Tachicardia sinusale 100/m, devo preoccuparmi?

Salve, ho 19 anni e circa un mese fa mi sono recato al pronto soccorso perchè avevo un dolore localizzato nella parte centro-sinistra del petto, i medici del pronto soccorso mi hanno fatto degli esami del sangue e un elettrocardiogramma, i quali a detta loro non hanno riscontrato nulla di anomalo.
il medico mi ha solamente prescritto del Brufen, che ho continuato a prendere per circa quattro/cinque giorni.
poi il dolore è passato e tutto sembrava essere tornato normale, fino a pochi giorni fa, infatti il dolore è tornato.
io ho chiamato il medico che mi ha ordinato di fare nuovamente un elettrocardiogramma.
l'elettrocardiogramma ha dato come esito una tachicardia sinusale 100/m, premetto che io non avverto nessuna difficoltà a respirare o altri dolori forti, le uniche cose che avverto sono un bruciore appena sopra lo stomaco dopo i pasti (soprattutto dopo cena, non sempre però) e ogni tanto una sensazione di peso nella zona dello sterno (anche questa non sempre).
Cedo che molto dipenda anche dalla mia ansia, infatti dopo la prima volta che ho avvertito questi dolori ho sempre paura di un possibile infarto e ogni tanto mi sento come dei nodi alla gola che però poi passano.
Secondo lei è qualcosa di cui devo preoccuparmi?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77k 2,8k 2
Non si deve preoccupare la sua ansia

Con farmaci o con uno psicoterapeuta

Il mio consulto finsice qui

cordialita' cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test