Utente 384XXX
Buonasera, ho già scritto riguardo alla mia paura di prendere questi medicinali che mi ha prescritto lo psichiatra per ansia, attacchi di panico, ipocondria e patofobia. Amisulpride 50 mg compresse il mattino e Daparox 10 gocce la sera, inoltre continuo l’assunzione di Alprazolam. Ho iniziato la cura con Daparox venerdì sera e Amisulpride sabato mattina cioè ieri, le due volte che ho assunto Daparox ho sentito mal di stomaco inoltre ieri sera mi è venuta anche tanta nausea, questa notte mi sono svegliata affannata in preda al panico e con dolori al cuore allora per paura di un infarto ho avuto un attacco di panico, è da ieri sera che sono in questo stato, agitazione interna, tremori, ogni tanto mi viene dolore al cuore e attacchi di panico, mi sento soffocare. Insomma è tutto peggiorato da quando ho iniziato questi farmaci, non avevo più attacchi di panico cosi forti da qualche mese infatti questa sera non ho preso il Daparox per il grande spavento che ho preso. Domani contatterò il mio medico per parlargli di questi effetti collaterali, nel frattempo volevo chiedervi è possibile avere un infarto con questi farmaci? (Ho 23 anni e non ho in famiglia persone che hanno avuto problemi di cuore) Assumo anche la pillola ma nessuno mi ha detto di interazioni, ci potrebbero essere interazioni tra la pillola e questi farmaci tra cui anche rischi cardiovascolari? Ho davvero paura di morire più che mai oppure di impazzire. Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
La paroxetina può in certi individui aumentare l'ansia ed anche produrre nausea, ma ,vista la paura con la quale lei dice di aver cominciato questa cura, ho l'impressione che vi sia una notevole componente nocebo.
Non vada a pensare a complicazioni cardiovascolari,stia tranquilla.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-