Utente 141XXX
Salva, vi elenco il mio problema. E' un mese di calvario, iniziato il 30 gennaio 2012 e tutt'ora continua. Tutto è iniziato con una semplice tonsillite curata con antibiotici per 3 giorni. Gli altri 2 giorni seguenti sono stato benone fino a quando la notte ho avuto una forte (quasi) diarrea, feci molli e poco formate accompagnate da febbre e tosse (quasi guarite). La cosa più grave che non capisco è la repentina perdita di peso che APPARENTEMENTE sembra essersi bloccata (o dipende dal fatto che sono pieno per le feci?). Non mi sento molto pieno, anzi nei giorni scorsi mi sentivo totalmente vuoto. Comunque, vado di corpo solo 1 volta al giorno a prima mattina (è raro che vado 2 volte) con feci piccole e poco formate in quantità nettamente inferiore a ciò che assumo. Tra l'altro ho perso totalmente lo stimolo (mal di pancia praticamente assente) e non so di cosa può trattarsi. Ho 18 anni sono alto 1.68x97kg e non ho mai sofferto di stitichezza, anzi sempre 3 volte fisso al bagno andavo. Ho perso 5kg in 3 settimane.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica

Gentilissimo,

usulamente dopo la diarrea il colon si "pulisce" per cui prima di riprendere la normale funzionalità necessita di alcuni giorni perchè si ricostituiscano le feci. Non vedo motivi di allarme.vada avanti con la sua normale alimentazione con preferenza di fibre (frutta e verdura) e vedrà che il suo intestino riprenderà la sua normale funzione. L'errore in tali casi è assumere i lassativi. Utili anche dei probiotici per un supporto alla flora intestinale post-diarrea.


cordialmente


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Grazie per la sua rapida risposta, ma la (quasi) totale assenza del mal di pancia e il fatto di andare al bagno solo una volta quando prima ne andavo 3 al giorno facendo poche feci tra l'altro, da cosa dipende? Premesso che da un mese che non esco e non faccio attività fisica per colpa e per paura di questo stato del mio fisico a mio avviso preoccupante! La perdita repentina di peso (apparentemente bloccata) tra l'altro cosa può essere?

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008

Deve solo comportarsi in modo normale e mangiare normalmente. Tutto quello che è successo rientra nella normalità di un'enterite.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 141XXX

Grazie per la sua risposta, oggi dopo aver avuto i sintomi precedentemente elencati ho fatti analisi del sangue, dell'urina e delle feci che ritirerò settimana prossima. Spero non sia nulla di preoccupante dato che la perdita di peso sembra essersi bloccata, oggi sono andato 2 volte in bagno e le feci noto che iniziano a formarsi nuovamente. Che dire, speriamo bene! Grazie ancora, ho bisogno di supporto essendo un tipo esageratamente ansioso che al minimo sintomo fa ricerche su internet. Cordiali saluti!

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene ! Credo che adesso possa tranquillizzarsi.


saluti

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 141XXX

Salve dottore, la situazione si era stabilizzata. Le feci erano tornate normali e stavo andando regolarmente di corpo. Stamattina sono andato ed è stato tutto ok. Sono andato di nuovo dopo un paio di ore ed è tornata la diarrea. Ho notato tra l'altro come se ci fossero dei piccoli puntini neri, come del pepe nelle mie feci (liquide) di cosa si tratta?

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi che non c'è motivo o sospetto per pensare a qualcosa di patologico. Saranno residui alimentari.




Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 141XXX

Buonasera, le vorrei chiedere un'altra cosa se non è troppo. Come mai, nonostante io mi sento ormai di nuovo in gran forma e dopo che la perdita di peso si è ormai bloccata da 1 settimana rimanendo stabile, ho sempre dei "doloretti" che vanno e vengono nell'arco della giornata un pò vicino le costole, un pò sotto la pancia insomma un pò quà e là nel mio addome? E soprattutto, perchè quasi quotidianamente mi sta capitando di alternare feci piccole (ma ho un pò di difficolta ad espellerle) a diarrea?

[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di un forma di colon irritabile ossia un disturbo di tipo funzionale.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 141XXX

Buongiorno Dr. Cosentino, stamattina ho ritirato le analisi ed è risultato tutto perfettamente nella norma, nessun valore "anomalo" è risultato dalle analisi del sangue, delle feci e delle urine. Per me è stato un sospiro di sollievo, mi sento praticamente rigenerato dopo questo mese un pò difficile. A lei va un enorme saluto e un grazie per i consigli e per tutte le risposte che mi ha dato, si è dimostrato un grande professionista sempre disponibile. Grazie e Buona Giornata!

[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono anch'io molto contento della sua soddisfazione.


Auguroni

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 141XXX

Buonasera Dr. Cosentino, torno a scriverle dopo qualche giorno per aggiornarla e aggiornarmi un pò con la mia situazione che è palesemente migliorata. Dopo tutto ciò che abbiamo detto, è tornato quasi tutto alla normalità. Vado da 1 a 2 volte al giorno al bagno ecc, lo stimolo di defecare è normalissimo solo che ho qualche piccola domanda. Come mai le mie feci non sono più come prima, cioè abbastanza solide e di forma cilindrica, a differenza di ora che sono pastose e più piccole? Nel senso, non sono di grosse dimensioni come qualche tempo fa...inoltre i doloretti piccoli e non continui che sento sotto la pancia? Ed infine se non è troppo, una piccola curiosità. Per anni le mie feci sono state sempre galleggianti, che si alternavano a spessi episodi di feci molli leggendo su internet che non è normale la cosa. Ora che le feci sono più piccole, pastose e che vanno a fondo mi preoccupo...cosa devo pensare? P.S. Esami delle feci del sangue e delle urine tutte perfette nella norma nemmeno una settimana fa, dove dicevano che le feci erano dic colore bruno ed erano solide! Nel complesso sto alla grande fisicamente, cordiali saluti!.

[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


<<Nel complesso sto alla grande fisicamente <<

Molto bene.


Ma perchè a 22 anni perde il suo tempo a guardare le feci ?


Credo che il mio compito si fermi qui. Augurni

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 141XXX

Gentilissimo dott. Cosentino, mi perdoni per il disturbo che le reco, ma dato che questa situazione su questo sito lo iniziata con lei, vorrei concluderla con lei. Un ultimo consulto e non mi farò risentire più! Dopo un mese in cui sono stato davvero bene fisicamente, giovedì 15 ho avuto di nuovo il problema del mese scorso! Tanta aria nella pancia, lingua biancastra, stimolo di defecare scarso alternato a diarrea e feci piccole con un po di muco. Ed è tornata la cosa che più mi preoccupa, perdita di peso! Il peso che avevo perso il mese scorso, lo ripreso in fretta, ma ora da giovedi 15 in cui pesavo 100.8 ad oggi martedi 20 in cui ne peso 99.1 non so perchè è successo ancora! Eppure fisicamente sto bene, non ho dolori e non noto niente di particolarmente pericoloso per il mio fisico. Ho paura perchè inizio a pensare a qualcosa di serio...non so più che esami fare dopo quelli di un mese fa di urine, feci e sangue dove sono stati esclusi problemi alla tiroide, sangue occulto, infezioni e roba varia...da cosa può dipendere? La prego mi dia una mano...grazie.

[#15] dopo  
Utente 141XXX

Mi dica solo la verità.. lei fosse il mio medico verso cosa "indirizzerebbe" il mio problema? Quali esami al quale mi consiglierebbe di sottopormi? Temo sia qualcosa più complicato del colon irritabile.. sono molto preoccupato. Mi risponda, le prometto che se lei vorrà non le recherò più alcun tipo di fastidio. Grazie.

[#16] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
gentilissimo,

la perdita di peso così repentina si può spiegare anche e soprattutto con la perdita di liquidi mentre i disturbi intestinali che riferisce possono essere compatibili con una sindrone dell'intestino irritabile. Sinceramente non trovo indicazioni ad eseguire ulteriori accertamenti perchè non ha segni o sintomi di rilievo che inducono al sospetto di qualcosa.

Trovi un gastroenterologo della sua zona/regione che possa tranquillizzarla e seguirla da vicino.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente 141XXX

Leggevo su internet che la lingua bianca è sintomo che qualcosa non va a livello intestinale.. si parla di malassorbimento, di difetti del pancreas ecc...quindi se la perdita di peso dovrebbe come successo il mese scorso bloccarsi, dovrei stare tranquillo e seguire una normale dieta senza eccessi magari introducendo più liquidi (bevo molto poco e non faccio mai colazione.. tazzine di caffè o di thè al massimo tutte le mattine, mangio poca frutta e verdura) lei mi consiglia questo? Perchè anche il mio medico dice che non è nulla di preoccupante dato i miei risultati delle analisi e il mio stato fisico ottimale apparte la perdita di peso.. Spero in una sua ultima ed esaudiente (come tutte!) risposta chiudendo definitivamente questo "capitolo online". Grazie di cuore.

[#18] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Allora ci siamo: corregga la dieta in modo più ... mediterraneo. Verdure, frutta, meno grassi e fritti e più liquidi.

Mi raccomando ......
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#19] dopo  
Utente 141XXX

Mi scusi dottore, dato che in alcuni giorni (non sempre) alcuni sintomi persistono, nonostante essendo migliorata la mia dieta non sento più la pancia piena di aria e mangio più leggero, perchè appunto si presentano ogni tanto patina bianca sulla lingua, frequenti minzioni, feci solide alternate a feci più mollicce? Oppure le mie feci sono di un colore perfetto, ma quando guardo la carta igienica noto come fosse ci colore dorato lucido/giallastro. E si associa questo a una fluttuenza del peso che non mi sembra debba essere regolare...cerco di essere tranquillo ma come vede i sintomi persistono, nonostante non siano fastidiosi se non a livello mentale essendo un tipo molto ansioso. Lei esclude malattie come celiachia, malassorbimento o diabete o addirittura Crohn o RCU? Queste malattie appena descritte corrispondono con i miei sintomi? Il Crohn e la RCU mi sento non di escluderle ma di metterle "da parte" in quanto danno sintomi come vomito, sanguinamento, dolori acuti cose che non ho minimamente. Mi viene da pensare al mal assorbimento (lingua biancastra, fluttuenza peso) e soprattutto al diabere, dato che ho un paio di zii che ne soffrono (in età avanzata, mai in giovane età come la mia) dato che persistono sintomi come frequenti minzioni com urina quasi trasparente e fluttuenza/perdita inspiegata di peso. Ammetto che ultimamente (circa una settimana) sono tornato a seguire dopo molti mesi la mia dieta che 1 anno fa mi fece perdere 25kg e sto facendo tanto sport, calcetto per essere precisi. Dalle precedenti analisi (a digiuno da più di otto ore) farre, la mia glicemia era ad 88, valori normalissimi. Le chiedo, se lei fosse il mio medico, verso quale patologia e verso quali esami mi indirizzerebbe, perchè non so se sia più un fattore psicologico e patologico. Spero sia la prima ipotesi e spero di risolvere questo problema al più presto! Attendo una sua risposta, grazie.

[#20] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Lei esclude malattie come celiachia, malassorbimento o diabete o addirittura Crohn o RCU? Queste malattie appena descritte corrispondono con i miei sintomi? <<

>> Mi viene da pensare al mal assorbimento (lingua biancastra, flutulenza peso) e soprattutto al diabere, dato che ho un paio di zii che ne soffrono <<

Gentilissimo,

non vedo i motivi per cui debba mettersi in testa patologie del genere. Non può a 19 anni continuare a guardare le feci. Deve pensare ad altro. Credo che il suo medico abbia la capacità, visitandola, di eliminare tutti i suoi dubbi e tranquillizzarla.

Guardi avanti !


Auguroni.



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
Utente 141XXX

Grazie per le risposte. Si in parte son d'accordo con lei, ma come si spiega che da 2-3 giorni vado ad urinare spessissimo e ieri mentre giocavo a calcetto mi prende un dolore così forte sotto la pancia da non farmi manco correre? Inoltre, lunedì pesavo 100.5 oggi mi sono pesato e ne andavo 98.6...Ok che ho corretto l'alimentazione e mangio misurato, ma non le sembra tantino? Lo stimolo di urinare non mi sveglia mai di notte ci tengo a precisarlo.

[#22] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissimo,


i limiti de consulto on line sono proprio questi: l'impossibilità di una visita diretta non ci consente di poter esprimere completamente un parere. Manca soprattutto la possibilità di mettere una mano sull'addome e ... capire. Dovrebbere essere quindi il suo medico ad effettuare una valutazione globale e decidere eventuali visite specailistiche se ritenute necessarie.

Cordialmente


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#23] dopo  
Utente 141XXX

Questo problema mi sta togliendo la voglia di fare le cose. Non riesco più a vivere serenamente. Vado dal mio medico e dice che l'addome è trattabile e che è tutto ok...quasi mi viene da ridere visto i sintomi che mi ritrovo. La perdita di peso fattore ansioso...credevo stesse scherzando invece diceva sul serio. Che dire, riguardo voi medici online siete stati fantastici, vi ringrazio di tutto. Questo capitolo è definitivamente chiuso, cerco di convivere con questo problema nella speranza che tutto possa risolversi al più presto. Non mi crede più nessun ormai!

Grazie di tutto.

[#24] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le faccio i miei migliori auguri e spero di poterle essere di aiuto in futuro.

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#25] dopo  
Utente 141XXX

Salve.. lei è stato troppo gentile con me per non informarla del fatto che mi è stato di grandissimo aiuto in questo periodo. Devo ammettere che, finalmente, ne vengo a capo di questa situazione ora e capisco che il fattore ansioso giocava un ruolo importantissimo nel mio "malessere". Purtroppo questo è un punto del mio carattere che difficilmente riuscirò a cambiare, ma spero solo di tenerlo sotto controllo! Detto questo, ho capito che le mie fluttuazioni del peso erano normalissime, soprattutto pensandomi tutti i giorni più volte al giorno, capendo che avere un peso che oscilla, nel mio caso, dai 98 ai 101 kg è assolutamente normale, capendo che al minimo doloretto addominale non sempre bisogna pensare al peggio come ho fatto io per molto tempo pensando di avere Crohn o RCU che anche se fosse sono patologie che dovrebbe sospettare il mio curante, e non il sottoscritto! Che il mio vedere "sdoppiato" e l'avere senso di vertigini sono sintomi passeggeri, comuni e generici che possono capitare e che non sono sintomi tipici del diabete come credevo io e che il mio "urinare spessissimo" è durato solo 2 giorni e che anche questo, ahimè, dipendeva molto dalla mia ansia.. perdoni la lunghezza del messaggio, ma ci tenevo a farle sapere che per me lei è stato di grande aiuto, rispetto e stimo enormemente chi lavora per questo sito e per chi fa questo lavoro. A piccoli passi, cercheremo di sconfiggere anche l'ansia, che a 18 anni non può certo togliermi il sorriso! Da questa storia ho capito che bisogna andare avanti, affrontando i problemi e non chiudersi a riccio a cercare di risolverselo da se facendo ricerche e fare autodiagnosi o al chiudersi ed estraniarsi dal mondo intero. E questa lezione la imparo grazie a lei, grazie a voi di questo sito. Grazie di tutto dott. Cosentino, lei ha già fatto tanto per me. Tolgo il disturbo.

Buon lavoro!

[#26] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>>A piccoli passi, cercheremo di sconfiggere anche l'ansia, che a 18 anni non può certo togliermi il sorriso! <<

Lei ha detto una cosa bellissima che la porterà fuori da tale situazione.

Ci creda !


Auguroni

Felice Cosentino




Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it