x

x

Donepezil per alzheimer

Buonasera,
Da un mese mia madre sta assumendo il Donepezil per malattia di Alzheimer.
Ha iniziato con mezza pasticca per una settimana e da tre settimane assume 1 pasticca intera la sera.
Da qualche giorno ha una forte astenia, lamenta stanchezza perenne e fatica anche a stare in piedi.

Mangia poco e non beve a sufficienza (secondo me).

Ho contattato la neurologa che l ha in cura e mi ha detto di farle ripetere le analisi, dopo aver valutato pressione e battito cardiaco che sono nella norma.

Quando ho domandato se questa forte stanchezza dipendesse dal farmaco e se fosse il caso di sospenderlo, mi ha detto di no in modo perentorio, spiegandomi che tutta questa astenia, lo scarso appetito e il basso stimolo a bere dipendono dalla malattia.

Secondo voi è così o è meglio sentire un altro parere?
Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,3k 2,1k 23
Gentile Signora,

mi sentirei di concordare con la neurologa considerato che il farmaco a dosaggio pieno la Mamma lo sta assumendo da tre settimane e che la stanchezza che avverte è solo da qualche giorno. Inoltre questo malessere non è tipico del donepezil, tuttavia non possiamo escludere del tutto l'ipotesi dell'effetto indesiderato del farmaco.
Le consiglierei di seguire le indicazioni della collega, poi, in base al decorso, si deciderà come procedere.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Sapere che lei condivide la diagnosi mi tranquillizza. Aspetterò qualche giorno e tornerò dalla neurologa con le analisi.
Saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,3k 2,1k 23
Di nulla, buona serata.

Dr. Antonio Ferraloro

L'Alzheimer è una malattia degenerativa che colpisce il cervello in modo progressivo e irreversibile. Scopri sintomi, cause, fattori di rischio e prevenzione.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio