Utente 525XXX
Buonasera, la mia ragazza soffre di cistite da giugno (sempre in corrispondenza del ciclo mestruale), ha provato a smettere di prender la pillola e la cistite ha smesso di venire, ha fatto vari controlli, analisi ecc e tutto era apposto così ha riniziato l'assunzione della pillola e dopo un mesetto è tornata la cistite.
Così ha fatto altri controlli e un urologo le ha consigliato di fare il tampone uretrale, il risultato è stato:
-Streptococco agalactiae
-Enterococco faecalis
-Escherichia coli
-Gardnerella vaginalis
Lo stesso urologo le ha prescritto fari medicinali e le ha detto che dovrei fare anch'io il tampone uretrale; io non ho alcun sintomo e mai né ho avuto, e mi hanno detto che essendo comunque un esame fastidioso e invasivo il tampone uretrale maschile che sarebbe meglio evitare se non si hanno sintomi ma allo stesso tempo l'urologo della mia ragazza continua a chiederle i risultati del mio tampone.
Chiedo consiglio a voi gentilmente, secondo voi anche non avendo sintomi devo comunque fare il test?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se lei non ha al momento disturbi, nè ne ha avuti in passato, tutto sommato non riterremmo così fondamentale l'esecuzione del tampone uretrale. Piuttosto sarebbe il caso di proteggere i rapporti con il preservativo finio a quando i tamponi della sua partner si saranno negativizzati.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 525XXX

La ringrazio per la risposta, ovviamente adesso la mia ragazza non sta più prendendo la pillola e di conseguenza stiamo avendo rapporti protetti, ma sicuramente abbiamo avuto qualche rapporto prima che il medico le trovasse queste infezioni senza preservativo, ciò nonostante ripeto che non ho sintomi, è possibile presentare quelle 4 infezioni in modo asintomatico? O mi conferma che non c'è bisogno di fare il test?
Grazie ancora buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Questa almeno è la nostra opinione ... ce ne possono essere anche altre, ovviamete.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 525XXX

Un'ultima domanda: se io avessi una di quelle infezioni c'è la possibilità di trasmissione se la mia ragazza pratica sesso orale?

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In assenza di secrezioni uretrali od altre alterazioni diremmo assai poco verosimile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 525XXX

Una cosa non mi è ancora chiara: è possibile avere le infezioni elencate in modo asintomatico?

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Teoricamente forse sì, in pratica è quasi inverosimile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing