Utente 468XXX
Buonasera, sono veramente frustrato dopo ben 3 andrologi di cui ultimo svariate visite per disfunzione erettile e sensibilita' pelle del pene molto ridotta anche a riposo, ho paura che c'è stata un ecchimosi che ha coinvolto la vena dorsale ( infatti si vede e l'ho fatto vedere la vena sembra varicosa , ma i medici hanno sempre minimizzato )e i corpi cavernosi e col tempo si è coaugulato per non aver agito in tempo, ho erezioni notturne al 70-80%, libido 0, e testosterone basso sui 300 ng. Ho fatto ben 3 ecografie a pene flaccido che non hanno riportato nulla , domani ho l'ecodoppler dinamico, e vi terro' aggiornati.
L'ultimo andrologo mi ha dato Viagra, il quale solo la prima volta ha funzionato con una buona erezione e successivamente ha dato risultati positivi solo per la vascolarizzazione e non per l'erezione la quale si è rilevata incompleta , come se da fuga venosa
L'andrologo mi ha indirizzato verso il sessuologo perchè pensava che fosse tutto un riverbero del trauma psicologico
Dopo la sessione col sessuologo che non ha rilevato problemi di fermi psicologici mi ha rimandato all'andrologo il quale ho forzato per un Ecodoppler dinamico che a suo dire puo' indivduare l'afflusso di sangue, fibrosi, od otturazioni della vena
Domanda :
E' possibile usare farmaci per sciogliere i coaguli venosi o corpi cavernosi anche a distanza di tempo?

Grazie mille a tutti per la collaborazione

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

credo che l'esame ecografico del pene a riposo non possa dire nulla o molto poco rispetto a fenomeni vascolari, trombotici del pene
non capisco la assunzione del Viagra
Anche la visita sessuologica potrebbe essere non idonea a capire il sintomo lamentato mentre potrebbe avere un senso per definire meglio la situazione emozionale del paziente
un esame rigiscan forse avrebbe avuto miglior capacità diagnostiche
comunque veda di continuare a farsi seguire dal suo andrologo ,se ne ha fiducia,
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org