Utente 509XXX
Buongiorno, dopo operazione di ipertrofia prostatica effettutata 2 mesi fa con Laser Tullio, persistono i fastidi con stimolo di urinare . Le analisi delle urine hanno evidenziato una presenza di leucociti nelle urine (94 su < 20 ) , mentre l'esame culturale è risultato negativo.

E' il caso di prendere antibiotici o si tratta di infiammazione ? Normale che dopo 2 mesi persistano i fastidi ?

Grazie .

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Dopo i trattamenti laser per ipertrofia prostataica è del tutto normale per qualche mese avere urgenza, bruciore, elevata frequenza ad urinare. Occorre pazientare perchè sono i tempi di cicatrizzazione che possono essere molto soggettivi. I leucociti sono presenti per circa 1 anno dopo un intervento sulla prostata. L'antibiotico , in considerazione dell'urinocoltura negativa , non è necessario
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Grazie per la risposta.

Approfitto della sua gentilezza per chiedere se Le risultava che la tecnica TURP provochi meno problemi in termini di infiammazione rispetto alle corrispettive con laser (Tullio, Holep,PVP, Green Laser, ecc.).

Ho parlato recentemente con uno specialista convinto che la vaporizzazione ottenuta dai vari laser (tullio,holep,Green,ecc.) possa provocare una necrosi del tessuto che diventa terreno di coltura ideale per i batteri , cosa che non succede nella TURP , dove vi è un taglio netto .
La ringrazio sempre.