Utente 493XXX
Buonasera,

sono una ragazza di 18 anni. Due mesi fa ho avuto un bruciore nella minzione e quest'ultima era frequente, così mi sono fatta prescrivere un antibiotico dal mio dottore, senza che però mi facesse l'esame delle urine. dopo 5 giorni di antibiotico la situazione non era migliorata, anzi, era addirittura peggiorata e così dopo qualche tempo sono riandata. dopo l'analisi delle urine, quest'ultime risultavano pulite ma io avevo ancora minzione frequente (il bruciore però mi era passato). così mi ha prescritto una sola dose di monuril ma anche con quest'ultima non c'è stato miglioramento. dopo qualche tempo, sono rimandata perché avevo ancora minzione frequente ma questa volta anche bruciore, prurito e rossore così mi ha prescritto un altro antibiotico di 5 giorni e una crema anti funghi. dopo una settimana sono riandata e il bruciore era scomparso mentre la minzione frequente no. nel frattempo il dottore mi ha detto che la mia flora batterica era giusta dopo un'urinocultura. due settimane dopo il bruciore e il prurito mi sono tornati così e la minzione frequente è ancora aumentata, così dopo un altro esame nelle urine sono stati riscontrati dei batteri. così il dottore mi ha dato un altro antibiotico di 5 giorni e subito dopo aver finito la cura, mi è comparso un bruciore e un prurito fortissimo, il peggiore in questi due mesi. ora non so più cosa fare, per me sta diventando un incubo tanto che mi è difficile pure uscire di casa e fare le cose normali perché devo andare sempre al bagno (in più urino poco perché non mi riesco a svuotare e c'è un bruciore assurdo sia nella minzione che sulle labbra e all'interno). ho paura che mi siano stati dati troppi antibiotici. sto mettendo la crema anti funghi ma non mi scompare il bruciore. un tre settimane fa inoltre ho avuto un attacco di diarrea con muco e sangue che è durato circa un giorno e in generale soffro di stitichezza ma anche di feci molli frequenti.
mi sarebbe davvero utile un vostro aiuto.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

smetta di pasticciarsi; è giunto il momento di sentire in diretta un bravo ed esperto urologo.

Purtroppo in presenza di queste situazioni cliniche complesse ed intricate, come la sua, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa del suo reale problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico e poi dare anche una corretta prognosi.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com