrato e in questa situazione ho avvertito il mal di testa crescere fino al momento dell'orgasmo, momento in cui ha ricominciato a pulsarmi in maniera decisa ma non forte come la prima volta.

Il dolore si è attenuato nel pomeriggio.

Ho deciso quindi di fare una corsetta leggera di 6 km e al termine di essa il dolore è scomparso del tutto.

Oggi avverto un leggero stordimento ma non ho più mal di testa.

Ora però ho paura a ripetere l'esperienza.

Il consiglio che chiedo è: devo chiedere subito degli esami specifici oppure è meglio che prima provi ad aspettare qualche giorno, fare sport leggero e riprovare tra una settimana se per caso l'allarme rientra?

Di sicuro ora ho una forte ansia perchè sinceramente la cosa mi ha spaventato e non poco e pone in me, domande molto scomode.

Non so se tranquillizzarmi e riprovare o chiedere subito degli esami specifici.

RingraziandoVi, Vi faccio i miei complimenti per il Vostro lavoro.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

esiste una cefalea associata ad attività sessuale, ovviamente non posso sapere se sia il Suo caso.
Però mi pare di capire che sia la prima volta che accade, in questo senso è necessaria una diagnosi corretta, essendo questa solo un'ipotesi a distanza.
Pertanto il consiglio che Le posso dare è di effettuare una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee.
L'esame di elezione in questi casi è la RM encefalo con sequenze angiografiche.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
La ringrazio per la risposta.
Ho fatto presente la questione al mio medico curante il quale mi ha prescritto una Tac encefalo urgente.
Cessando completamente la mia attività sessuale il mal di testa acuto non si è ripresentato, permane però un leggero fastidio che mi sembra di localizzare sull'emisfero destro e una leggera aura visiva nell'occhio destro.
Ho appena eseguito la Tac e sono in attesa del referto.
Di sicuro finchè non ho risposte precise non ho voglia di affrontare nuovi incontri sessuali, tenendo in considerazione che la paura di ricominciare tutto da capo è grande e che la sensazione dolorosa appare a me che la provo, una situazione pericolosa per il mio cervello.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bene per la TC. Mi faccia sapere l’esito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
Dalla tac non risulta nessuna anomalia nè a livello vascolare, nè a livello di liquidi, quindi sembrerebbe tutto a posto.
Il mio medico curante ora vorrebbe che fossi visitato da uno specialista in neurologia, visto che comunque il problema si è palesato.
La tac è stata eseguita senza contrasto.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Benissimo, una TC negativa dovrebbe tranquillizzarLa.
Concordo con quanto detto dal medico curante riguardo la visita neurologica, inizialmente l’avevo consigliata pure io.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Mi permetto di farle una nuova domanda:
Una tac senza contrasto come quella che ho fatto io, cosa esclude in caso negativo?
Lei dice che dovrei tranquillizzarmi perchè esclude le cose più gravi? O ce ne sono altre altrettanto gravi che si diagnosticano solo con rmc?
La ringrazio di nuovo e Le auguro una buona serata.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La RM con sequenze angiografiche mette in evidenza eventuali alterazioni vascolari che con la TC possono non vedersi. Eventuali neoplasie invece con la TC sono evidenziabili a meno che non siano di piccole dimensioni ma in tal caso sono asintomatiche.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Un'ultima domanda:
Ora che ho effettuato la tac, nel frattempo di una visita neurologica posso provare a riavere rapporti sessuali senza timore alcuno, oppure è preferibile che io osservi la castità fino alla visita e ad una eventuale rm?
La ringrazio di nuovo.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo che possa avere rapporti sessuali, consideri pure che potrebbe ripresentarsi il dolore.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
La ringrazie di nuovo per la sua disponibilità e Le auguro una buona giornata.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prego.

Buona giornata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro