Colon irritabile ( da sempre diagnosticato) che è variato da agosto ad oggi

Buongiorno,
ho 27 anni e ho sempre sofferto di colon irritabile a causa anche dell'ansia.


Da agosto 2023 però sono iniziati i problemi più fastidiosi come sensazione di pressione sotto le scotole (addome) ogni 5 6 giorni e molta stitichezza (mai avute prima entrambe).

Fino a quel mese ho sempre avuto un'alimentazione diciamo non proprio bellissima.
Mangiavo poca frutta e verdura, bevevo poca acqua, mangiavo tante merendine e bevevo bibite gassate e quindi molti zuccheri e conservanti e nonostante questo avevo sempre feci normali, raramente diarrea.

Da Settembre 2023 quindi (dati i molti fastidi addominali e la stitichezza), sotto guida del mio medico di medicina generale e di un gastroenterologo, ho modificato la mia dieta, eliminando totalmente merendine, cose con conservanti, dolci e cominciando a mangiare carne (che mangiavo anche prima) e soprattutto più frutta, verdura (dieta foodmap) e bere i canonici 2 litri di acqua al giorno, più l'assunzione di onligol e psyllogel al bisogno.

Il gastroenterologo poi mi ha dato da fare dei cicli con normix e probiotici e duspatal al bisogno per il dolore.

Nonostante questo continuo ad avere solo emissioni di feci a palline o piccole e nastriformi ogni 2 giorni e continuano anche i fastidi addominali (senso di pressione sotto le costole e la schiena che va e viene ogni 5 6 giorni).
La situazione di sblocca solo se assumo la Magnesia san pellegrino a dosaggio di un cucchiaio (quindi di purga) e molta acqua e una volta evaquato più volte il gonfiore e il dolore spariscono.
L'Onligol e lo psilium mi aiutano ma pochissimo.

Il gastroenterologo ha ordinato esami del sangue approfonditi (celiachia, tiroide, proteina reattiva, bilirubina e altro) , feci (helicobacter e calprotectina) , ecografia addome completo e radiografia addome diretta.

Esami del sangue normali e feci normali (solo la calprotectina era 105 con un tasso che doveva essere tra 50 e 100).

Ecografia addome nella norma con solo leggero addome meteorico e anse intestinali non distese.

Radiografia diretta addome ha evidenziato esuli livelli di aria in fossa iliaca destra, non distensione di anse intestinali e molta marezzatura fecale colica.

Io non so davvero che altro fare, più di bere 2 litri o più di acqua, mangiare frutta e verdura e quindi molte fibre e seguire le istruzioni del medico e del gatroenterologo ancora non si risolve nulla e dopo gli esami negativi (solo la radiografia ha confermato la marezzatura fecale colica che causa i dolori e pressioni addominali e il gatroenterologo ha quindi confermato la diagnosi di stitichezza e colon irritabile, togliendomi il normix e mantenendo psylium macrogol a cicli e probiotici).

Ora fra tre mesi devo ritornare dal gastroenterologo che, se i sintomi non andavano a sparire, mi ha detto che procederà ordinandomi una colonscopia, cosa che a me spaventa molto perchè ho sempre avuto impressione a fare solo anche supposte e clisteri, figuariamoci la colonscopia, anche se so che si può fare in sedazione.

Mi potete gentilmente fornire dei pareri?


Grazie mille delle risposte e della disponibilità di Voi tutti
[#1]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.6k 201 65
La situazione esposta si accorda con la diagnosi che le è stata già fatta di sindrome dell'intestino irritabile. La terapia deve innanzitutto risolvere il problema della stipsi portando la situazione alla regolarità di almeno una evacuazione al dì.
La terapia con macrogol è quella opportuna, ma il dosaggio deve essere adeguato alla necessità con iniziale dose più elevata e successiva riduzione.
Per il gonfiore può essere di giovamento l'uso di simeticone dopo i pasti principali per 1-2 settimane.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,

Grazie mille per l'intervento.

Visto che registro anche frequenti borbottii, eruttazioni e meteorismo ( sento proprio l'aria che si forma in tutte le zone del colon, come ci fosse qualcosa che fermenta),
può esserci anche una SIBO presente assieme all'intestino irritabile con stitichezza ?

Faccio presente anche che da 1 2 mesi le feci sono sempre verde scuro e maleodoranti , e non sembrano dure ma nemmeno idratate , sembrano quasi cremose ma un po dure per questo allo stesso tempo.

Grazie mille delle risposte
[#3]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.6k 201 65
È difficile pensare a una SIBO se non è presente diarrea, il tipo di sovracrescita batterica possibile in corso di stipsi è un'altra, quella da metanogeni (IMO), ma non provoca in genere feci molto maleodoranti.
Un supporto adeguato per la presumibile disbiosi (sempre presente nelle variazioni intestinali) è quella di probiotici contenenti ceppi di Bifidobacteria, da assumere quotidianamente per 1-2 mesi.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore ,

La ringrazio.

Potrebbe gentilmente indicarmi qualche nome di probiotico contenente ceppi di bifidobatcteri?

Grazie mille
[#5]
dopo
Utente
Utente
Jovis potrebbe andare bene ?
Contiene anche altri ceppi oltre ai bifidobacteria
[#6]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.6k 201 65
È preferibile nella situazione descritta utilizzare un probiotico contenete soltanto Bifidobacteria e non altri microrganismi.
Non è corretto da parte medica esprimere un nome commerciale in un sito aperto al pubblico, ma il farmacista con questa indicazione saprà certamente indicarle uno dei prodotti che rispondono alle caratteristiche.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore
Per una sospetta IMO , che causa costipazione al contrario della SIBO , si può usare lo stesso il normix che il gastroenterologo ha però tolto ?
Questo mi fa pensare che la rifaximina non sia utile per la terapia contro la IMO.

Grazie mille
[#8]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.6k 201 65
Il sospetto diagnostico va confermato in occasione della visita specialisticanella quale - se ritenuto opportuno - le potranno prescrivere un breath test glucosio o lattulosio, non è possibile farlo in una consulenza online.
Per ora mi limiterei all'assunzione del probiotico.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,

La ringrazio per l'aiuto.
Sono 4 giorni che sto prendendo fermenti lattici contenenti solo Bifidobatteri e sembra che l'intestino si sia rimesso in moto, addirittura è 1 settimana che non prendo il Macrogol e sta andando tutto bene.
Si è ridotto anche il meteorismo e anche i dolori all'addome e sotto le costole sono molto meno intensi.
Le feci sono ritornate del colore giusto ( marrone e basta verdi ) e la stitichezza è sparita.
Non so come ringraziarLa
[#10]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.6k 201 65
Mi fa piacere per lei

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto