Utente 129XXX
Buon giorno, cari dott.
Mio zio 55 anni è sempre stato un tipo agitato e nervoso ma ultimamente dopo problemi di lavoro è diventato sempre irrequieto, imbrongiato e con scatti di nervosismo. Siamo stati dallo psichiatra che ci ha parlato di disturbo bipolare e ci ha dato questa cura che fa da 15 18 giorni senza avere risultati a parte un poco di sonnolenza.
Xanax 1mg, tavor oro 1mg al pomeriggio, al mattino poi depakin 500 e per dormire stilinox.
Ho parlato con il medico di famiglia che mi diceva che può trattarsi di schizofrenia invece.
So che non potete dare giudizi sulla diagnosi ma vi chiedo secondo voi la cura è Giusta, dobbiamo aspettare per avere risultati?? Affinché sia meno nervoso e irritabile?
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Consiglio di chiedere un secondo parere psichiatrico. Se ha ragione il vostro medico di famiglia la terapia non è adatta, se si tratta di disturbo bipolare, che alterna fasi (di alcune settimane) di umore depresso e fasi di esaltazione, ad es spese esagerate, umore esaltato o irritabile, la terapia è incompleta e il dosaggio dello stabilizzatore (Depakin) è insufficiente. Ci possono essere altre ipotesi diagnostiche, perchè i sintomi che descrive sono generici, ma ci vuole la visita diretta.
Franca Scapellato