Utente 492XXX
Buongiorno,
ho 37 anni e dal 2016 ho cominciato ad accusare dolori al perineo, prostata, interno coscia....
Non arrivando un bambino ho eseguito anche una spermiocultura negativa e uno spermiogramma con elevati leucociti ed emazie (10 milioni di leucociti e 6 di emazie).
Sono anche finito in ospedale in quanto riuscivo poco ad urinare e a camminare.
Nel corso degli anni ho eseguito diverse terapie antibiotiche per cui alla fine stavo meglio, supposte Topster, alfalitici come Omnic....alternando periodi migliori ad altri peggiori.
Dopo gli antibiotici stavo sempre meglio e anche con l’uso dei FANS.
Spermiocultura e Tamponi Uretrali sempre negativi.
Negli anni lo spermiogramma ha sempre avuto valori leggermente inferiori ai limiti della fertilità normale, ma sempre PH tra 8,2 e 8,4, leucociti ed emazie molto elevati (leucociti tra 10 e 16 milioni, emazie tra 6 e 10 milioni).
Nel 2019 ho eseguito questi esami che mi ha prescritto il mio nuovo urologo:
- SPERMIOCULTURA a Marzo positiva ad Enterocco Faecalis
- ECOGRAFIA con prostata lievemente ingrossata ed ectasi delle vie seminali accentuata
- SPERMIOGRAMMA sempre nei soliti valori di cui sopra
- FLUSSO URINARIO leggermente ridotto ma vescica svuotata completamente.
Dopo cura con Amoxicillina, come da antibiogramma, l'enterocco è scomparso e ora ho Escherichia Coli. L'Antibiogramma segnala come papapible antibiotico il Ciproxin.
Io continuo ad avere dolori anche se non sono forti, non come nel 2016.
- ESAMI COMPLETI DEL SANGUE dove compaiono in grassetto questi valori:
- acido urico: 6,42 (massimo 6)
- transaminasi piruvica GPT: 55 (massimo 43)
- RDW-CV: 13,60 (tra 14 e 18)
- densità urina: 1.030 (tra 1.010 e 1.025)
- esame urine senza calcoli o altro di errato
Il resto tutto perfetto. Negativo anche esami epatite, HIV, VES
Negativo test candida (mia moglie ha una forte flogosi e una candida molto forte che non va via).
Ora la domanda che vorrei fare alla luce degli esami sangue/spermiocultura/spermiogramma è la seguente:
che correlazione ci può essere fra questi risultati? Ci sono dei collegamenti? Sono normali tutte queste infezioni? Ho la visita specialistica prenotata fra 20 giorni, ma vorrei prima un vs parere in base a questi dati. Grazie

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le alterazioni degli ultimi esami di sangue sono molto modeste e praticamente non significative. Vi è però una densità urinaria di 1030 che è troppo elevata, soprattutto in un soggetto che con una prolungata storia di problemi uro-genitali. Non sappiamo quanto occasionale possa essere questo rilievo, ma senz’altro denota la necessità di una migliore idratazione. La presenza del Coli nelle urine o nel liquido seminale nel maschio non è comune e fa sospettare che vi sia alla base qualche problema intestinale, con alterazione della flora batterica residente. Questo aspetto è da considerare con moltissima attenzione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing