Utente 194XXX
Salve.
Da 3 mattini a questa parte mi alzo gonfia,soprattutto il viso,gli occhi sono ridotti a due fessure e ci vogliono parecchie ore perchè ritorni un po' normale.La settimana scorsa ero andata dal medico in quanto non riuscivo ad urinare,bevevo circa 2 litri d'acqua ed espellevo un bicchiere di urina in 24 ore.Mi ha consigliato di bere di più,ho provato,ma mi sono gonfiata,sono cresciuta di 3 chili non mangiando quasi nulla,in quanto non riuscivo a mandar giù nessun liquido e nessun cibo.Stamane sono ritornata dal medico con capogiri e un gran mal di testa.La pressione era 130/90(di norma è sempre stata 95/50),mi ha detto che potrebbe essere una piccola insufficienza renale e non cardiaca e mi ha ordinato Furosemide.
Devo far presente che nel 1978,durante la prima gravidanza,ho avuto una cistopielite con lesione al rene sinistro,che nella storia della mia famiglia,sia paterna che materna,tutti i componenti hanno sofferto di varie malattie legate al cuore e alla circolazione,alcuni con esiti nefasti:ipertensioni,infarti,ictus,bypass.Le mie due sorelle sono controllate da cardiologi per scompensi cardiaci e pressione da una decina di anni.
Dal momento che da un anno a questa parte le mie mani diventano fredde e blu anche in piena estate,ho chiesto se potevo fare una visita cardiologica per sapere come è la mia situazione,non ne ho mai fatta una,nessun ecg,ma mi ha detto che era solo un piccolo problema di circolazione.Ci vado una volta all'anno in ambulatorio,ma non volevo sembrare paranoica e non ho più parlato.
Io vorrei avere un consiglio in merito,un vostro parere se possibile.
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Somministrare un diuretico supponendo dhe una persona abbia una ....piccola insufficienza renale è semplicemente folle.

Esegua gli esami di funzionalita fenale, azotemia creatininemia ed elettroliti
e non assima alcun farmaco
arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 194XXX

La ringrazio del suo chiarimento.Purtroppo dovrò passare dal mio medico per la prescrizione degli esami e,conoscendolo, non so se riuscirò a farmeli ordinare.Penso che dovrò pagarmeli privatamente.
Grazie ancora