Utente 335XXX
Buongiorno:
- in cura dal 2008 per DOC (fissazioni su potenziali accadimenti negativi) con Cipralex 10mg/die + nopron 1 cpr la sera;
- periodo di forti eccessi alcoolici 2009 - 2011;
- 2 eventi di crisi epilettiche (mai avute in tutta la vita) nel 2010 e 2011, la seconda messa in relazione direttamente all'alcool;
- dopo la seconda crisi (2011) alle suddette cure si aggiunge Gabapentin 300 (1/die) e si sostituisce Nopron con Stilnox (5mg/die); cessazione di ogni assunzione alcoolica, protratta ovviamente fino ad oggi;
- inizio 2014 nuovo episodio epilettico, messo in relazione (fatto con esito negativo ogni tipo di esame strumentale) all'assunzione dello SSRI;
- Iniziata il 5/02/2014 nuova cura con Depakin 600mg/die (300 matt + 300 sera) + 5 mg/die stilnox;
- dopo un mese dalla cessazione di Cipralex riemergono (seppur lievemente rispetto al 2008) le vecchie ansie del DOC;

Volevo chiedere se esistono farmaci "anti-DOC" che non abbiano attacchi epilettici come potenziale conseguenza.

Grazie in anticipo per le risposte.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

No, come monoterapie no. Esiste la terapia cognitivo-comportamentale, ma è pur strano che un attacco derivi dal cipralex in presenza di un antipilettico in terapia è fenomeno atipico. Punterei invece sui 5 mg di stilnox, che nell'assunzione cronica possono creare un'instabilità della soglia epilettogena, esattamente come avviene nell'assunzione cronica di alcolici, il meccanismo è lo stesso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 335XXX

Gentilissimo Dottore,

l'assunzione di Depakin a 600 mg/die copre i 5 mg/die di Stilnox?

E in sostituzione di Stilnox può esser preso qualcosa che non intacchi la soglia epilettogena?

Grazie di nuovo!

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Depakin è un antiepilettico, ma la dose per bocca non dice granché, bisognerebbe sapere quanto ne circola (misurazione dell'acido valproico nel sangue): in teoria anche poco o niente, dipende da persona a persona. Comunque, essendo un antiepilettico ed essendo il rischio epilettogeno di cipralex basso, è strano che induca crisi epilettiche. Stilnox assunto regolarmente fa un po' quello che fa un alcolico assunto regolarmente, cioè una micro-astinenza tra le due assunzioni successive, e anche qui un minimo di rischio epilettico, ma certamente non rilevante.

Sono stare compiute indagini per accertare altre cause di crisi epilettiche (mav, aneurismi, meningiomi benigni, etc) con esami neurologici ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 335XXX

E' stato fatto tutto il fattibile, sia con le classiche visite neorologiche (che credo proprio conosca meglio di me), sia con esami tecnici, varie Tac, RX, EEG ordinario, EEG con privazione, RMN ecc...

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In cosa sono consiste di preciso le crisi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 335XXX

1- durante il lavoro: svenimento con perdita di fluidi corporei, irrigidimento del corpo senza morsicature. A suguire Tac, Rx, Rmn, EEG,EEG con privazione.
2- al risveglio: ut sopra seza perdite di fluidi, stessi esami.
3- alla sera: come la prima, a seguire stessi esami tranne RMN.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In effetti un rischio minore rispetto al citalopram direi che non sia proponibile, però invece nell'associazione con l'antiepilettico è proponibile di dosarlo per verificare a che livello sia.
Va fatta una stima dei pro e dei contro rispetto all'idea di mettere una cura con un antidepressivo: un elemento di partenza è che per curare il doc di farmacologico non c'è niente che non sia automaticamente antidepressivo, parlo di indicazioni ufficiali e da solo, non in associazioni varie.

Il dosaggio dell'acido valproico è stato fatto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 335XXX

Buonasera Dottore,

ad oggi non è ancora stato fatto. E' tuttavia in programma a breve!

[#9] dopo  
Utente 335XXX

Buonasera Dottore,

volevo porle una domanda: da alcuni giorni avverto un senso di leggero sbandamento che sento alla testa muovendo certe volte il collo. Da fermo, al PC a cui sto per più ore nella giornata per lavoro, non avverto nulla. Inoltre, con movimenti più bruschi, sento un sorta di "rumore di ghiaia" alla base della testa.

Può esser correlato a sindromi epilettiche in arrivo?

grazie per la risposta

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ricorda più il tipo di pensieri del doc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 335XXX

Lo immaginavo...

Grazie e buona serata!

[#12] dopo  
Utente 335XXX

Buongiorno,
mi riallaccio ai consulti precedenti:
- domenica 17 intervento urgente di devitalizzazione dentale con immissione di 7 fiale di Articaina con adrenalina direttamente nel nervo.
- lunedì ore 7 crisi convulsiva (dopo 24 mesi di assenza). Eseguiti esami ospedalieri (tc, EEG, rx varie) tutti fortunatamente negativi; concentrazione Depakin a 38.
- martedì vado dal neurologo che punta il dito sull'anestetico immesso in quantità, e aumenta depakin da 600/die a 1500/die;
- il mio dentista, (che ad oggi non sa degli eventi), per placare l'infiammazione del dente devitalizzato domenica ha prescritto 1 busta di oki/die fino al 29, quando chiuderà il dente.

Vi chiedo, se possibile:
- un parere sulla possibilità che l'anestetico abbia influito sulla convulsione;
- se l'Oki preclude il funzionamento del Depakin. Vi devo premettere che, a parere del neurologo, l'oki può esser preso fino al 29.
grazie

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

No, l'oki non preclude il funzionamento del depakin. Sul resto non è possibile dare alcun parere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it