Utente 449XXX
Buona sera, ho una vescica iperattiva neurologica a seguito di una lesione midollare incompleta, come mi era stato detto, con la prima infiltrazione di tossina botulinica c'era il rischio di perdere l'eiaculazione, e infatti non riesco più a raggiungere la funzione orgasmica.
Ora, vorrei chiedere (in attesa di parlare con l'urologa/androloga che mi segue in unità spinale), se è un effetto temporaneo o se continuerà nel tempo, perchè a gennaio devo effettuare un esame in vista di una protesi peniena, e chiedo se questo intervento protesico è utile, oltre per l'erezione (che oggi raggiungo solo con la masturbazione), anche per riprendere l'eiaculazione.
Ringrazio anticipatamente per l'ottimo servizio che mettete a disposizione.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

la protesi peniena le ridarrà la possibilità di avere rapporti penetrativi in qualsiasi circostanza e situazione
la possibilità di avere una eiaculazione non dipende dalla protesi
ne parli con il collega che le effettuerà l'intervento
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio, ma vorrei solo sapere se la mancanza di eiaculazione (che invece, prima della tossina, avevo recuperato) rimarrà definitiva.
Grazie

[#3] dopo  
Utente 449XXX

mi scusi, potrebbe gentilmente rispondere al mio ultimo quesito?
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
la mancanza di eiaculazione che lei ora nota è da attribuire all'effetto di eiaculazione retrograda in vescica a causa dell'effetto della tossina botulinica sul collo vescicale. La letteratura scientifica è limitata sull'argomento ma è probabile che questa alterazione giaculatoria permanga nel tempo.
L'impianto protesico penino, come correttamente diceva il Dott. Pozza, è "neutro" relativamente a questo problema.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#5] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio, buona giornata