x

x

Stomaco sottosopra

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve a tutti! È da qualche giorno che col mio stomaco proprio non vado d'accordo...Premetto che è sfato un periodo emotivamente pesante e sto ri orrendi all'uso di xanax per alleviare un pó l'ansia...Tornando al mio disturbo sento un costante peso sullo stomaco, eccessiv acidità, nausea anche se mai sfociata in vomito,fitte allo stomaco e lievs diminuzione dell'appetito...La mattina appena alzato i sintom sembrano essere più forti, a volte con fitte dolorose per poi sparire o alleviarsi durante la giornata...Mi sto aiutando con plasil prima dei pasti, qualche tisana e maloox (che secondo me non ha effetto)...Consigli sul da farsi?

[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Credo sia utile una terapia con antisecretivi ed eventualmente un accertamento con gastroscopia. Ad ogni modo non si tratta di patologie particolari, ma sono disturbi legati ad un rallentato svuotamento gastrico con ipersecrezione.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intende lansoprazolo o simili? È normale che sia acuto la mattina per poi diminuire? Anche dopo i pasti mi capita digerire parecchio tempo dopo...Alla vigilia di Natale ho passato l'intero pomeriggio con un'acidità estrema...È tutto iniziato da li per poi peggiorare con i pranzi delle feste...Può essere gastrite, magari di natura spastica psicosomatica visto che sentivo gli spasmi nervosi concentrati allo stomaco? Grazie ancora
[#3]
dopo
Utente
Utente
Intende lansoprazolo o simili? È normale che sia acuto la mattina per poi diminuire? Anche dopo i pasti mi capita digerire parecchio tempo dopo...Alla vigilia di Natale ho passato l'intero pomeriggio con un'acidità estrema...È tutto iniziato da li per poi peggiorare con i pranzi delle feste...Può essere gastrite, magari di natura spastica psicosomatica visto che sentivo gli spasmi nervosi concentrati allo stomaco? Grazie ancora
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Si, intendevo lansoprazolo o simili. Farmaci utili a controllare i disturbi da acidità. Ovviamente uno stato ansiogeno può accentuare i disturbi.


Cordialmente


[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve,la contatto per dirle che da un paio di giorni il peso sullo stomaco si è alleviato...Ma ora il quesito che le pongo è un altro...Siccome è parecchi giorni che il disturbo d'ansia è maggiore (anche dato dal periodo,sto assumendo 7 goccie di xanax 2 volte al dì e le considero poche,mi sto sforzando di non assumerne di più come facevo anni fà)sarà mica che tutto ciò è causato dalla colite?Cioè l'inappetenza (mangio,però l'appetito è diminuito) le coliche al mattino con crampi,feci di diversa consistenza,i rigurgiti acidi...Anche nelle posizione che assumo nel dormire sento che quando contorco il colon il malessere è maggiore...Tra le altre cose soffro anche di colite nervosa,e i sintomi sono riconducibili a quello...Avrebbe una dritta su una terapia da seguire anche se minima?Tipo quali farmaci potrei farmi prescrivere e copme potrei cambiare alimentazione?I sintomi si amplificano al mattino e con il lavoro è un grosso problema...
Grazie in anticipo per il suo tempo
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Potrebbe essere utile il test di intolleranza al lattulosio per capire se vi é una sovrainfezione batterica intestinale, come andrebbero escluse eventuali intolleranze, tipo glutine e lattosio. Poi la terapia mirata. Da valutare ancora un'intolleranza ai cibi FODMAP:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html

Alla fine però potrebbe solo trattarsi di intestino irritabile ......


Cordialmente

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio