Utente 963XXX
Affetto da cheratosi attiniche al volto e cuoio capelluto da un decennio e risolte, di volta in volta, con le terapie correnti, da circa un anno soffro di una cheratosi al centro della fronte ( cm. 1 per cm. 2), ribelle a qualsiasi trattamento ( fotodinamica, picato e attualmente sto sperimentando, sempre su consiglio del dermatologo, il zyclara, 3 volte alla settimana per 4 settimane con esito insoddisfacente ).
Terminata qualsiasi terapia, dopo qualche giorno si riforma la crosticina e subito dopo, al di sotto, a pressione, esce essudato ( mucopus ?? ) accompagnato da prurito.
Come e se posso uscire da questo circolo vizioso ?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La descrizione che fa del suo caso, premette in linea generale solo un approccio: asportazione chirurgica con esame istologico. Su un caso così solitamente io agisco chirurgicamente.

Non dimentichiamo che le Cheratosi attiniche sono dei carcinomi spinocellulari in situ i quali a volte possono andare avanti e divenire dei franchi "carcinomi spinocellulari invasivi"

Chiarisca subito questo aspetto con il suo dermatologo di fiducia.

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it