x

x

Temperatura che scende e forti mal di testa

Sono circa due anni che soffro di mal di testa più forti, che non riesco a gestire con le medicine da banco (Moment act me lo rende più sopportabile ma non me lo fa passare).
I sintomi sono; mal di testa, nausea, giramenti di testa, ipersensibilità alla luce, abbassamento di temperatura.
Che possono durare dalle tre/quattro ore all’intera giornata.

Mi sono accorta che prima che mi arrivi questo tipo di mal di testa localizzato sulla parte superiore del cranio, ho dei campanelli di allarme come la temperatura che mi scende fino a un massimo di 34, 4 gradi.
Durante i mal di testa la mia pressione è normale, i miei battiti sono come li ho sempre.


Detto questo sono andata dal mio medico di base che mi ha consigliato di fare esami ormonali (dato che prendo la pillola da 8 anni con le pause annuali di 3/6 mesi) le tiroidee quindi anche un’ecografia ed esami generali.
Il risultato?
Ho delle analisi perfette,
Ho dei piccoli noduli alla tiroide che sono nella stessa posizione e grandezza da 6 anni.
Abbiamo escluso la pillola perché per precauzione l’ho smessa per un’anno.
Ora l’ho ripresa da un paio di mesi ma gli episodi del mio mal di testa continuano ad essere gli stessi.
Ho provato a capire se dipendesse dall’alimentazione, ma ho escluso anche quello.


Un paio di mesi fa ho avuto, mente ero a lavoro, un occhio aveva completamente perso la possibilità di mettere a fuoco (non ho mai avuto grandi problemi di vista portavo gli occhiali, ma con una correzione di 0, 25 e 0, 50 quindi ci vedevo sia con e sia senza).

Corsa dall’oculista mi ha diagnosticato un emicrania oftalmica e consigliato con urgenza una visita neurologica.
Dopo mesi sono riuscita a prendere appuntamento all’ospedale dalla dottoressa che mi ha fatto un esame neurologico completo dal quale non è emerso nessun problema...mi ha prescritto di fare una risonanza magnetica e i potenziali evocati visivi e riportare gli esami a lei.

Dei PEV il risultato è nella norma.
Mentre per la risonanza è come se fosse arabo, l’unica cosa è che non sembra ci sia nulla di preoccupante a detta anche di un amico tecnico radiologo, Ma l’ospedale è un po’ un casino poi con le feste...e non riesco mai a contattare il mio medico.

In qualsiasi caso a lei servivano questi esami per assegnarmi al centro cefalee che c’è da poco qui da noi.

Vorrei sentire anche un’altro parere e capire se può essere tutto causa dei miei forti mal di testa.


Grazie in anticipo
Caterina
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Caterina,

è possibile la diagnosi di emicrania oftalmica (o con aura) probabilmente alternata ad emicrania senz'aura. L’esito negativo della RM encefalica deve tranquillizzarLa.
I sintomi di accompagnamento che descrive sono di tipo neurovegetativo, frequenti nei soggetti emicranici.
Se la frequenza degli attacchi è elevata (superiore a 2-3 al mese) è indicata una terapia di prevenzione, pertanto una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee è ovviamente consigliata.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto