Utente 418XXX
Buongiorno a tutti,
ho 25 anni e, causa forte ansia da prestazione, ho ottenuto dallo specialista la prescrizione di cialis da 5 mg (1 compressa al giorno).
Mi chiedo se tuttavia il farmaco a tale dosaggio per funzionare debba essere effettivamente assunto quotidianamente anche in assenza di rapporti sessuali oppure al bisogno (come sto facendo attualmente io).
Con la mia attuale fidanzata ci vediamo normalmente 2 max 3 volte a settimana ed ho notato che il farmaco è più efficace se assumo al bisogno 10 mg piuttosto che 5.
Mi chiedevo però se questa assunzione di 10 mg 2-3 volte a settimana al bisogno possa avere degli effetti collaterali più elevati di quanto accadrebbe se assumessi la pillola da 5 mg giornalmente.
Infine, ho intenzione di intraprendere un percorso di psicoterapia per cercare di eliminare il problema dell'ansia. Ho infatti già ricevuto in passato una diagnosi di disturbo d'ansia generalizzato che ho curato mediante assunzione di zoloft 50 mg (che ho sospeso a giugno 2017 poichè non avevo più problemi).

Mi chiedevo,quindi, se eventualmente potessero anche esserci interazioni spiacevoli tra zoloft e cialis.

Grazie in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tra i farmaci da lei indicati non sono segnalati effetti ed interazioni "spiacevoli".

Sulle modalità di assunzione del farmaco prescrittole, sempre dal suo andrologo, nulla di drammatico ci racconta ma sempre bene informare pure lui, il suo specialista di riferimento, dei cambiamenti da lei effettuati.

Ottima infine la prospettiva di sentire in diretta anche un esperto e bravo psicoterapeuta.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Buongiorno,

da qualche giorno avverto del bruciore al momento dell'eiaculazione o nel momento in cui urino.
Peraltro, le urine hanno un odore particolare.

E' possibile sia un effetto collaterale del farmaco?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dipende da cosa intende per "particolare".

Detto questo comunque ora non perda altro tempo in internet e senta o risenta in diretta sempre il suo medico di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com