Utente 530XXX
Salve volevo sapere se è possibile rilevare la presenza di clamadia e citoplasmi a 7/8 giorni dal rapporto in questione tramite un tampone uretrale con specifica ricerca di questi ultimi o se mi conviene aspettare.
Il partner è sempre lo stesso e normalmente lo abbiamo sempre fatto protetto, dopo il Periodo finestra farò il test hiv per sicurezza, in caso di negatività dopo 40 giorni le probabilità di contrazione del virus sono ridotte?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

forse si riferiva a micoplasmi e non a citoplasmi?

Detto questo comunque entrambi questi microrganismi possono essere tranquillamente riscontrati, se naturalmente presenti, in un tampone uretrale alle tempistiche da lei indicate.

Se rapporto protetto difficile contrarre l’HIV comunque i ricordi che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 530XXX

Si micoplasmi, ahime il rapporto è stato scoperto e sto chiedendo appunto perché mi sono subito accorto dell'errore e per questo ho chiesto la tempistica degli esami in modo da farli subito e poi per sicurezza farò il test elisa a 40 giorni.
Mi consiglia solo un tampone uretrale o anche qualche altro esame

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni già ricevute; un tampone con una valutazione colturale completa può essere un’indagine diagnostica utile.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 530XXX

Ok grazie mille davvero utile ed efficiente

[#5] dopo  
Utente 530XXX

Con antibiogramma o senza il tampone

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L’antibiogramma viene fatto sempre, se coltura positiva, almeno dai laboratori aggiornati e dedicati.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 530XXX

Un'ultima domanda a più di quaranta giorni un tampone salivare è abbastanza affidabile quanto un test elisa sul sangue?
Grazie in anticipo

[#8] dopo  
Utente 530XXX

Avendo sempre avuto lo stesso partner e 95% dei rapporti protetti, e avendo già fatto lui in precedenza test sul virus hiv negativi quant'è la probabilità di contrazione del virus?

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#10] dopo  
Utente 530XXX

Comunque dottore venerdì faccio un tampone uretrale per ricerca di clamidia e micoplasmi, poi le farò sapere gli esiti.
È normale che a una settimana e mezza non presenti bruciori o problemi nella minzione?

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene attendiamo i riscontri colturali del tampone.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 530XXX

Salve dottore sono arrivati gli esiti degli esami del tampone e sono entrambi negativi

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006